Pregare e lavorare, lavorare e pregare.

di  GEORGE MULLER   –   “Non è sufficiente per il credente cominciare a pregare, né pregare correttamente; non é nemmeno sufficiente continuare a pregare per un tempo. Dobbiamo pazientemente, con fede, continuare nella preghiera fino a quando non otteniamo una risposta. Inoltre, non solo dobbiamo continuare nella preghiera fino alla fine, ma dobbiamo anche credere che Dio ci ascolta  e risponderà alle nostre preghiere. Spesso veniamo meno e non riusciamo a  perseverare nella preghiera fino ad ottenere la benedizione e non aspettiamo la benedizione. Coloro che sono discepoli del Signore Gesù dovrebbero lavorare con tutta la loro forza nell’opera di Dio come se tutto dipendesse dai loro sforzi. E poi, dopo averlo fatto, dovrebbero riporre la loro fiducia non nel loro lavoro e nei loro sforzi, né nei mezzi che hanno usato per la diffusione della verità, ma in Dio solo; e dovrebbero tutti ricercare seriamente la benedizione di Dio con fede, in perseverante e paziente preghiera.

Questo è il grande segreto del successo, caro amico cristiano: lavorare con tutta la tua forza, ma mai riporre la fiducia nella tua opera. Pregare con tutta la  forza per la benedizione di Dio, ma nello stesso tempo lavorare con diligenza, con pazienza e con perseveranza. Pregare, quindi, e lavorare. Lavorare e pregare. E di nuovo ancora pregare e poi lavorare. E così via, tutti i giorni della tua vita. Il risultato sarà sicuramente abbondante benedizione. Che tu ottenga molto frutto o poco frutto, questo modo di servire sarà benedetto.

I commenti sono chiusi.

Post meno recenti

Promessa per oggi: LA MIA PROTEZIONE SU CHI CONFIDA IN ME

Si rallegreranno tutti quelli che in te confidano; manderanno grida di gioia per sempre. Tu li proteggerai, e quelli che amano il tuo nome si rallegreranno in te. (Salmo 5:11 – Nuova riveduta) Nella versione Riveduta della Bibbia questo verso viene tradotto con “Tu stenderai su loro la tua protezione” . La Bibbia Amplificata dice “metti una copertura su di loro ‘. Quando penso a questa promessa, immagino che il nostro Padre distende …
Leggi Tutto

Puoi godere piena libertà, perché Cristo ti ha reso libero.

State dunque saldi nella libertà con la quale Cristo ci ha liberati, e non siate di nuovo ridotti sotto il giogo della schiavitù. (Galati 5:1)  –  Questa promessa ci esorta a rimanere saldi nella libertà con cui Cristo ci ha liberati! Questo non è un’opzione, è un comando. Un’altra versione della Bibbia dice che a causa dell’amore della libertà che Cristo ci ha liberati. Dio ama ciò, quando …
Leggi Tutto

Calvario

di John Charles Ryle  –  Probabilmente saprete che il Calvario era un posto poco fuori Gerusalemme, dove il Signore Gesù Cristo, il Figlio di Dio, fu crocifisso. Sul Calvario non sappiamo altro che questo. Ho intitolato questo sermone “Calvario” perché voglio parlarvi delle sofferenze e della crocifissione di Cristo. Temo infatti che ci sia molta ignoranza, nel seno del popolo di Dio, sul soggetto delle sofferenze di Gesù …
Leggi Tutto

FINO A QUANDO?

 di George O. Wood  – (Sovraintendente Generale delle Asseblees of God – USA)   –  SALM0 13  –  Una giovane credente si trovò ad attraversare un periodo di dure prove tale da far vacillare la sua fede. Una sorella matura la consolò dicendole: “Dio è fedele e non permetterà che siate tentati al di là delle vostre forze” (1 Cor. 10:13). “Vedi”, le disse questa sorella cercando di incoraggiarla, …
Leggi Tutto

DIO PUO' FARLO ANCORA

di  Jonathan Goforth   –  La stessa potenza che discese sui discepoli durante la Pentecoste, può discendere oggi nella tua chiesa.  Una volta un missionario mi disse che egli avrebbe desiderato dar vita ad un risveglio, ma che non gli era possibile ottenere l’aiuto di un evangelista perché la sua missione era molto fuori mano. Come se lo Spirito di Dio operi soltanto per pochi selezionati! Queste false idee …
Leggi Tutto

LUTTO NATALIZIO

di Keith Green  –   Non dimenticherò mai la gioia incredibile del Natale e tutto ciò che mi aspettavo. La nostra casa addobbata, le luci colorate, l’odore particolare. Parenti e amici che venivano a trovarci… tutti con grandi. sorrisi e risate… e tutti con dei doni!! Quel periodo era pieno di vita, calore e voglia di dare. Sono i migliori ricordi della mia infanzia. L’aria, fuori, era fredda e …
Leggi Tutto

Ostacolo o benedizione?

Si racconta di un re che pose una pesante pietra in mezzo alla strada maestra e si nascose per osservare chi l’avrebbe rimossa.  Persone di varie classi sociali passarono e raggirarono l’ostacolo, continuando il loro cammino, alcuni biasimando il re per non tener sgombra la strada maestra, ma tutti schivando il lavoro di rimuovere la pietra dalla strada. Finalmente un povero contadino, incamminato verso la città con il …
Leggi Tutto

Dai nostri Culti