Meditazione del giorno: Nessuno sa cosa sto passando…

di ELISABETH ELLIOT  –    Quando cominciamo a pensare che i nostri problemi sono così profondi, così insolubili o così insoliti che nessuno davvero ci può capire, illudiamo noi stessi. È una delle tante illusioni di orgoglio, perché la scrittura ci dice non solo che il nostro sommo sacerdote, Cristo, è stato tentato in ogni maniera come noi, ma che nessuna tentazione è mai venuta sulla nostra via che non fosse comune per l’uomo. Non ci sono nuove tentazioni più di quanto ci sono nuovi peccati. La nostra storia, qualunque sia, è vecchia, e Colui che ha percorso  la strada umana, è entrato pienamente nelle nostre esperienze di dolore e di sofferenza e le ha superate. Egli ha confortato  altri nella nostra stessa situazione, è andato con loro nella stessa fornace ardente e nella stessa fossa dei leoni, li ha tirati fuori  senza neanche l’odore del fumo, o il segno dei  denti.

È una brutta cosa rifugiarsi nelle difficoltà, e scusare noi stessi dalla responsabilità verso gli altri perché pensiamo che la nostra situazione sia unica. Se siamo disposti a ricevere aiuto, il nostro Soccorritore è pronto – a volte nella forma di un altro essere umano mandato da Lui, qualificato da Lui, per aiutarci. Potrebbe succedere che non riceviamo aiuto perché siamo troppo orgogliosi di ricevere il genere o il tipo di aiuto che Dio ci manda. A volte in realtà preferiamo compiacerci.

“Infatti non abbiamo un sommo sacerdote che non possa simpatizzare con noi nelle nostre debolezze, poiché egli è stato tentato come noi in ogni cosa, senza commettere peccato. Accostiamoci dunque con piena fiducia al trono della grazia, per ottenere misericordia e trovar grazia ed essere soccorsi al momento opportuno.”  (Ebrei 4:15-16)

I commenti sono chiusi.

Meditazione del giorno

  • Meditazione del giorno: Due colonne davanti al tempio
    In Devotional
    di F. B. MEYER –  Eresse le colonne davanti al tempio: una a destra e l’altra a sinistra; e chiamò quella di destra Iachin, e quella di sinistra Boaz. – 2 Cronache 3:17 Il significato di questi nomi è considerevole: Egli stabilirà in Lui la forza. Ognuno di essi parla di Lui, di cui l’intero tempio era il prototipo. Il Signore Gesù ha stabilito l’opera di redenzione così che essa non potrà mai essere rimossa; ha stabilito un patto, un patto sicuro e ordinato in tutte le cose; ha stabilito la Sua chiesa, così che le porte dell’ Ades non la potranno prevalere; ci ha stabiliti davanti al volto del Padre Suo [...continua la lettura]

