Meditazione del giorno: Nudi e scoperti

di A.B. Simpson   –   “tutte le cose sono nude e scoperte agli occhi di colui al quale dobbiamo rendere conto. (Ebrei 4:13).  –   La traduzione letterale di questa frase è, “tutte le cose sono nude e scoperte (come la gola della vittima che sta per essere uccisa)”. Questa è la forza delle parole greche. La figura è quella di un atleta nel Colosseo che ha combattuto al meglio nell’arena, e alla fine è caduto ai piedi del suo avversario, disarmato, malridotto e indifeso. Lì giace, non più in grado di sferrare un solo colpo, o sollevare il suo braccio. E’ “nudo e scoperto”, inerme e impotente, e non c’è più nulla da fare per lui, ma giace ai piedi del suo avversario e alza le braccia per trovare misericordia.

Ora, questa è la posizione nella quale Dio vuole portarci,  quella in cui cessiamo di lottare  e di  tentare  di auto-difenderci o di auto-migliorarci, e ci affidiamo impotenti alla misericordia di Dio. Questa è l’unica speranza per il peccatore, e quando lui giace così ai piedi della misericordia, Gesù è pronto a sollevarlo e dargli gratuitamente la salvezza che è disponibile per tutti.

Questo, anche, è il grande bisogno del cristiano che è alla ricerca di un vita più alta e più profonda, per giungere ad una piena realizzazione della propria incapacità e impotenza, e di giacere, nudo e scoperto ai piedi di Gesù.

I commenti sono chiusi.

Meditazione del giorno

  • MEDITAZIONE DEL GIORNO: Necessità finanziarie
    In Devotional
    di WATCHMAN NEE  –   “Infatti così dice il Signore, Dio d’Israele: La farina nel vaso non si esaurirà e l’olio nel vasetto non calerà”. (1 Re 17:14)  Noi rappresentiamo Dio in questo mondo, siamo stati posti qui per provare e mostrare la sua fedeltà. Il nostro atteggiamento, le nostre parole e le nostre azioni devono dichiarare che egli soltanto è la nostra sorgente di approvvigionamento. E fondamentale, perciò, soprattutto nelle questioni finanziarie, che si possa essere, nel senso vero, indipendenti dagli uomini e totalmente appoggiati a Dio. Se vi è debolezza in questo, egli sarà derubato della gloria che gli è dovuta. Come [...continua la lettura]

Post meno Recenti

  • La Storia più bella
    di A. Masdea  –  Allora Filippo prese la parola e, cominciando da questa Scrittura, gli annunziò Gesú.  (Atti 8:35) i) A tutti piace sentire delle storie: a) Da bambini ascoltavamo i nonni al focolare…b) Poi leggevamo libri…c) C’erano anche  i cantastorie che musicavano delle storie vere.d) Oggi le storie si raccontano con i films, le commedie, il teatro, romanzi… ecc.– Anche Gesù racconta delle […]
  • COMPRA IL CAMPO
    di Mike Brown  –   Questo messaggio dovrebbe edifi­carvi e fortificarvi nella fede. Fino a quando saremo in questo mondo avremo sempre combattimenti di fede, e fino a quando saremo in questo corpo dovremo scegliere di camminare per fede e non per visione. Sono un uomo abbastanza ottimista, ma negli ultimi cinque anni ho affrontato dure prove e grandi pressioni che andavano al di là delle mie forze, e proprio in mezzo alle prove più difficili ho sentito queste parole dal Signore: “Compra il campo”.  (Geremia 32:1) “La parola che fu rivolta a Geremia da parte dell’Eterno nel decimo anno di Sedekia, re di Giuda, che fu l’anno diciottesimo di Nebukadnetsar”.   Queste sono date molto importanti, perché un anno più tardi Gerusalemme cadde sotto l’eserci­to di Babilonia. Sedekia venne […]
  • Un nuovo passo avanti della medicina.
    2 Dicembre 2012 | di  Elisabeth Elliot  –   Qualche tempo fa ho letto di un nuovo trionfo nel campo medico che riguarda gemelli non ancora nati. L’amniocentesi ha dimostrato che uno di loro aveva la sindrome di Down. La madre ha deciso che non voleva quel bambino, quindi con un semplice espediente di perforare il cuore del bambino con un lungo ago, è stato ucciso nel grembo materno. Lei ha portato la gravidanza a termine e un bambino è nato  vivo –   quello che lei voleva tenersi – e un bambino morto – quello che non voleva. Ciò è stato salutato come un notevole passo avanti. Vi chiedo di fermarvi per un istante e considerare questa domanda: cos’era, appunto, quello che è stato ucciso? Che cos’è quello che non è stato ucciso? La risposta a […]
  • C’E’ SPERANZA PER LE NAZIONI E PER IL MONDO?
    di AGOSTINO MASDEA – Questo è un tempo di straordinario cambiamento. Come non mai prima. La storia dell’umanità è una storia di cambiamenti: demografici, tecnologici, religiosi, sociali, politici, economici. La differenza rispetto al passato è che oggi questi cambiamenti avvengono a velocità supersonica. Dal modo di vestire alle automobili, dalla musica all’arredamento della casa… tutto è in evoluzione, tutto procede speditamente.  Cambia anche il clima.   Tutto sembra   nuovo… ma da un altro punto di vista non c’è niente di nuovo sotto il sole. Perché dopo millenni l’uomo rimane lo stesso; il cuore dell’uomo è malvagio quanto lo era al tempo in cui Geremia lo descriveva così: Il cuore è ingannevole più di ogni altra cosa e insanabilmente malato; chi lo può conoscere?  L’uomo rimane […]
  • Dio Opera Attraverso Le Chiese.
     di  VANCE HAVNER Gesù Cristo affidò a comunità locali il compito li continuare la Sua opera. Nell’ultimo capitolo delle età della Chiesa, Egli sta ancora parlando a definite comunità in vari luoghi. Sarebbe un grande giorno per le nostre chiese se esse fossero persuase ad interrompere ciò che stanno facendo per ascoltare l’ultimo messaggio del Signore per esse. Ripetutamente Egli fece questa esortazione: “Chi ha orecchio ascolti ciò che lo Spirito dice alle chiese” (Apocalisse 3:13). Ma noi siamo così indaffarati con le nostre iniziative che non udiamo la Sua voce. Noi cerchiamo di operare in modo consuetudinario, mentre occorrerebbe operare diversamente. E’ un momento di grande disperazione per l’America, per il mondo, per la causa del Vangelo!   […]
  • Opportunità per il Movimento Pentecostale
    Un interessante articolo pubblicato negli anni 70 da “World Pentecostal” e ripreso dal periodico “Risveglio pentecostale”. Sebbene siano passati quasi quarant’anni, risulta di estrema attualità. Il giornale «Time» del 2 aprile di quest’anno apriva una serie speciale di articoli dal titolo: «Alcuni pensieri in seconda dell’uomo». La serie riportava documentazioni impressionanti che dimostravano come nell’ambito del comportamento umano, della religione, dell’educazione e della scienza, vi è oggi un’onda montante di opposizione ad alcuni dei più considerati principi guida della nostra civiltà moderna. Una citazione tratta dal primo di questi articoli: «Alcuni la vedono come una nuova Riforma e si sforzano di cercare il suo Lutero alla porta di una […]

Prossimi Eventi

Dai nostri Culti