Meditazione del giorno: Mosè indica il Signore per la battaglia

di Bob Hoekstra    –   “Ascolta, Israele! Oggi voi state per dare battaglia ai vostri nemici; il vostro cuore non venga meno; non abbiate paura, non vi smarrite e non vi spaventate davanti a loro, perché l’Eterno, il vostro DIO, è colui che marcia con voi per combattere per voi contro i vostri nemici e per salvarvi. (Deuteronomio 20:3-4)

Mosè è un altro esempio di chi ha vissuto per grazia nel Vecchio Testamento. Egli conosceva la necessità di fare affidamento sulla sufficienza di Dio, anziché sulle inadeguate risorse dell’uomo. Un’ illustrazione di questo lo vediamo quando indica ad Israele il Signore per la battaglia. Quando i figli d’Israele entrarono nella terra promessa, dovettero affrontare innumerevoli battaglie. Queste battaglie erano inevitabili, perché  le nazioni pagane si erano stabilite nel paese: “per la malvagità di queste nazioni che l’Eterno, il tuo DIO, le sta per scacciare davanti a te,” (Deuteronomio 9:5). Così, la storia di Israele documenta una battaglia dopo l’altra.

Mosè proclamò la verità che il popolo del Signore ha bisogno di ascoltare quando la battaglia si avvicina. “Oggi voi state per dare battaglia ai vostri nemici; il vostro cuore non venga meno; non abbiate paura, non vi smarrite e non vi spaventate davanti a loro.” Molto spesso, quando la giunge la battaglia, il nemico sembra invincibile. ” “Quando andrai in guerra contro i tuoi nemici e vedrai cavalli e carri e gente in maggior numero di te, non aver paura di loro, perché l’Eterno, il tuo DIO, che ti fece salire dal paese d’Egitto, è con te. ” (Deuteronomio 20:1).

La tentazione naturale è “sono debole …  ho paura …, tremare o essere terrorizzato.” Un’altra tentazione è quella di cercare di contrapporre al nemico  cavallo per cavallo e carro per carro. Le Scritture mettono in guardia sull’inutilità di ricorrere a risorse del mondo. ” Guai a quelli che scendono in Egitto in cerca di aiuto e fanno affidamento sui cavalli, confidano nei carri perché sono numerosi, e nei cavalieri perché molto potenti, ma non guardano al Santo d’Israele é non cercano l’Eterno. ” (Isaia 31 : 1).

Mosè sapeva che il popolo di Dio aveva bisogno di ricordare che il Signore vuole essere la nostra speranza. Quando dobbiamo affrontare le battaglie della vita, il Signore ci accompagna. “Perché l’Eterno, il tuo Dio, è Colui che cammina con te.” Egli è con noi, non solo per confortarci, ma anche per volgere la battaglia in nostro favore: “per combattere per voi contro i vostri nemici e per salvarvi“. Il Signore può combattere per il suo popolo in una infinita varietà di modi. Egli può cambiare il cuore di coloro che ci vengono contro. Egli può far fallire i loro piani. Egli può farli cadere nella fossa dei loro piani malvagi. Può far sì che essi si divorino a vicenda. Egli, in effetti, può salvarci nella maniera che preferisce.

O Signore, mio difensore, mi trovo di fronte a molte battaglie che mi intimidiscono e mi spaventano.  La mia speranza è spesso riposta nelle mie strategie umane o nell’aiuto che l’uomo mi può offrire. Signore, io guardo a Te di nuovo, affinché Tu combatta per me per soccorrermi e salvarmi in qualsiasi modo tu decida, per la Tua gloria e l’onore, Amen.

I commenti sono chiusi.

Post meno recenti

R.A.Torrey

di  R. A. TORREY –   Una delle storie più strane e più tristi dei fatti del Vecchio Testa­mento è quella di Sansone; essa è anche una delle più istruttive. Sansone era di gran lunga uno degli uomini più noti dei suoi giorni. Davanti a lui erano aperte le più grandi opportunità. Ma dopo un periodo di sorprendenti vittorie, la sua vita si concluse miseramente; e ciò a causa …
Leggi Tutto

