Meditazione del giorno: “I tuoi peccati ti sono rimessi”

di GIOVANNI ROSTAGNO  –   Gesù disse al paralitico: “Figliuolo, sta’ dì buon animo, i tuoi peccati ti sono rimessi”. Matteo 9:2.  –  Ve l’immaginate lo stupore del paralitico e dei suoi amici? Avevano domandato a Gesù una grazia ed egli ne concede loro un’altra; avevano domandato a Gesù una grazia temporale, ed egli ne concede una spirituale; avevano domandato a Gesù la guarigione del corpo, ed egli concede all’infermo quella dell’anima.
Ciò vuol dire che nel Vangelo ed in Cristo dobbiamo cercare innanzi tutto i beni dello spirito. Gli altri hanno la loro importanza e possono diventare oggetto delle nostre preghiere; ma alla religione e a Dio dobbiamo chiedere specialmente i beni spirituali. Anche se avessimo delle invidiabili energie intellettuali e fisiche, anche se fossimo esenti da qualsiasi infermità, anche se possedessimo delle colossali ricchezze, l’anima continuerebbe tuttavia a far salire al cielo il suo grido… Anzi, quel grido si farebbe più acuto; poiché nei beni temporali, l’anima trova assai più delusione che non appagamento. L’anima ha bisogno d’essere consolata, fortificata, rigenerata, perdonata ; e noi dobbiamo prima di tutto domandare al Signore una risposta a quelle aspirazioni supreme.
D’altronde i beni spirituali chiesti con fede ci saranno sempre concessi ; non sempre gli altri. Vi sono nel mondo c in noi le inevitabili conseguenze del peccato; vi sono il male fisico, la sofferenza, la morte; vi sono, e non è possibile che non vi siano.
Quello che dobbiamo chiedere soprattutto è la forza, la rassegnazione, la speranza, la pace, e il dono di glorificare Dio nelle nostre prove. Non domandiamo a Dio di allontanare da noi ogni dolore: il dolore ha sempre accompagnato il peccato, e finché ci sarà peccato ci sarà dolore: è giusto. Ma domandiamo a Dio di concederci il senso del dolore, l’innalzamento dell’anima nel dolore, un’intelligenza più profonda di quel che sia la missione del dolore, e la felicità nella certezza che in Paradiso, dove non vi sarà più il peccato, non vi sarà più il dolore.

I commenti sono chiusi.

Post meno recenti

LA SPOSA SI PREPARA (Ruth 3:1-6)

di Agostino Masdea  –   Abbiamo visto nella meditazione precedente come Ruth comincia a esperimentare la grazia e la provvidenza Divina, e anche se costretta dalle circostanze ad un umile lavoro, inizia a scoprire che quell’Iddio che ha scelto di adorare e servire al posto dei suoi falsi dei moabiti, è un Dio fedele e misericordioso. Abbiamo anche paragonato la sua figura alla figura della chiesa di Gesù Cristo, …
Leggi Tutto

II battesimo nello Spirito Santo.

di DAVID PETTS     –    Il battesimo nello Spirito Santo è l’adempimento di una promessa fatta dal Signore Gesù ai discepoli, affinché essi ricevessero potenza per essere Suoi testimoni (Atti 1:4-8). La promessa fu adempiuta la prima volta il giorno della Pentecoste (Atti 2), successivamente in varie altre occasioni (Atti 8, 10, 19) in cui leggiamo che lo Spirito Santo scese sopra i seguaci di Gesù …
Leggi Tutto

Come Dio ci guida.

di  FRANCIS W. DIXON  –  «I passi dell’uomo dabbene con diretti dall’Eterno ed egli gradisce le vie di lui. Se cade, non è però atterrato, perché l’Eterno lo sostiene per la mano». (Salmo 37:23-24).  Per quanto m’è possibile ricordare, il Salmo 37 è stato sempre uno dei miei brani favoriti delle Scritture, e in particolare i versi 23 e 24. La ragione di ciò è che quand’ero bambino …
Leggi Tutto

17 Aprile 2011 - ZAC POONEN

Ospite il pastore ZAC POONEN della Christian Fellowship Church, Bangalore, India. Potete ascoltare la sua predicazione (Paul Schafer interprete) …
Leggi Tutto

Quando i padri volgono i loro cuori verso i loro figli

  By Mark Ellis  –   Sembra sia stato solo ieri che stavo insegnando ai nostri figli ad andare in bici, giocare a calcio, fare delle escursioni con le guide indiane o boy scouts, e condividere felici momenti familiari con il nostro carrello-tenda da campeggio nei viaggi durante l’estate. Ora da quando i nostro ragazzi non vivono più con noi la casa è molto calma. Padri, voi solo avete …
Leggi Tutto

Jim Cymbala  -  1 Dicembre 2011

Giovedì 1 Dicembre 2011  –  JIM CYMBALA – Pastore BROOKLYN  TABERNACLE – N.Y …
Leggi Tutto

IL MIRACOLO DI ALMOLONGA

Fino ad alcuni anni fa questa città del Guatemala era dominata da paganesimo e povertà. Oggi più del 90 percento delle persone sono Cristiani evangelici. E’ la sorprendente storia di come la preghiera porta trasformazione …
Leggi Tutto

Puoi godere piena libertà, perché Cristo ti ha reso libero.

State dunque saldi nella libertà con la quale Cristo ci ha liberati, e non siate di nuovo ridotti sotto il giogo della schiavitù. (Galati 5:1)  –  Questa promessa ci esorta a rimanere saldi nella libertà con cui Cristo ci ha liberati! Questo non è un’opzione, è un comando. Un’altra versione della Bibbia dice che a causa dell’amore della libertà che Cristo ci ha liberati. Dio ama ciò, quando …
Leggi Tutto

Dai nostri Culti