Meditazione del giorno: Desiderio della Legge di Dio

di R.C. SPROUL  –  Una ricerca condotta da George Gallup Jr. (sondaggista americano – n.d.t.) ha rivelato una sorprendente tendenza nella nostra cultura. Secondo Gallup, l’evidenza sembra indicare che non ci sono modelli chiari di comportamento che distinguano i cristiani dai non cristiani nella nostra società. Sembra che tutti marciamo allo stesso ritmo di tamburi, guardando ai mutevoli standard della cultura contemporanea come  base di un comportamento accettabile. La nostra unica norma etica  sembra essere ciò che fanno tutti gli altri.

Questo modello può emergere solo in una società o in una chiesa in cui la legge di Dio è stata eclissata. La parola stessa “legge” sembra avere un suono sgradevole anche nei nostri circoli evangelici.

Proviamo un esperimento. Leggete i versi del Salmo 119 che trovate alla fine di questa breve meditazione.  Provate a mettervi nei panni dello scrittore ed empatizzare con lui.  Provate a sentire ciò che egli provava  quando scrisse queste righe migliaia di anni fa.

Vi fa pensare ad un cristiano moderno? Sentiamo oggi parlare di desiderio struggente per la legge di Dio? Sentiamo i nostri amici esprimere gioia e delizia per i comandamenti di Dio? E voi, desiderate con passione la legge di Dio? Esprimete gioia e diletto per i Suoi comandamenti?

Salmo 119:97: ” Oh, quanto amo la tua legge! È la mia meditazione di tutto il giorno. 

Salmo 119:11-12: “Ho conservato la tua parola nel mio cuore per non peccare contro di te. Tu sei benedetto, o Signore; insegnami i tuoi statuti”.

Salmo 119:131: Apro la bocca e sospiro, per il desiderio dei tuoi comandamenti.

I commenti sono chiusi.

Post meno recenti

BALSAMO DI GALAAD

 di LILIAN B. YEOMANS Tanto tempo fa, su una collina solitaria, tre croci, le vedo ancor! Tanto tempo fa il Salvatore disse, mentre chinava il Suo capo morente: «Tutto è compiuto». Balsamo di Galaad, guarisci le mie ferite, rendimi  interamente sano e forte, Tu sei la Medicina che io prendo, e subito la mia salute irrompe: «Tutto è compiuto».  Geremia 8:22: «Non c’è balsamo in Galaad? Non c’è laggiù nessun medico?» Che …
Leggi Tutto

Testimonianza di un credente Nord Coreano su come si vive in Corea

Kim Tae Jin ha difficolt? a parlare.?La differenza tra la sua vita in?Corea del Nord?e la sua vita ora a Seoul ? troppo grande.?”La cosa pi? difficile per me,” dice con calma, “? prendere decisioni.?La libert? di scegliere ??sconosciuta nella Corea del Nord.?Il partito ci dice cosa fare.?Eravamo trattati come gruppo, non come individui “, ricorda Kim.?”Man mano che crescevo crescevano anche i miei dubbi circa la propaganda …
Leggi Tutto

Roberto Bracco: Venite a me

Sermone di Roberto Bracco …
Leggi Tutto

SALVATO DAL FALLIMENTO

R. G. LETOURNEAU (1888 – 1969) – Egli mi ha tratto fuori da una fossa di perdizione, dal pantano fangoso; ha fatto posare i miei piedi sulla roccia, ed ha stabilito i miei passi. Egli ha messo nella mia bocca un nuovo cantico a lode del nostro Dio. Molti vedranno questo e temeranno e confideranno nell’Eterno? (Salmo 40: 2, 3). –  Giobbe disse:  Il mio orecchio aveva sentito parlar di …
Leggi Tutto

LA PREGHIERA

di LEONARD RAVENHILL    –   Il Vangelo Della Preghiera  –   Non v’è niente di più trasfigurante della preghiera. Le persone spesso dicono: “Perché insisti tanto sull’argomento della preghiera?”  La risposta è  molto semplice: perché Gesù stesso lo ha fatto. Potresti cambiare il titolo del Vangelo secondo S. Luca in  “Vangelo della Preghiera”. Esso infatti racconta la vita di preghiera di Gesù. Gli altri evangelisti dicono che Gesù era nel …
Leggi Tutto

FOLLA

di R. REED  –   E questo tanto più dovete fare, conoscendo il tempo nel quale siamo; poiché è ora ormai che vi svegliate dal sonno; perché la salvezza ci è adesso più vicina di quando credemmo. La notte è avanzata, il giorno è vicino; gettiamo dunque via le opere delle tenebre, e indossiamo le armi della luce. Camminiamo onestamente come di giorno; non in gozzoviglie ed ebbrezze; non …
Leggi Tutto

L' Asse del male

di RUDI JOAS  –  George W. Bush, l’ex presidente degli USA, ha suscitato l’attenzione del mondo, parlando in uno dei suoi precedenti discorsi governativi di «asse del male». Che cosa comprendiamo con il concetto «asse del male»? È riferito a persone o nazioni? Credo di no. Tutta l’umanità ha stabilito un’empia alleanza con il male. Tutti più o meno facciamo parte dell’ “asse del male”. Già dalla creazione …
Leggi Tutto

EVITARE I PARAGONI

Poiché noi non abbiamo il coraggio di classificarci o confrontarci con certuni che si raccomandano da sé; i quali però, misurandosi secondo la loro propria misura e paragonandosi tra di loro stessi, mancano d’intelligenza. 2 Corinti 10:12 La pubblicità è spesso orientata a far si che le persone si sforzino di guardare il meglio, essere i migliori, i migliori in assoluto. Se indossi “questa” particolare marca di vestito, …
Leggi Tutto

Dai nostri Culti