Post meno Recenti

  • Terremoti
    La terra si schianterà tutta: la terra si screpolerà interamente, la terra traballerà violentemente. La terra barcollerà come un ubriaco, vacillerà come una capanna. Il suo peccato pesa su di essa, cadrà e non si rialzerà più. Isaia 24:19-20 Uno dei terremoti più devastanti di questi ultimi tempi si è verificato appena pochi mesi fa, venerdì 11 marzo in Giappone.La scossa di magnitudo 8,9 con epicentro nell’oceano, a 130 Km dalla costa giapponese, ha generato  un gigantesco tsunami con onde alte più di dieci metri, che, come tutti sappiamo, ha avuto un impatto devastante abbattendosi  sulle coste affacciate sul Pacifico…. […]
  • R.A.TorreyLa potenza del sangue di Cristo
     di  R.A. TORREY    –   “La potenza appartiene a Dio”. Pertanto è a disposizione dell’uomo. Vi è una cosa che crea la separazione tra Dio e l’uomo: il peccato. Leggiamo in Isaia: “Ecco, la mano del Signore non è troppo corta per salvare, né il suo orecchio troppo duro per udire; ma sono le nostre iniquità quelle che han posto una barriera fra voi e il vostro Dio; sono i vostri peccati quelli che han fatto sì ch’Egli nasconda la sua faccia da voi, per non darvi più ascolto” (Isaia 59:1,2).   Il peccato deve essere tolto fra Dio e noi, se vogliamo conoscere la potenza di Dio nella nostra vita. E’ il sangue che toglie il peccato (Ebrei 9:26). Pertanto, prima ancora di conoscere la potenza di Dio dobbiamo esperimentare l’efficacia […]
  • RISVEGLIO ARTIFICIALE
     di ROBERTO BRACCO  –  ” hai nome di vivere, eppure sei morto… (Apocalisse 3:1)    –   Quante volte nel corso dei secoli le severe parole pronunziate dallo Spirito per la Chiesa di Sardi, hanno riacquistato il loro sapore di attualità, proprio applicate a quei movimenti che hanno spento il fuoco di Dio.     Hai nome di vivere! Puoi avere un credo fondamentalista, una disciplina rigorosa, un’attività ecclesiastica ed evangelistica… eppure non avere la vita dello Spirito. Puoi salvare le apparenze col tuo aspetto, col tuo abito, coi tuoi metodi. . . eppure essere soltanto un cadavere imbalsamato. La sentenza dello Spirito è severa, ma non oltrepassa di un centimetro la tragica realtà di una chiesa che vuole apparire quello che era, e che non è più.     Il […]
  • 10 errori che le persone fanno con l’Oroscopo:
    Velocissimo messaggio pensato per farti pensare …di MIKE CAMPAGNA . 1. Lo vedono come una cosa innocua. (Una cosa comune). 2. Non sanno di essere parte di un sistema globale dell’occulto condannato dalla Bibbia. (Deuteronomio 18:10-12) 3. Dimenticano che nessuno conosce il futuro, all’infuori di Dio. (Daniele 2:27-28) 4. Ignorano che gli oroscopi sono creati in modo generalizzato affinché chi legge possa determinare/concludere qualsiasi cosa. 5. Consultandolo dimostrano sfiducia verso Gesù Cristo, l’unico che può salvare. (Isaia 47:13-14) 6. Non si rendono conto degli spiriti malvagi che stanno dietro l’oroscopo. (1 Giovanni 4:1, 2 Corinzi 4:4) 7. Ignorano che consultare l’oroscopo rappresenta un affronto a Dio stesso. (Deuteronomio 18:12) 8. Non sanno […]
  • Una promessa per oggi: UN GIORNO VEDRAI IL MIO VOLTO E PORTERAI IL MIO NOME SULLA TUA FRONTE
    …essi vedranno la sua faccia e porteranno il suo nome sulla loro fronte. Apocalisse 22:4  –   Il libro della Genesi comincia con il nostro Dio e Padre che crea i cieli e la terra e tutto ciò che essa contiene. Nel libro dell’Apocalisse, la Bibbia si conclude con la promessa che un giorno vedremo Dio faccia a faccia e il Suo nome sarà scritto sulle nostre fronti. E questa è una speranza straordinaria che abbiamo per guardare al futuro. Nel Vecchio Testamento, nessun uomo poteva vedere Dio e vivere. Quando arriviamo nel cielo, potremo guardare Dio nei Suoi occhi amorevoli faccia a faccia, e il Suo nome sarà sulla nostra fronte. Prego che Dio apra oggi gli occhi del nostro cuore, e per fede essere in grado di guardare avanti e vedere quel giorno quando Egli asciugherà tutte le […]
  • LA TUA PAROLA MI RISTORA
    – Il Dr. R. A. Torrey disse: “Vi è più potenza in questo libro, per la salvezza degli uomini, per la loro purificazione, per rallegrare e rendere la nostra vita più bella, di quanto tutti i libri di letteratura messi assieme possano contenere”. Il poeta Samuel Coleridge notò: “Nella Bibbia vi sono più cose che mi riguardano, di quanto io non abbia mai trovato in altri libri.” “Signor maestro, posso avere questo libro?” chiese un piccolo bambino nello Zaire, “esso penetra nel mio cuore”. Queste sono tutte testimonianze della potenza, che è nella Parola di Dio, come anche viene rivelato in Ebrei 4:12, e in molti altri passi. La Parola di Dio è viva ed attiva. Essa non è un pesante manuale pieno di istruzioni, ma ha in sé la vita e porta beneficio. Il nostro Signore ci informa che: […]

Prossimi Eventi

Dai nostri Culti