LA VIA DELLA COMUNIONE

di ROY HESSION  –   La caduta, che è il momento nel quale l’uomo scelse se stesso anziché Dio come centro della propria vita, ha avuto l’effetto di rompere non soltanto la comunione tra l’uomo e Dio, ma anche tra l’uomo ed i suoi simili. Infatti la prima rivolta dell’uomo contro Dio, in Genesi 3, è subito seguita dalla prima rivolta dell’uomo contro il suo simile (Genesi 4, Caino uccide Abele). Il significato della caduta è che ciascuno seguiva la propria via. (Is. 53:6). E’ facile capire che se preferisco la mia vita a quella di Dio, la preferisco anche a quella dei miei simili. Non si rivendica la propria indipendenza davanti a Dio per poi abbandonarla di fronte al proprio simile. Ma un mondo nel quale ognuno segue la propria volontà particolare non può essere che un mondo pieno di tensione, barriere, sospetti, incomprensioni e conflitti.

L’opera compiuta da Cristo sul Calvario non doveva ristabilire soltanto la comunione tra l’uomo e Dio, ma anche quella tra l’uomo e il suo simile. L’una implica l’altra. Come i raggi della ruota sono più vicini tra di loro a mano a mano che s’avvicinano al centro, cos’ si è ristabilita in Cristo la comunione fra gli uomini. Se la nostra comunione con i fratelli non è viva e reale, vuol dire che non è nemmeno viva e reale con Dio. La prima lettera di Giovanni misura la profondità e realtà della nostra comunione con i fratelli (vedi 1 Giov. 2:9; 14-15; 4:20). La nostra relazione con i fratelli è strettamente legata alla nostra relazione con Dio. Qualunque cosa, anche minima, che si alzi come una barriera tra me e il mio fratello, diventa una barriera tra me e Dio. Se queste barriere non vengono subito abbattute, si infittiscono rapidamente, e alla fine ci troviamo divisi da Dio e dai fratelli da un muro invalicabile. Se invece permettiamo che la vita nuova di Cristo venga a noi, essa si manifesterà  in noi come una via di unione con Dio ed i nostri fratelli.

Tratto da “La Via del Calvario” – ed. CLC.

I commenti sono chiusi.

Post meno recenti

Manda la tua luce e la tua verità

di  Wilhelm Busch   –   Manda la tua luce e la tua verità; mi guidino esse e mi conducano al tuo santo monte e al luogo della tua dimora. (Salmo 43:3)  –   Se leggete l’intero salmo vi renderete conto che il salmista dice continuamente: “Non c’è la faccio più! Non vedo alcuna via d’uscita!” E questo 3000 anni fa. Quanto spesso sento proprio questa frase: “Non c’è la faccio più! …
Leggi Tutto

L'UNZIONE dello SPIRITO SANTO

….come Dio abbia unto di Spirito Santo e di potenza Ges? di Nazaret, il quale and? attorno facendo del bene e sanando tutti coloro che erano oppressi dal diavolo, perch? Dio era con lui. (Atti 10:38) ?-?La parola “unto” ? riferita nella Bibbia ad un uomo o a qualcosa messo a parte per un divino servizio. ??L’olio dell’unzione era un atto simbolico di consacrazione per quel determinato servizio …
Leggi Tutto

LA GIOIA

di GUIDO SCALZI – La natura umana è così fatta che non può vivere un attimo senza cercare un po’ di contentezza. Ma è ben difficile trovarla se non si cerca dove la si può trovare. Essa non può venire dalle ricchezze, dal danaro, dal buon successo o dagli amici; e neppure dalla buona salute. Questi sono elementi naturali che possono contribuire alla tranquillità della mente, ma non …
Leggi Tutto

Una Promessa per oggi: PERDONO E GUARIGIONE FANNO PARTE DEI MIEI TANTI BENEFICI.

Benedici, anima mia, l’Eterno e non dimenticare alcuno dei suoi benefici. 3 Egli perdona tutte le tue iniquità e guarisce tutte le tue infermità. (Salmo 103:2-3)  –  Quando una persona fa un colloquio di lavoro, una delle cose che chiede è: “Potrebbe dirmi quali benefici ottengo da questo lavoro?” Molti lavori hanno più o meno vantaggi rispetto agli altri. L’assistenza sanitaria, tredicesima e ferie, contributi pensionistici, etc. In questa promessa, David sta …
Leggi Tutto

NON ERANO CHE DEI RAGAZZI

Uno studente dell’Università Yale (Usa), un giorno, intraprese una strenua difesa a favore dell’opera delle missioni al punto che fu espulso dalla sua scuola. Questo giovane si chiamava David Brainerd, grande missionario  e  pioniere  tra  i  Pellirossa.  Il suo diario, pubblicato dopo la sua morte, andò nelle mani di un calzolaio inglese: William Carey, che divenne una “colonna di fuoco”. Dio si usò di lui in India dove …
Leggi Tutto

UNA PERSONA CHE DOVRESTI CONOSCERE

di R.A. Torrey  –  Prima di poter capire correttamente l’opera dello Spirito Santo, bisogna conoscere lo Spirito Santo stesso. Una frequente sorgente di errori e di fanatismo, circa l’opera dello Spirito Santo, è costituita dallo studiare e comprendere l’opera dello Spirito senza prima conoscere lo Spirito come persona. E’ della massima importanza, per quanto concerne l’adorazione, che decidiamo se lo Spirito Santo è una persona divina, atta a …
Leggi Tutto

DIFFERENZE TRA BIBBIA E CORANO

CHE COS’È IL CORANO? Il Corano è un complesso di racconti su personaggi biblici e non, compresa una raccolta di insegnamenti morali, legislative e dogmatici insieme. Secondo la tradizione islamica per realizzare quest’opera, ci si doveva affidare alla memoria dei compagni di Maometto. Maometto nacque verso l’anno 580 nella penisola arabica in una regione nota come Hijaz, tra una popolazione che aveva perso l’idea dell’Unico Dio ed era dedita …
Leggi Tutto

Modestia, che la nostra luce risplenda!

di Kim Cash Tate  –  Una domenica sera,  Ayesha Curry, moglie di Stephen Curry, campione di Basket NBA, stava sfogliando la rivista Style Weekly e poi mise un post su Tweeter che diceva: “Tutti indossano vestiti che mostrano quasi tutto il loro corpo scoperto. Non è il mio stile. A me piace tenere le parti belle del mio corpo coperte per colui che ha importanza per me”. Quelle parole provocarono …
Leggi Tutto

Dai nostri Culti