Meditazione del giorno: Gravati dallo Spirito Santo

di Jim Cymbala  –   Paolo disse a Timoteo, che allora era pastore ad Efeso: “Fai l’opera di evangelista e adempi interamente il tuo ministero” (2Timoteo 4:5).   Dobbiamo ricordare che il motivo principale per cui la chiesa è sulla terra, – saremmo in cielo se il Signore avesse voluto così— è di testimoniare di Cristo, della croce e del Vangelo. Noi dobbiamo afferrare il fatto che le persone nascono e muoiono e non conoscono Gesù. Questa è la responsabilità della Chiesa locale.

Paolo non solo insegna che dobbiamo proclamare il Vangelo, di cui egli non si vergognava, ma dice che per poterlo fare efficacemente dobbiamo predicare nella potenza dello Spirito Santo.

Proprio come Gesù pianse su Gerusalemme, abbiamo bisogno di ricevere un peso da Dio che trascenda la nostra personalità e il nostro intelletto. Non puoi insegnare a piangere per una città. Solo lo Spirito Santo può impartire compassione.

Nel presentare il Vangelo, noi dobbiamo fare affidamento sullo Spirito Santo quando invitiamo le persone a dedicare la loro vita al Salvatore. Questo accadde con Pietro. Era un pescatore confuso e un disastro totale con Dio. Ma il Signore lo scelse per essere il predicatore nel giorno di Pentecoste, e la Bibbia dice che quando Pietro lo fece, le persone furono compunte nel loro cuore. Perché? Perché lo Spirito Santo lo ha guidato, sia nella presentazione che nell’invito.

Cosa fai tu riguardo il peso per i perduti?

Preghiera: Signore, ti prego di mettere un peso in noi per i perduti mediante l’incoraggiamento dello Spirito Santo. Aiutaci a compiere la Tua opera nella potenza del Tuo amore. Amen.

I commenti sono chiusi.

Post meno recenti

COME SUPERARE L’AUTOCOMMISERAZIONE

di  TIM LAHAYE  –  La pietà verso se stessi non è solo un peccato, è anche una cattiva abitudine. Più uno si lascia trasportare da essa e più sprofonda in un certo modo di pensare nel quale cercherà rifugio ogni volta che gli accadrà qualcosa di sgradevole. Nella maggior parte le nostre reazioni sono dettate dall’abitudine e sono messe in moto dai nostri istinti e dalle circostanze esterne …
Leggi Tutto

POTENZA NELLA PREGHIERA

di H. D. Pettit   —    L’Apostolo Giacomo ci meraviglia con la sua dichiarazione, “Voi non avete, perché non domandate” (Giacomo 4:2). Ciò mette in risalto l’importanza della preghiera: soltanto da Dio possiamo ricevere ciò che ci necessita, ciò che aneliamo; dobbiamo sempli­cementechiedere. “Se dimorate in me e le mie parole dimorano in voi, domandate quel che volete e vi sarà fatto”. (Giov. 15:7). La promessa è illimitata; …
Leggi Tutto

SAPER VIVERE, SAPER MORIRE

di ROBERTO BRACCO  –  Filippesi 1: 18-23  –  Qualcuno ha detto che non è difficile morire, ma è difficile vivere; molti altri invece hanno affermato che è facile vivere, ma non è facile saper morire coraggiosamente… crediamo che tutti abbiano torto, perché in realtà è difficile saper vivere e non meno difficile saper morire. Tutti vivono e tutti muoiono, ma questo non vuol dire che sappiano vivere e …
Leggi Tutto

STORIA DI UN INNO: ABIDE WITH ME

Henry F. Lyte  ABIDE WITH ME (JESSY DIXON) Henry Francis Lyte  (1793-1847) nacque a Ednam, in Scozia e studiò alla Royal School di Enniskillen e al Trinity College, Dublino, dove conseguì la laurea in teologia.  Nel 1818 accadde qualcosa che nella sua vita ebbe un grande impatto spirituale, e che determinò un radicale cambiamento:  la malattia e la morte di un suo grande amico e fratello, un caro …
Leggi Tutto

Grandi inni: "I surrender all"

Autore  –  Judson W. Van de Venter, 1855-1939  –  “Chi avrà trovato la sua vita, la perderà: e chi avrà perduto la sua vita per causa mia la troverà”. Matteo 10:39. Il testo di questo grande inno è stato scritto dall’autore per ricordare il giorno in cui arrese completamente la sua vita a Cristo dedicandosi a pieno tempo al servizio cristiano. Fu pubblicato per la prima volta, nel …
Leggi Tutto

L’AMORE DI DIO È LIMITATO AGLI ELETTI?

Rispondere alla sfida calvinista sul Vangelo.   Tra i difensori evangelici contemporanei della redenzione limitata spiccano, più di tutti, R.C. Sproul e John Piper. Sproul, nato nel 1939, è stato un influente apologeta evangelico e teologo riformato per la maggior parte della seconda metà del ventesimo secolo. Dalla sua sede di Ligonier Ministries è intervenuto a trasmissioni radiofoniche, ha viaggiato per parlare a numerose conferenze apologetiche e teologiche, e …
Leggi Tutto

Argomenti Biblici

COMUNIONE CON DIO

COMUNIONE CON DIO

di George Muller  -  Il Signore mi ha insegnato la verità, che per parecchi anni mi è stata utilissima per ...
Leggi Tutto
LA VIA DELLA COMUNIONE

LA VIA DELLA COMUNIONE

di ROY HESSION  -   La caduta, che è il momento nel quale l’uomo scelse se stesso anziché Dio come centro ...
Leggi Tutto
La nostra comunione è col Padre.

La nostra comunione è col Padre.

di Roberto Bracco  -  E la nostra comunione è col Padre.   1 Giovanni 1:3 La religione è oggi intesa, più che ...
Leggi Tutto
Comunione o Comunella?

Comunione o Comunella?

di Felice Leveque  |  Comunella significa associazione, accordo, specialmente per scopi equivoci. Alcuni suoi sinonimi sono combriccola, combutta, cricca. Anche se ...
Leggi Tutto
Comunione con Lui

Comunione con Lui

di C.H. Spurgeon  -  Se diciamo di avere comunione con lui e camminiamo nelle tenebre, noi mentiamo e non mettiamo ...
Leggi Tutto
CAMMINO' CON DIO

CAMMINO’ CON DIO

di DONALD GEE - La storia di Enoc, descritta per sommi capi in poche righe, ha sempre racchiuso un certo ...
Leggi Tutto

Dai nostri Culti