Meditazione del giorno: TUTTE LE COSE COOPERANO PER IL BENE

di CHUCK LIND     –    Uno dei miei versetti preferiti è Romani 8:28, Or sappiamo che tutte le cose cooperano al bene di quelli che amano Dio, i quali sono chiamati secondo il suo disegno.”  Nel corso degli anni questo verso mi è stato di grande conforto e man mano che passano gli anni e vado avanti nella fede, acquista sempre più significato. Nello stesso tempo, per molti anni per me è stato un verso abbastanza confuso, e ho visto delle persone rifiutarlo quando l’ho loro citato nei momenti di dolore, come un “modo di parlare di Dio” . Non hanno visto niente di buono venir fuori dagli eventi che stavano vivendo. Ci sono un paio di cose che ho dovuto imparare su questo versetto prima che potessi accettarlo pienamente.

Ciò che ho dovuto imparare per primo è che “tutte le cose” significa tutte le cose. Io pensavo che  avesse significato solo per le cose che  mi accadono dall’esterno, non quando io ho fatto in modo che  accadessero. Mi chiedevo cosa potesse venire fuori di buono quando peccavo. Ed ho scoperto che in quelle circostanze imparavo a confessare,  pentirmi e odiare il peccato. Sono stati bei periodi di crescita. Questa non è una scusa per peccare. Questo è solo per dire che,  anche da  ciò che ci accade possiamo imparare molto attraverso l’esperienza. Proprio come Pietro, quando peccò e rinnegò Gesù, imparò così tanto da quella esperienza che non fu mai più sfiorato dal pensiero di rifarlo. Divenne un grande uomo di Dio, attraverso questo fallimento. Noi tutti diventiamo uomini e donne di Dio più grandi per le lezioni che impariamo dai nostri fallimenti. Il bene può venire anche attraverso il fallimento.

In secondo luogo, ho dovuto imparare qual’era il bene che Dio stava cercando di realizzare nella mia vita. Come cristiano giovane ho pensato in modo egoistico. Ho pensato che  il “bene” consistesse nel fatto che la mia vita dovesse essere in qualche modo migliore o più felice in ogni circostanza. In realtà, ho cominciato a pensare che avevo il diritto che tutto ciò che accadeva intorno a me operasse in mio favore. Quanto ero lontano dalla verità! Vedete, il bene di cui Dio parla si trova nel verso successivo. Romani 8:29 dice: “Perché quelli che ha preconosciuti, li ha anche predestinati ad essere conformi all’immagine del Figlio suo, affinché egli sia il primogenito tra molti fratelli.” Il bene che Dio vuole realizzare è trasformarci ad  immagine di Gesù. Guardate ciò che Gesù dovette passare.  Passò attraverso la croce prima di risorgere dalla morte. La sofferenza precede la gioia. Mi resi conto che Dio può venire a noi tramite situazioni molto difficili. In realtà, il bene può essere la molta sofferenza e la difficoltà che essa comporta. Perché è  la molta sofferenza stessa che permette a Dio di plasmare il mio carattere in conformità a quello di Gesù.

Vedo tanti perdere la fede nel Signore, perché non pensano che Dio si dia da fare per loro, e che le cose non cooperano per il loro bene. Ma cooperano al bene se solo guardi al vero scopo di Dio. Puoi fidarti di Lui. E, se ti rivolgi a Lui, Egli non solo sarà la tua forza e il tuo conforto, ma ti renderà più simile a Gesù. E non è questo ciò che noi, come cristiani desideriamo?

I commenti sono chiusi.

Post meno recenti

E' peccato l'omicidio? RISPOSTE AGLI ARGOMENTI RELATIVI ALL’ABORTO

 di Norman L. Geisler –  La Bibbia condanna chiaramente chi uccide intenzionalmente un essere umano innocente. Tuttavia, non tutte le uccisioni sono omicidi. Non tutte le uccisioni sono intenzionali. Ci sono delle occasioni in cui vi sono delle giustificazioni relative all’uccidere un altro essere umano. A questo proposito, la Bibbia permette la protezione della propria vita, anche se ciò significa privare della vita qualcun’altro che la sta minacciando. In …
Leggi Tutto

Una promessa per oggi: Io sono il Signore tuo Dio, che guarisce tutte le tue malattie

“Se tu ascolti attentamente la voce dell’Eterno, il tuo DIO, e fai ciò che è giusto ai suoi occhi e porgi orecchio ai suoi comandamenti e osservi tutte le sue leggi io non ti manderò addosso alcuna delle malattie che ho mandato addosso agli Egiziani perché io sono l’ Eterno che ti guarisco”. Esodo 15:26 Questa promessa Dio la pronuncia presso le acque di Mara, dove gli Israeliti …
Leggi Tutto

TUTTI GLI OSTACOLI AL RISVEGLIO NELLA CHIESA SONO DOVUTI AL PECCATO

di JONATHAN GOFORTH  –  Missionario Presbiteriano in Manciuria e in Cina 1888-1935.   Al ritorno in Cina nell’autunno del 1901, dopo essermi ripreso dagli effetti sconvolgenti della rivolta dei Boxer, (La Rivolta dei Boxer fu una ribellione sollevata in Cina da un grande numero di organizzazioni cinesi popolari, contro l’influenza straniera colonialista. N.d.t.) cominciai a sperimentare una crescente insoddisfazione per i risultati del mio lavoro missionario. Nei primi anni pionieristici incoraggiavo me …
Leggi Tutto

gocceNelTempo

di  ROBERTO BRACCO                                           Questo studio ha, soprattutto, uno scopo: esaminare l’uomo nel suo aspetto di “creatura di Dio”, quindi nel suo aspetto più profondo, più importante. Noi speriamo che questo esame possa rappresentare un raggio, sia pur debole, di luce, per una conoscenza più intera dell’uomo, la …
Leggi Tutto

Una promessa per oggi: UN GIORNO VEDRAI IL MIO VOLTO E PORTERAI IL MIO NOME SULLA TUA FRONTE

…essi vedranno la sua faccia e porteranno il suo nome sulla loro fronte. Apocalisse 22:4  –   Il libro della Genesi comincia con il nostro Dio e Padre che crea i cieli e la terra e tutto ciò che essa contiene. Nel libro dell’Apocalisse, la Bibbia si conclude con la promessa che un giorno vedremo Dio faccia a faccia e il Suo nome sarà scritto sulle nostre fronti. E questa è …
Leggi Tutto

Le Condizioni del Discepolato

di WILLIAM MACDONALD – Il vero cristianesimo è un impegno totale verso il Signore Gesù. Il Salvatore non cerca uomini e donne che gli vogliano dedicare le loro serate libere od i loro week-end, o ancora gli ultimi anni della loro vita, quando vanno in pensione. Egli ricerca piuttosto chi gli voglia dare il primo posto nella propria vita. Secondo le parole di Evan Hopkins Egli cerca oggi, …
Leggi Tutto

"CARISMATICI"

di Roberto Bracco  –  «Fiumi di acqua viva sgorgheranno dal suo seno… » (Giovanni 7:38) Con questa potente espressione Gesù ha definito l’esperienza dei credenti ripieni di Spirito Santo; la frase chiarisce in maniera precisa e dettagliata il miracolo annunciato dal Signore ed offre quindi dei riferimenti dottrinali che non possono essere ignorati dalla teologia cristiana. Il « credente» che « riceve » (v. 39) lo Spirito non …
Leggi Tutto

Dai nostri Culti