Meditazione del giorno: Lettera d’amore ad un fallito.

di GARY WILKERSON   –   Il mio amico Eric ha avuto un’infanzia molto difficile. Suo padre gli diceva ripetutamente: “Non servi a niente e non concluderai mai niente nella vita”.

Nel crescere, Eric si rivolse alla droga. “Ero un dipendente terribile”, dice. “Mischiavo insieme ogni sorta di roba che poteva uccidermi. Ero terribile persino nell’essere dipendente. O mi si spezzava l’ago o ero a corto di contanti per soddisfare il mio vizio. Mi sentivo un fallimento totale”.

La vita di Eric divenne un disastro completo. La sua dipendenza lo prosciugò di ogni centesimo, così decise di rapinare un minimarket per poter comprare più droga, ma fallì di nuovo. Tirò fuori una pistola e gridò: “Tutti contro il muro!” Ma il negozio era così pieno di gente che non c’entravano tutti addosso al muro. Confuso, Eric corse via.

Nella disperazione, Eric decise infine di spararsi con la pistola che aveva usato per la rapina. Ma la pistola gli cadde e partì un colpo, ferendosi al fianco. Mentre guidava all’ospedale, pensò: “Sono un fallimento talmente miserabile che non riesco nemmeno ad ammazzarmi”.

Dopo essere stato curato per la sua ferita, Eric si incamminò verso la strada, nella disperazione più totale. Nel profondo del suo cuore, era arrabbiato con Dio e gridò: “Ci sei? C’è un qualche motivo per cui dovrei continuare a vivere?”

Eric udì una voce dire: “Sto per mandarti una lettera d’amore”. In qualche modo Eric sapeva che era la voce di Gesù. Si sedette sul bordo del marciapiede, la pioggia scendeva giù dalla grondaia bagnandogli le gambe, quando notò un libricino galleggiare verso di lui. Prendendolo vide che si trattava di un trattatino intitolato “C’è Speranza per il Drogato”.

Il trattato era stato stampato da un gruppo chiamato Victory Oureach. Eric trovò il loro indirizzo, si recò da loro e diede la sua vita a Gesù. Presto venne liberato dalla sua dipendenza.

Abbandonò ogni vizio, anche la sua convinzione di essere destinato ad essere un fallimento. Gesù aveva fatto di Eric una nuova creatura in ogni cosa.
Questo giovane credeva che la sua vita fosse finita, invece era appena iniziata. Era stato cieco alla vita, la vita della resurrezione, che Gesù aveva preparato per lui da molto tempo.
“Poiché io conosco i pensieri che ho per voi», dice l’Eterno, «pensieri…per darvi un futuro e una speranza” (Geremia 29:11).

I commenti sono chiusi.

Post meno recenti

35-Vance_Havner

di Vance Havner  –  Mentre il tuo servo era occupato qua e là, quell’uomo sparì (1 Re 20:40).  L’uomo in questa storia ricevette un incarico da portare avanti, ma si dimostrò infedele, non perché oziò o perché si addormentò, ma perché era troppo occupato. La pigrizia può essere opera del diavolo, ma lo è anche l’essere tanto occupati se ciò fa si che le cose ci sfuggano di mano …
Leggi Tutto

ABBIAMO TROVATO IL MESSIA   -  UN EBREO INCONTRA GESÙ

P. GHENNASSIA  –  Cari fratelli, nell’Evangelo di Giovanni si legge questo passo: «Abbiamo trovato il Messia» (Giovanni 1:41). Con queste parole Andrea annuncia con gioia a suo fratello Simon Pietro la meravigliosa notizia. Ed è con non meno gioia che anche noi, mia moglie ed io, vogliamo dirvi: «Abbiamo infine trovato il Messia», perché, israeliti tutti e due e per di più molto religiosi e praticanti, eravamo di …
Leggi Tutto

IL BISOGNO DEL MOMENTO

di BILLY GRAHAM              Il mondo oggi ha ancora un disperato bisogno di risveglio spirituale. É la sola speranza di sopravvivenza della razza umana. In mezzo ai problemi che il mondo deve affrontare, i cristiani sono stranamente silenziosi e impotenti, quasi sopraffatti dalla marea del secolarismo.Eppure, proprio loro sono chiamati ad essere “il sale della terra” (Mt 5,13), che impedisce ad un mondo in decadenza di corrompersi ulteriormente. I …
Leggi Tutto

RISVEGLIO O APOSTASIA?

di Agostino Masdea   –  Carissimi, avendo un gran desiderio di scrivervi della nostra comune salvezza, mi sono trovato costretto a farlo per esortarvi a combattere strenuamente per la fede, che è stata trasmessa ai santi una volta per sempre. (Giuda 3)  –   Stiamo vivendo un tempo estremamente difficile. La decadenza morale della società è in escalation continua. Siamo continuamente turbati dall’indecente spettacolo che questo mondo quotidianamente ci offre. Il …
Leggi Tutto

COMUNIONE CON DIO

di George Muller  –  Il Signore mi ha insegnato la verità, che per parecchi anni mi è stata utilissima per la mia vita cristiana. Ad un certo momento della mia vita m’accorsi che era di capitale importanza che io mi mantenessi in continua comunione col Signore, per nutrire il mio spirito. Infatti — pensai — io potrei proporre la verità ai non cristiani, potrei aiutare spiritualmente i credenti, …
Leggi Tutto

Certezze per il futuro: valiamo più di molti passeri!

– di Agostino Masdea  –  “Due passeri non si vendono per un soldo? Eppure non ne cade uno solo in terra senza il volere del Padre vostro.  Quanto a voi, perfino i capelli del vostro capo sono tutti contati.  Non temete dunque; voi valete più di molti passeri.” (Matteo 10:29-31) Viviamo in un mondo carico di sofferenza e di dolore; cosa si può fare? Possiamo rassegnarci, spaventarci, vivere nell’ansia …
Leggi Tutto

Sermone di Roberto Bracco: Una Sposa Negligente

ROBERTO BRACCO: “Una Sposa Negligente” – Cantico dei cantici 5:2-6 – ”  Io dormivo, ma il mio cuore vegliava. Sento la voce del mio amico che bussa e dice: «Aprimi, sorella mia, amica mia, colomba mia, o mia perfetta! Poiché il mio capo è coperto di rugiada e le mie chiome sono piene di gocce della notte». Io mi sono tolta la gonna; come me la rimetterei ancora? Mi …
Leggi Tutto

Dai nostri culti: Salvezza senza ravvedimento

Pastore Agostino Masdea  –  Domenica 23  Marzo 2014  –  (Marco 1:14-20))                                   Questo sermone confuta la dottrina della “grazia estrema” o “ipergrace”, e ribadisce che senza ravvedimento non c’è salvezza. William Booth, fondatore dell’Esercito della salvezza aveva previsto che nel XX secolo ci sarebbe stato: -Una religione senza lo Spirito Santo. -Cristiani …
Leggi Tutto

Dai nostri Culti