Meditazione del giorno: Una seconda opportunità.

di MAX LUCADO – E’ così breve da non notarlo. Solo due parole. So che ho letto quel passaggio un centinaio di volte. Ma non ci ho mai fatto caso. E non voglio perderlo di nuovo. E’ così l’ho evidenziato in giallo e sottolineato in rosso. Potreste anche voi fare lo stesso. Guardate in Marco, capitolo 16. Tenete la matita pronta e godetevi questo gioiello nel verso sette (di questo che si tratta). Il versetto recita così: “Ma andate, dite ai suoi discepoli e a Pietro che Egli vi precede in Galilea. L’avete notato? Leggetelo di nuovo. (Questa volta ho messo le parole in corsivo.) “Ma andate, dite ai suoi discepoli e a Pietro che Egli vi precede in Galilea.”

Ora ditemi se questo non è un tesoro nascosto. Se posso parafrasare le parole: “Non state qui, ma andate a dire ai discepoli,” una pausa, poi un sorriso, soprattutto ditelo a Pietro, che Egli vi precede in Galilea.”

E’ come se tutto il cielo aveva visto la caduta di Pietro ed è come se tutto il cielo lo voglia aiutare a rialzarsi. “Assicuratevi di dire a Pietro che non è rimasto fuori. Ditegli che una caduta non è un fallimento.”

Wow! Non c’è da stupirsi se lo chiamano il Vangelo della seconda opportunità.

Chi è addentrato in queste cose dice che il Vangelo di Marco è l’insieme delle note trascritte e il dettato dei pensieri di Pietro. Se questo è vero, allora fu lo stesso Pietro ad inserire queste due parole! E se queste sono davvero le sue parole, non posso fare a meno di immaginare che il vecchio pescatore ebbe un groppo alla gola e dovette trattenere una lacrima quando arrivò a questo punto della storia.

Non capita tutti i giorni che si ottiene una seconda possibilità. Pietro lo sapeva. La volta successiva che vide Gesù, era così eccitato che ha appena indossato i suoi calzoni prima di gettarsi nelle acque fredde del mare di Galilea. E’ questo è bastato, così dicono, a determinare questo Galileo a portare il Vangelo della seconda possibilità nei luoghi più remoti. Se vi siete mai chiesti cosa potrebbe portare un uomo ad essere disposto alla crocefissione a testa in giù, forse ora lo sapete.

Non capita tutti i giorni di trovare qualcuno che vi dia una seconda possibilità, tanto meno qualcuno che vi dia una seconda possibilità ogni giorno.

Ma in Gesù, Pietro le ha trovato entrambe.

I commenti sono chiusi.

Post meno recenti

Promessa per oggi: IO NON TI ABBANDONERO’ PERCHE’ SONO FELICE CHE TU MI APPARTIENGA

Poiché l’Eterno non abbandonerà il suo popolo, per amore del suo grande nome, perché è piaciuto all’Eterno di farvi il suo popolo. (1 Samuele 12:22) Molte persone vivono nella continua paura che possano essere abbandonati in qualsiasi momento. Alcuni si sentono in questo modo perché sono stati delusi in passato, mentre altri semplicemente non vivono con un profondo senso di appartenenza a qualcosa o a qualcuno. Amo questa …
Leggi Tutto

Ancora non hanno il fuoco.

di VANCE HAVNER   –   È vero che la Pentecoste, storicamente, ha avuto luogo una volta per tutte. Così è stato per  il Calvario. Ma ogni individuo deve personalmente appropriarsi del sangue per mezzo della fede e così ogni credente deve riceve per fede lo Spirito per avere potenza.  …
Leggi Tutto

UNA PERSONA CHE DOVRESTI CONOSCERE

di R.A. Torrey  –  Prima di poter capire correttamente l’opera dello Spirito Santo, bisogna conoscere lo Spirito Santo stesso. Una frequente sorgente di errori e di fanatismo, circa l’opera dello Spirito Santo, è costituita dallo studiare e comprendere l’opera dello Spirito senza prima conoscere lo Spirito come persona. E’ della massima importanza, per quanto concerne l’adorazione, che decidiamo se lo Spirito Santo è una persona divina, atta a …
Leggi Tutto

COS’E’ LA NUOVA NASCITA?

“Gesù gli rispose: “In verità, in verità ti dico che se uno non è nato di nuovo non può vedere il regno di Dio”…  “Non ti meravigliare se ti ho detto: “Bisogna che nasciate di nuovo ” (Giovanni 3: 3-7). “Perché Dio ha tanto amato il mondo, che ha dato il suo unigenito Figlio, affinché chiunque crede in lui non perisca, ma abbia vita eterna… Chi crede in …
Leggi Tutto

SE DIO NON OPERA CI STIAMO SFORZANDO INVANO

di  Stephen Witmer  –  Riuscire a capire la relazione tra la sovranità di Dio e la responsabilità umana è sempre stata una questione di semplice ricerca intellettuale per me – solo un sorprendente puzzle d’idee filosofiche. Ma adesso non lo è più.  Il frutto amaro della pigrizia, dell’ansia e dell’orgoglio si sono intrufolati nella mia vita ogni volta che sono caduto in questo equivoco e dall’altra parte della …
Leggi Tutto

CORO ALFA OMEGA

Registrazione di un canto durante una riunione di culto. CORO ALFA OMEGA  Vieni e  “LODALO”  insieme a noi, tutte le domeniche sera, ore 18 …
Leggi Tutto

I falsi profeti all'opera oggi

  di ROBERT J. WELLS   –  In Matteo 7:15, è scritto: «Guardatevi dai falsi profeti i quali vengono a voi in vesti da pecore, ma dentro sono lupi rapaci».  Ci sono solo due vie lungo le quali gli uomini possono viaggiare: la via larga che conduce alla distruzione e la stretta via che conduce alla vita. Questo affermò Gesù Cristo, il vero profeta di Dio, il quale …
Leggi Tutto

E' peccato l'omicidio? RISPOSTE AGLI ARGOMENTI RELATIVI ALL’ABORTO

 di Norman L. Geisler –  La Bibbia condanna chiaramente chi uccide intenzionalmente un essere umano innocente. Tuttavia, non tutte le uccisioni sono omicidi. Non tutte le uccisioni sono intenzionali. Ci sono delle occasioni in cui vi sono delle giustificazioni relative all’uccidere un altro essere umano. A questo proposito, la Bibbia permette la protezione della propria vita, anche se ciò significa privare della vita qualcun’altro che la sta minacciando. In …
Leggi Tutto

Dai nostri Culti