Opportunità per il Movimento Pentecostale

Un interessante articolo pubblicato negli anni 70 da “World Pentecostal” e ripreso dal periodico “Risveglio pentecostale”. Sebbene siano passati quasi quarant’anni, risulta di estrema attualità. Il giornale «Time» del 2 aprile di quest’anno apriva una serie speciale di articoli dal titolo: «Alcuni pensieri in seconda dell’uomo». La serie riportava documentazioni impressionanti che dimostravano come nell’ambito del comportamento umano, della religione, dell’educazione e della scienza, vi è oggi un’onda montante …
Leggi Tutto

Uganda: il padre di un martire racconta il proprio cammino di fede

UGANDA  –   William Masolo, padre di Francis Namokubalu (un credente ex-musulmano ucciso a causa della sua fede), ci testimonia del risultato della campagna di lettere organizzata da Porte Aperte, che ha permesso alla sua famiglia di rimanere salda e unita nonostante la perdita del figlio. William ha inoltre condiviso con noi il suo personale cammino di fede. La storia della conversione di William risale agli inizi degli …
Leggi Tutto

IL MIRACOLO DI ALMOLONGA

Fino ad alcuni anni fa questa città del Guatemala era dominata da paganesimo e povertà. Oggi più del 90 percento delle persone sono Cristiani evangelici. E’ la sorprendente storia di come la preghiera porta trasformazione …
Leggi Tutto

Grandi servitori di Dio: Oswald J. Smith

Il Dr. Oswald J. Smith è nato in una fattoria nella periferia di Odessa, Ontario, l’ 8 novembre 1889. Suo padre era un operatore del telegrafo, e per questo ha trascorso la sua infanzia nelle stazioni ferroviarie. Il tempo trascorso a Mount Albert, Ontario, una piccola e tranquilla cittadina, dove solitamente viveva per brevi periodi, non l’ha mai  dimenticato. Dopo essere diventato famoso, vi tornò a meditare e …
Leggi Tutto

LA STRADA DELLA MATURITÀ

di J. Oswald Sanders  –   Alcuni pensano che lo scopo della chiesa e del nostro impegno di credenti sia l’evangelizzazione, ma io non vedo questo nella Scrittura. Io credo che lo scopo del nostro ministero sia di portare le persone alla maturità in Cristo. Consideriamo Colossesi 1:28, dove Paolo dice: “Noi proclamiamo questo mistero…” in vista di che cosa? “…affinché presentiamo ogni uomo perfetto in Cristo”. “Perfetto” qui …
Leggi Tutto

Argomenti Biblici

IL MINISTERIO CRISTIANO

IL MINISTERIO CRISTIANO

di  Roberto Bracco   -   Introduzione Capitolo 1 - Il Ministerio Spirituale Capitolo 2 - I Ministeri della Chiesa Capitolo 3 - Amministrazione Spirituale dei Doni Capitolo 4 - ...
Leggi Tutto
Chiamata al ministerio della Guarigione Divina

Chiamata al ministerio della Guarigione Divina

  La testimonianza personale di John G. Lake dalla sua chiamata al ministerio della Guarigione Divina sarà, ne siamo certi, di grande benedizione per i visitatori del sito. Il suo ...
Leggi Tutto
CAMMINO' CON DIO

CAMMINO’ CON DIO

di DONALD GEE - La storia di Enoc, descritta per sommi capi in poche righe, ha sempre racchiuso un certo fascino; la storia dell’uomo che camminò con Dio e poi ...
Leggi Tutto
L’evangelizzazione comincia nella propria casa

L’evangelizzazione comincia nella propria casa

di Ruth Steelberg Carter  -  Qualcuno ha detto che «la sola religione che vale è quella praticata in casa» e questo è vero anche per l’evangelizzazione. Quando il Signor Gesù ...
Leggi Tutto
IL LAVORO NASCOSTO

IL LAVORO NASCOSTO

di DON MALLOUGH -  "Andrea, fratello di Simon Pietro, era uno dei due che avevano udito Giovanni e avevano seguito Gesù". - Giovanni 1:40  -   È strano come lo scrittore di ...
Leggi Tutto
L'AMORE È BENIGNO

L’AMORE È BENIGNO

di DAVID SKELTON  -  L' amore è paziente, è benigno. 1 Corinzi 13:4   -   L’amore non è solo passivo che sopporta ogni attacco, ma è anche attivo e fa ...
Leggi Tutto

Dai nostri Culti