Meditazione del giorno: Ma la preghiera…

di  Elisabeth Elliot  –  “Ma fervide preghiere…” ( Atti 12:5 )  –    La preghiera è il legame che ci unisce a Dio. E’ il ponte che passa sopra ogni burrone e che ci fa passare al di là di ogni abisso di pericolo o di bisogno. E’ molto significativa l’immagine della Chiesa apostolica: Pietro in carcere, i Giudei trionfanti, il sommo Erode, l’arena del martirio che attendeva l’alba per versare  il sangue dell’apostolo: tutto  è contro di lei. “Ma fervide preghiere erano fatte a Dio per lui dalla Chiesa”. E cosa accadde? La prigione si aprì, Pietro fu libero, i Giudei sconcertati, il malvagio re mangiato dai vermi, e la Parola di Dio che porta ad una grande vittoria.

Conosciamo la potenza della nostra arma soprannaturale? Abbiamo il coraggio di usarla con l’autorità di una fede che comanda così come chiede? Dio ci battezza con santa audacia e divina fiducia! Non cerca grandi uomini, ma Egli vuole uomini che osano dimostrare la grandezza del loro Dio.  Ma Dio! Ma la preghiera! – (A.B. Simpson)

Fai attenzione nella preghiera, soprattutto, di non limitare Dio, non solo con la mancanza di fede,  ma illudendoti di sapere ciò che Egli può fare. Aspettati cose inaspettate, al di là di ciò che possiamo chiedere o possiamo pensare. Ogni volta che intercedi, resta  tranquillo e adora Dio nella Sua gloria. Pensa a quello che può fare, e aspettati  grandi cose. – (Andrew Murray)

Le nostre preghiere sono opportunità di Dio.  Sei nel dolore? La preghiera può rendere la tua afflizione dolce e fortificante. Sei contento? La preghiera può aggiungere alla tua gioia un profumo celestiale. Sei in estremo pericolo da nemici dall’esterno o dall’interno? La preghiera può stabilire alla tua destra un angelo il cui tocco può frantumare una macina e ridurla in parti più piccole della polvere di  farina che trita, e il cui sguardo può stendere un esercito per terra. Quale preghiera farò per te? Rispondo: Tutto ciò che Dio può fare. “Chiedi cosa vuoi che io ti dia.” – (Farrar)

” La lotta in preghiera può fare meraviglie,
portare sollievo nelle più profonde difficoltà;
la preghiera può forzare un passaggio attraverso
sbarre di ferro e porte di bronzo. “

I commenti sono chiusi.

Meditazione del giorno

  • Affrontare il Dubbio
    In Devotional
    di DAVID WILKERSON  –  Se non affronti i tuoi dubbi, sarai alla mercé dello spirito di mormorio e lamentela. Così vivrai e così morirai. I tuoi dubbi non possono essere semplicemente soppressi, devono essere sradicati.  Guarda Israele solo tre giorni dopo la loro liberazione dall’Egitto. Avevano cantato, scuotendo i tamburelli e testimoniando della potenza e della forza di un Dio potente, vantandosi di come Egli li avesse condotti e protetti. Poi giunsero a Mara, che significa “acque d’amarezza”. Si trattava del luogo di prova per loro.   Dio continua a permettere crisi dopo crisi finché non impariamo la lezione. Se continuiamo a [...continua la lettura]

