Meditazione del giorno: Ma la preghiera…

di  Elisabeth Elliot  –  “Ma fervide preghiere…” ( Atti 12:5 )  –    La preghiera è il legame che ci unisce a Dio. E’ il ponte che passa sopra ogni burrone e che ci fa passare al di là di ogni abisso di pericolo o di bisogno. E’ molto significativa l’immagine della Chiesa apostolica: Pietro in carcere, i Giudei trionfanti, il sommo Erode, l’arena del martirio che attendeva l’alba per versare  il sangue dell’apostolo: tutto  è contro di lei. “Ma fervide preghiere erano fatte a Dio per lui dalla Chiesa”. E cosa accadde? La prigione si aprì, Pietro fu libero, i Giudei sconcertati, il malvagio re mangiato dai vermi, e la Parola di Dio che porta ad una grande vittoria.

Conosciamo la potenza della nostra arma soprannaturale? Abbiamo il coraggio di usarla con l’autorità di una fede che comanda così come chiede? Dio ci battezza con santa audacia e divina fiducia! Non cerca grandi uomini, ma Egli vuole uomini che osano dimostrare la grandezza del loro Dio.  Ma Dio! Ma la preghiera! – (A.B. Simpson)

Fai attenzione nella preghiera, soprattutto, di non limitare Dio, non solo con la mancanza di fede,  ma illudendoti di sapere ciò che Egli può fare. Aspettati cose inaspettate, al di là di ciò che possiamo chiedere o possiamo pensare. Ogni volta che intercedi, resta  tranquillo e adora Dio nella Sua gloria. Pensa a quello che può fare, e aspettati  grandi cose. – (Andrew Murray)

Le nostre preghiere sono opportunità di Dio.  Sei nel dolore? La preghiera può rendere la tua afflizione dolce e fortificante. Sei contento? La preghiera può aggiungere alla tua gioia un profumo celestiale. Sei in estremo pericolo da nemici dall’esterno o dall’interno? La preghiera può stabilire alla tua destra un angelo il cui tocco può frantumare una macina e ridurla in parti più piccole della polvere di  farina che trita, e il cui sguardo può stendere un esercito per terra. Quale preghiera farò per te? Rispondo: Tutto ciò che Dio può fare. “Chiedi cosa vuoi che io ti dia.” – (Farrar)

” La lotta in preghiera può fare meraviglie,
portare sollievo nelle più profonde difficoltà;
la preghiera può forzare un passaggio attraverso
sbarre di ferro e porte di bronzo. “

I commenti sono chiusi.