Meditazione del giorno: Ma la preghiera…

di  Elisabeth Elliot  –  “Ma fervide preghiere…” ( Atti 12:5 )  –    La preghiera è il legame che ci unisce a Dio. E’ il ponte che passa sopra ogni burrone e che ci fa passare al di là di ogni abisso di pericolo o di bisogno. E’ molto significativa l’immagine della Chiesa apostolica: Pietro in carcere, i Giudei trionfanti, il sommo Erode, l’arena del martirio che attendeva l’alba per versare  il sangue dell’apostolo: tutto  è contro di lei. “Ma fervide preghiere erano fatte a Dio per lui dalla Chiesa”. E cosa accadde? La prigione si aprì, Pietro fu libero, i Giudei sconcertati, il malvagio re mangiato dai vermi, e la Parola di Dio che porta ad una grande vittoria.

Conosciamo la potenza della nostra arma soprannaturale? Abbiamo il coraggio di usarla con l’autorità di una fede che comanda così come chiede? Dio ci battezza con santa audacia e divina fiducia! Non cerca grandi uomini, ma Egli vuole uomini che osano dimostrare la grandezza del loro Dio.  Ma Dio! Ma la preghiera! – (A.B. Simpson)

Fai attenzione nella preghiera, soprattutto, di non limitare Dio, non solo con la mancanza di fede,  ma illudendoti di sapere ciò che Egli può fare. Aspettati cose inaspettate, al di là di ciò che possiamo chiedere o possiamo pensare. Ogni volta che intercedi, resta  tranquillo e adora Dio nella Sua gloria. Pensa a quello che può fare, e aspettati  grandi cose. – (Andrew Murray)

Le nostre preghiere sono opportunità di Dio.  Sei nel dolore? La preghiera può rendere la tua afflizione dolce e fortificante. Sei contento? La preghiera può aggiungere alla tua gioia un profumo celestiale. Sei in estremo pericolo da nemici dall’esterno o dall’interno? La preghiera può stabilire alla tua destra un angelo il cui tocco può frantumare una macina e ridurla in parti più piccole della polvere di  farina che trita, e il cui sguardo può stendere un esercito per terra. Quale preghiera farò per te? Rispondo: Tutto ciò che Dio può fare. “Chiedi cosa vuoi che io ti dia.” – (Farrar)

” La lotta in preghiera può fare meraviglie,
portare sollievo nelle più profonde difficoltà;
la preghiera può forzare un passaggio attraverso
sbarre di ferro e porte di bronzo. “

I commenti sono chiusi.

Post meno recenti

I DONI DELLO SPIRITO

di Roberto Bracco  –  La Chiesa di Dio deve essere edificata dallo Spirito Santo, il quale opera attraverso la strumentalità umana, distribuendo i Suoi doni come vuole e quando vuole. Questa volontà dello Spirito non deve essere interpretata come una manifestazione capricciosa e disordinata, ma come un’azione sottoposta ad una legge superiore che sfugge, in gran parte, alla nostra ragione. Lo Spirito segue una legge ed adempie un …
Leggi Tutto

LE CROCI ECONOMICHE NON HANNO ALCUN VALORE

di Edwin Raymond Anderson. – Un amico era da poco tornato da un viaggio d’affari in America Centrale. Mentre eravamo insieme a cena, gli chiesi: “Che cosa ti ha colpito di più in questo viaggio?” Abbozzò un sorriso, serrò le labbra pensandoci un attimo, e rispose: “Beh, te lo posso dire in due parole: Le croci economiche”. Lo fissai sorpreso, “Croci economiche?!? Che cosa vuoi dire?” “Arrivai in questo …
Leggi Tutto

IL RUOLO DELLA BIBBIA NELLA CHIESA (e nella vita del credente)

La Bibbia non è una collezione di scritti umani, o solo un capolavoro letterario. Non possiamo accogliere nemmeno la teoria che la Bibbia “contiene” la Parola di Dio, ma affermiamo e crediamo che la Bibbia è l’infallibile, ispirata ed efficace Parola di Dio. Abraham Lincoln un giorno disse: “io credo che la Bibbia sia il miglior dono che Dio abbia fatto agli uomini. LA PAROLA NEL MINISTERIO DI CRISTO …
Leggi Tutto

Una promessa per oggi: Il mio Spirito riposa si di te quando soffri per amor di Cristo.

Se siete vituperati per il nome di Cristo, beati voi, poiché lo Spirito di gloria e lo Spirito di Dio riposa su di voi. (1 Pietro 4:14) La Bibbia dice che coloro che vogliono vivere una vita pia saranno perseguitati. Viviamo in un mondo orfano con valori orfani. Gesù ha detto che se le persone hanno rifiutato Lui, avrebbero rifiutato anche noi. Prima o poi nella nostra vita, tutti …
Leggi Tutto

TROVARE GRAZIA

di Agostino Masdea  –  Libro di RUTH –  CAPITOLO 2   –   Introduzione. – Abbiamo visto nel cap. precedente che Ruth, nel paragone con Orpa, si differenzia, emerge e si impone alla nostra attenzione per il suo carattere. Qualcuno ha affermato che nessuna persona, se non è motivata da Dio, può fare ciò che fece Ruth. I. – RUTH, FIGURA DELLA CHIESA 1. – Il passaggio dalla terra …
Leggi Tutto

LA SHEKINAH MANCANTE

“Shekinah”: parola ebraica che descrive la nuvola scintillante che aleggiava sul coperchio dell’arca, simbolo ed espressione della gloria di Dio.  di A. W. TOZER  –  Viviamo in giorni nei quali l’opera del Signore è portata avanti da personalità brillanti secondo i metodi del mondo dell’intrattenimento e dello spettacolo. Come è importante perciò considerare il consiglio di uomini di Dio sinceri e umili, che tengono ascosta la loro personalità …
Leggi Tutto

Avvertimenti utili a quei membri di chiesa che non vivono in Cristo

di CHARLES H. SPURGEON – L’apostolo Paolo ci offre il modello perfetto di un uomo sinceramente consacrato. Pastore vigilante, si preoccupava incessantemente del gregge affidato alle sue cure e non si limitava a predicare l’Evangelo, ne pensava di aver fatto tutto il suo dovere annunziando la salvezza; ma i suoi occhi era?no sempre aperti sulle Chiese che ave?va fondato, seguendo con vivo interesse i loro progressi spirituali o …
Leggi Tutto

NON SIATE SCHIAVI DELLE ABITUDINI

di OSWALD CHAMBERS  –  «Perché se queste cose si trovano e abbondano in voi, non vi renderanno né oziosi né sterili». 2 Pietro 1:8   –   Quando noi ci accorgiamo di aver preso delle buone abitudini e ci rendiamo conto di diventare migliori, dobbiamo pensare che si tratta solo di una tappa, che, se noi ci fermiamo a questo punto, acquistiamo una mentalità farisaica. Le virtù vanno praticate e …
Leggi Tutto

Dai nostri Culti