Meditazione del giorno: Sei piantato lungo i rivi d’acqua?

warren_wiersbe

di Warren Wiersbe – Leggere il Salmo 1:3-6 –  “Egli sarà come un albero piantato lungo i rivi d’acqua, che dà il suo frutto nella sua stagione….” Un albero è una benedizione. Mantiene il terreno, adombra e produce frutti. I giusti sono come alberi, con un sistema di radici che vanno in profondità nelle risorse spirituali della grazia di Dio (v. 3). Ma purtroppo, molti cristiani professanti non sono come gli alberi, ma sono come le piante artificiali o come fiori recisi senza radici. Possono essere belli per un po’, ma presto muoiono. Un albero ha bisogno di luce, di acqua e delle radici per vivere. Noi tutti abbiamo risorse dalle quali attingere vita. La domanda che dobbiamo porci è: dove sono le nostre radici? La persona che Dio può benedire è piantata lungo fiumi d’acqua. Dobbiamo stare attenti a non essere come cristiani secchi e appassiti che dipendono dalle proprie risorse. Essi sono quelle piante sradicate dal vento, e trascinate da ogni vento di dottrina.

Per avere la benedizione del versetto 3, dobbiamo soddisfare le condizioni dei versi 1 e 2. Che significa essere separati dal mondo e saturati con la Parola per essere piantati lungo i rivi d’acqua. Dio vuole benedirci, ma dobbiamo soddisfare determinate condizioni per ricevere le Sue benedizioni. Noi portiamo frutto solo se abbiamo radici, e dobbiamo attingere alle risorse spirituali per poter dare il frutto nella debita stagione. Per portare il frutto dello Spirito, dobbiamo permettere allo Spirito di operare in noi e attraverso noi.

“Non così sono gli empi; ma sono come pula che il vento disperde.” (v. 4)- In contrasto con il credente, gli empi non sono come gli alberi ma sono come la pula. Non hanno radici, non producono alcun frutto e vengono soffiati via. Gli empi rifiutano la parola di Dio e periranno senza speranza (v. 6). Come cristiani non dobbiamo respingere gli empi ma provate a raggiungerli. Dio ci benedice in modo che possiamo essere una benedizione per gli altri. Il Suo spirito ci aiuta a portare il Suo frutto per vincere anime a Cristo.

Sei come un albero o come pula?

Abbiamo bisogno delle risorse di Dio per portare frutto. Ma fondamentale dove abbiamo piantato le nostre radici. Solo se le piantiamo profondamente nelle risorse spirituali della grazia di Dio porteremo frutto. Fai della Bibbia la tua risorsa spirituale. Gioisci in essa e sazia l’anima tua con la sua verità. Dio può usarti per vincere i perduti.

I commenti sono chiusi.

Post meno recenti

Una promessa per oggi: Io sono il Signore tuo Dio, che guarisce tutte le tue malattie

“Se tu ascolti attentamente la voce dell’Eterno, il tuo DIO, e fai ciò che è giusto ai suoi occhi e porgi orecchio ai suoi comandamenti e osservi tutte le sue leggi io non ti manderò addosso alcuna delle malattie che ho mandato addosso agli Egiziani perché io sono l’ Eterno che ti guarisco”. Esodo 15:26 Questa promessa Dio la pronuncia presso le acque di Mara, dove gli Israeliti …
Leggi Tutto

POSSO ESSERE CRISTIANO SENZA ANDARE IN CHIESA?

La domanda risulta simpatica riguardo al cristianesimo, ma anche suscita riserve riguardo al frequentare o meno la chiesa. Voglio immediatamente chiarire che si può essere cristiani senza andare in Chiesa, perché la conversione è una esperienza che ha luogo fra il singolo individuo e il Signore Gesù Cristo. È interessante notare nel Nuovo Testamento la varietà di luoghi nei quali le persone presero le loro decisioni di seguire Cristo …
Leggi Tutto

CREDENTI INCREDULI

di LEONARD RAVENHILL –  Uno di questi giorni qualche anima semplice prenderà la Parola di Dio, la leggerà e crederà. Allora noi altri ci sentiremo imbarazzati. Noi abbiamo adottato la conveniente teoria che la Bibbia sia il Libro da spiegare, laddove innanzi tutto si tratta di un Libro che deve essere creduto (e subito dopo obbedito). La realtà che occupa ininterrottamente i miei pensieri in questi giorni è che c’è …
Leggi Tutto

L’AMORE PERFETTO CACCIA VIA LA PAURA.

di FILIPPO WILES  –  «Perché avete paura, o gente di poca fede?» In un mare burrascoso ove le onde infuriate dal vento coprivano la barca, sembra una domanda ingiusta ed illogica. Che altro potevano fare quegli uomini terrorizzati se non gridare? Eppure Colui che domanda non provoca inutilmente perché Egli è amore. Come i discepoli, così tutte le persone, compresi i credenti, talvolta sono schiavi della paura. C’è …
Leggi Tutto

VIDEO BATTESIMI 14 OTTOBRE 2012

Alcuni momenti del culto del 14 OTTOBRE, durante il quale 10 giovani sono scesi nelle acque del battesimo. (Video amatoriale e audio da telecamera))   …
Leggi Tutto

NON SIATE SCHIAVI DELLE ABITUDINI

di OSWALD CHAMBERS  –  «Perché se queste cose si trovano e abbondano in voi, non vi renderanno né oziosi né sterili». 2 Pietro 1:8   –   Quando noi ci accorgiamo di aver preso delle buone abitudini e ci rendiamo conto di diventare migliori, dobbiamo pensare che si tratta solo di una tappa, che, se noi ci fermiamo a questo punto, acquistiamo una mentalità farisaica. Le virtù vanno praticate e …
Leggi Tutto

L'Ammirabile

di BILLY SUNDAY    –   «Il Suo Nome sarà chiamato: L’Ammirabile».  Isaia 9:6  –   Anticamente ogni nome aveva un significato; ciò è ancora vero fra gl’india­ni e fra quei popoli che vivono tuttora in modo primitivo.  Ogni nome della Bibbia ha un signi­ficato, ed è di grande aiuto nella lettu­ra delle Scritture ricercare la definizio­ne propria di ogni nome. Vi sono nella Bibbia duecento cinquantasei nomi dati al Signore …
Leggi Tutto

E' peccato l'omicidio? RISPOSTE AGLI ARGOMENTI RELATIVI ALL’ABORTO

 di Norman L. Geisler –  La Bibbia condanna chiaramente chi uccide intenzionalmente un essere umano innocente. Tuttavia, non tutte le uccisioni sono omicidi. Non tutte le uccisioni sono intenzionali. Ci sono delle occasioni in cui vi sono delle giustificazioni relative all’uccidere un altro essere umano. A questo proposito, la Bibbia permette la protezione della propria vita, anche se ciò significa privare della vita qualcun’altro che la sta minacciando. In …
Leggi Tutto

Dai nostri Culti