Meditazione del giorno: Requisiti per la pienezza dello Spirito.

di A. B. SIMPSON  – “Lo Spirito Santo, che Dio ha dato a coloro che gli obbediscono” (Atti 5:32).

Possiamo conoscere e dimostrare la pienezza dello Spirito solo quando facciamo un passo verso i grandi scopi e i piani di Cristo per il mondo. Forse la ragione principale perché lo Spirito Santo è stato così limitato nella sua opera nei cuori dei cristiani, è la vergognosa trascuratezza verso il mondo non evangelizzato e non salvato da parte della grande maggioranza di coloro che si professano seguaci di Cristo.

Ci sono milioni di cristiani professanti – e, forse, veri cristiani – nel mondo, che mai hanno fatto un pensiero vero, serio per l’evangelizzazione del mondo pagano.

Dio non darà lo Spirito Santo nella sua pienezza per l’egoistica soddisfazione di qualsiasi cristiano. La Sua potenza è una grande fiducia, che dobbiamo utilizzare per il beneficio di altri e per l’evangelizzazione del peccaminoso mondo perduto. Fino a quando il popolo di Dio non si sveglia per capire il suo vero scopo per la salvezza degli uomini, la Chiesa non conoscerà mai la pienezza della sua Pentecoste. Le promesse di potenza si trovano lungo la linea del dovere, e come obbediamo al Suo comando, noi riceveremo la Sua promessa nella sua pienezza.

Signore, aiutami a capire il tuo piano.

 

I commenti sono chiusi.

Meditazione del giorno

  • Meditazione del giorno: Non essere un mulo
    In Devotional
    DAVID WILKERSON  –   “Io ti ammaestrerò e ti insegnerò la via per la quale devi camminare; io ti consiglierò e avrò il mio occhio su di te. Non siate come il cavallo e come il mulo che non hanno intelletto, e la cui bocca bisogna frenare con morso e con briglia, altrimenti non ti si avvicinano” (Salmo 32:8-9).   –   In questi due brevi versi, Dio ci offre una grande lezione sulla guida. Possiamo edificare una grande fede sul fondamento della conoscenza che Egli sia disposto a condurci e a guidarci in ogni cosa.  Tuttavia, la Parola di Dio dice che una persona può essere un credente che gode di ogni beneficio spirituale [...continua la lettura]

Post meno Recenti

  • L’AMORE DI DIO È LIMITATO AGLI ELETTI?
    Rispondere alla sfida calvinista sul Vangelo.   Tra i difensori evangelici contemporanei della redenzione limitata spiccano, più di tutti, R.C. Sproul e John Piper. Sproul, nato nel 1939, è stato un influente apologeta evangelico e teologo riformato per la maggior parte della seconda metà del ventesimo secolo. Dalla sua sede di Ligonier Ministries è intervenuto a trasmissioni radiofoniche, ha viaggiato per parlare a numerose conferenze apologetiche e teologiche, e scritto molti libri, di cui la maggior parte trattanti la sovranità di Dio da una prospettiva fortemente riformata. […]
  • SAREMO SIMILI A LUI
    di MW. B. RILEY   –  Paolo scrisse: “Ma dirà qualcuno: Come risuscitano i morti, e con quale corpo verranno? Stolto! Quello che tu semini non è vivificato, se prima non muore.  E quanto a quello che semini, tu non semini il corpo che ha da nascere, ma un granello ignudo, che può essere di frumento o di qualche altro seme. E Dio gli dà un corpo come ha stabilito, e a ciascun seme dà il suo proprio corpo..” (1 Cor. 15:35-38)  –  In queste pa­role abbiamo prima: UNA ILLUSTRAZIONE Questa illustrazione ci è data dai campi di frumento, dove il contadino seppellisce la vi­ta stessa, confidando di vederla venir fuori in  modo meraviglioso. Forse egli non sa spiegarsi il processo della maggior abbondan­za di vita che ottiene attraverso il seppellimento; ma la constatazione che quel […]
  • IL MIRACOLO DI ALMOLONGA
    Fino ad alcuni anni fa questa città del Guatemala era dominata da paganesimo e povertà. Oggi più del 90 percento delle persone sono Cristiani evangelici. E’ la sorprendente storia di come la preghiera porta trasformazione.   httpv://www.youtube.com/watch?v=1tKklxpUFUg&feature=player_embedded […]
  • Cristo nostra Roccia
    di  Theodore Epp –  Leggere Numeri 20:1-13, 22-29  –   La roccia menzionata in Esodo 17 profetizza di Cristo, che molti anni dopo sarebbe andato a morire sulla croce. La roccia di Numeri 20, invece, profetizza l’ascesa di Cristo, il quale, adesso intercede per noi credenti presso il Padre.  La significante differenza tra le due rocce, quella in Esodo 17 e Numeri 20, è anche specificata da due diverse parole usate in questi due passaggi, parole fondamentali che si riferiscono a due diverse azioni da compiere nei confronti della roccia. Sebbene entrambe le rocce parlassero di Cristo, Dio stava tentando di far comprendere, al Suo popolo ed a noi oggi, due cose diverse in merito alla Persona di Cristo Gesù. In Esodo 17 la roccia venne “percossa”, così come Cristo venne […]
  • PENTECOSTALI: SIAMO UN MOVIMENTO, NON UNA DENOMINAZIONE RELIGIOSA
    di J.M. MacKnight  –  La Pentecoste era la seconda festa importante dell’anno ebraico, quando si presentavano a Dio le primizie della raccolta del grano (Levitico 23:13). Analogamente, la Pentecoste simbolizza per la Chiesa l’inizio della raccolta di anime nel mondo da parte di Dio. INIZIO DI UN MOVIMENTO Il termine «movimento» significa semplicemente «muovere» o «essere mossi». Rappresenta un insieme di persone con un obiettivo comune; il loro fine è il lancio di una campagna. Ecco cosa siamo noi! Siamo sorti come movimento finalizzato alla ricerca di anime per riconciliarle a Dio […]
  • Meditazione del giorno: FEDE VERA
    di George Muller    –   “La fede è certezza di cose che si sperano, dimostrazione di cose che non si vedono; …Per fede intendiamo che l’universo è stato formato per mezzo della parola di Dio, sì che le cose che si vedono non vennero all’esistenza da cose apparenti.” ( Ebrei 11:1;3). PRIMO: CHE COS’È LA FEDE? Nel modo più semplice in cui sono capace di esprimermi, io rispondo: La fede è la garanzia che ciò che Dio ha detto nella Sua Parola è vero, e che Dio agirà in base a ciò che ha detto nella Sua Parola. Questa certezza, questa dipendenza dalla Parola di Dio, questa fiducia è la FEDE. LE IMPRESSIONI NON SONO DA PRENDERE IN RELAZIONE CON LA FEDE. Le impressioni non hanno assolutamente niente a che fare con la fede. La fede ha a che fare con la Parola […]

Prossimi Eventi

Dai nostri Culti