Post meno Recenti

  • E’ pericoloso “beffarsi” dell’Iddio Onnipotente.
    Anche nel dopoguerra continuava ad infierire la persecuzione contro i Pentecostali, perché la circolare Buffarini-Guidi continuava ad essere in vigore, e questo nonostante la Costituzione Italiana, entrata in vigore il 1° gennaio 1948 affermasse nel 19° articolo: ‘Tutti hanno diritto di professare liberamente la propria fede religiosa in qualsiasi forma, individuale o associata, di farne propaganda e di esercitarne in privato o in pubblico il culto, purché non si tratti di riti contrari al buon costume’. Nel periodo 1948-1952 in oltre ottanta diverse località d’Italia si manifestarono atti di intolleranza e persecuzione con chiusura di locali di culto, denunce all’Autorità Giudiziaria e in alcuni casi perfino abuso di autorità da parte delle forze dell’ordine. Va precisato tuttavia che […]
  • Dio Opera Attraverso Le Chiese.
     di  VANCE HAVNER Gesù Cristo affidò a comunità locali il compito li continuare la Sua opera. Nell’ultimo capitolo delle età della Chiesa, Egli sta ancora parlando a definite comunità in vari luoghi. Sarebbe un grande giorno per le nostre chiese se esse fossero persuase ad interrompere ciò che stanno facendo per ascoltare l’ultimo messaggio del Signore per esse. Ripetutamente Egli fece questa esortazione: “Chi ha orecchio ascolti ciò che lo Spirito dice alle chiese” (Apocalisse 3:13). Ma noi siamo così indaffarati con le nostre iniziative che non udiamo la Sua voce. Noi cerchiamo di operare in modo consuetudinario, mentre occorrerebbe operare diversamente. E’ un momento di grande disperazione per l’America, per il mondo, per la causa del Vangelo!   […]
  • CONVERSIONE E CORAGGIO DEL VECCHIO ZI PEPPE
    Uno spaccato di testimonianza del clima religioso nell’immediato dopoguerra. La semplicità di un anziano credente vs. la prosopopea e la teologia di un vescovo cattolico.    (Da una lettera di un pastore battista, di Schiavi d’Abruzzo, a Stefano Testa, un ministro di Los Angeles, California.) Caro fratello Testa, il miglior lavoro in Italia viene fatto dai fratelli pentecostali. Essi prendono di mira una persona e non la lasciano finché non l’abbiano condotta ai piedi della Croce, dopo di che la trasformano in un vero missionario, dando esempio di una vita conforme alla vocazione del Vangelo, ripiena di amore per le anime, sacrificio nella evangelizzazione, ospitalità e carità sincera. Tutte le chiese da me visitate sono molto attive e piene d’entusiasmo e benché molti dei membri siano […]
  • L’ Asse del male
    di RUDI JOAS  –  George W. Bush, l’ex presidente degli USA, ha suscitato l’attenzione del mondo, parlando in uno dei suoi precedenti discorsi governativi di «asse del male». Che cosa comprendiamo con il concetto «asse del male»? È riferito a persone o nazioni? Credo di no. Tutta l’umanità ha stabilito un’empia alleanza con il male. Tutti più o meno facciamo parte dell’ “asse del male”. Già dalla creazione in poi, si compie la lotta di Dio contro il male. Il male viene chiamato per nome nella Bibbia: Satana. Da quando il diavolo spinse i primi uomini ad allontanarsi dal Creatore, il male non ha fatto altro che diffondersi. Non solo negli orrori della storia, ma anche nei nostri cuori. Alla televisione e al cinema il male e il demoniaco sono diventati elementi di divertimento. Le […]
  • ADAMO DOVE SEI? (Genesi 3:10)
    Ma l’uomo era nascosto!     Nel luogo degli incontri abituali non si udiva la voce dei coniugi amici di Dio e forse il silenzio era reso ancora più cupo dal peccato consumato, ormai entrato come un’ombra triste nella natura. E’ il dramma! […]
  • LA LODE PORTA LA VITTORIA
    di Peter Scothem  – Ti senti solo, scoraggiato e impaurito? Allora alza il tuo cuore a lodare il Signore! Sei debole, ammalato e abbattuto? Allora alza la tua voce a lodare il Signore! La lode è il linguaggio della fede. Un cuore che loda è sempre un cuore che crede. La lode è la fede in azione! La lode ravviverà l’anima tua e farà suonare le campane della gioia nel tuo cuore.Sai tu che la mancanza di lode può ritardare un esaudimento delle tue preghiere?Quanti fra i figli di Dio passano delle ore a pregare e a supplicare, e poi vanno a mani vuote, perché hanno mancato di dare la risposta con la lode! La fede vuol dire ringraziare mentre la risposta sta ancora arrivando. La fede vuol dire lodare finché la benedizione di Dio divenga realtà. Paolo e Sila furono […]

Prossimi Eventi

Dai nostri Culti