Meditazione del giorno: Dormi bene?

di Warren Wiersbe.  Salmo 3:1-8   –   Anche dormire bene può a volte indicare quanta fiducia abbiamo veramente nel Signore . Davide ha detto, “Io mi son coricato e ho dormito, poi mi sono risvegliato, perché il SIGNORE mi sostiene. (v. 5). Possiamo pensare di poter fare lo stesso in qualsiasi momento. Ma cosa accadrebbe se ci trovassimo nella stessa situazione di Davide? Egli stava scappando da suo figlio Absalom, che si era messo contro di lui e lui era stato costretto ad andare via da Gerusalemme. Ora Davide si trova nel deserto con il suo esercito. Sarebbe difficile per chiunque sdraiarsi e dormire sapendo di stare in un deserto pericoloso e che tuo figlio è contro di te. Oh, non era il pericolo fisico che teneva sveglio Davide. Egli sapeva che Dio lo proteggeva. Era l’agonia spirituale ed emotiva in lui per il fatto che la sua propria carne e il suo stesso sangue stava cercando di togliergli il regno.

Ma Davide ha detto, in effetti, “Signore, tu puoi darmi pace nel mio cuore, ho bisogno di protezione, ho bisogno della giusta prospettiva. Tu puoi di aiutarmi in mezzo a questa difficile situazione.” Il cuore di ogni problema è in realtà  il problema nel cuore. David sapeva che non era l’esercito nemico all’esterno che poteva tenerlo sveglio ma la sua agonia all’interno.

Questo Salmo inizia con il grido di Davide, “Molti sono coloro che insorgono contro di me” (v. 1). Egli sta  implorando aiuto. Il Salmo si conclude con un canto di lode di Davide, (v. 8). La giornata potrebbe iniziare con una tua invocazione di aiuto. Ma se confidi nel Signore, potrebbe finire lodandoLo per l’aiuto ricevuto.

Circostanze difficili spesso ci rubano la pace e la nostra prospettiva.  Quando ti trovi in circostanze avverse o di fronte a conseguenze allarmanti, ammetti i tuoi  problemi e conferma la tua fiducia in Lui. Quindi prendi coraggio, Dio ti proteggerà e ti darà pace nel mezzo della tempesta.

I commenti sono chiusi.