Meditazione del giorno: IL MIO AMICO CELESTE

di GEORGE MULLER   –   (Straordinaria meditazione scritta all’età di 92 anni)  –   Il prezioso Signore Gesù Cristo è nostro amico. Oh, cerchiamo di renderci conto di questo! Non è semplicemente una frase religiosa o una dichiarazione, ma egli è veramente il nostro amico. È il Fratello “nato per le avversità,” Colui che è “più affezionato di un fratello.”  Che non ci lascerà mai e mai ci abbandonerà.  Com’è prezioso avere anche sulla terra un amico celeste, che porta le gioie del cielo in piccola parte nei nostri cuori ora. Questo è ciò che il nostro Padre celeste desidera per i suoi figli, affinché possano essere felici per quanto possono esserlo mentre vivono qui nel corpo. Siamo arrivati a comprendere questo, che Colui che è “l’Amabile” è pronto ora dopo ora, ad essere nostro amico?

Quando non riusciamo a dormire la notte, diciamo a Cristo, “Mio prezioso amico celeste, fa che possa addormentarmi?” Se siamo nel dolore, diciamo, “Mio prezioso amico celeste, se è possibile, puoi per favore liberarmi da questo dolore? Ma se non è possibile, se tu pensi che è meglio che continui, sostenimi, aiutami e fortificami, mio prezioso amico celeste!” Quando ci sentiamo stanchi e soli, rivolgiamoci al prezioso Signore Gesù; Egli è disposto ad essere nostro amico nella nostra solitudine.

Per sessantadue anni e cinque mesi ho avuto la mia cara e amata moglie, e ora nel mio novantaduesimo anno sono rimasto solo. Ma mi rivolgo al mio prezioso Signore Gesù mentre vado su e giù nella mia stanza e dico: “Mio prezioso Signore Gesù, io sono solo eppure non sono solo, perché tu sei con me; Tu sei il mio amico; ora Signore, consolami e fortificami, dai al Tuo povero servo tutto ciò che Tu vedi egli ha bisogno.”

Oh, questa è una realtà, non una favola, che il Signore Gesù Cristo è nostro amico. Non dovremmo essere soddisfatti finché non arriviamo a questo, sapere che il Signore Gesù Cristo è il nostro amico per esperienza e abitualmente. Riflettiamo su questo. Abitualmente, non ci lascia mai, non rinuncia mai a noi, in tutti i tempi e in tutte le circostanze è pronto a dimostrare di essere nostro amico.

Egli è disposto a concederci questo non solo per pochi mesi o per un anno o due, ma fino alla fine del nostro pellegrinaggio terreno. Davide, nel Salmo 23 dice: “sì, anche se camminassi nella valle dell’’ombra della morte, non temerei alcun male perché tu sei con me.” Oh, quanto è prezioso tutto questo! Per questo “l’Amato” ritornerà di nuovo e molto presto. Presto Egli verrà di nuovo; e allora Egli ci porterà a casa e saremo per sempre con Lui. Oh, com’è preziosa questa brillante e gloriosa prospettiva. Di nuovo il punto pratico è che noi possiamo appropriarci di ciò per noi stessi. “Egli è venuto a prendere me – povero, colpevole, indegno, meritevole dell’inferno – Egli è venuto per prendermi con se”. E nella misura in cui entriamo in queste cose così gloriose, le gioie del cielo sono già cominciate!

_________________________________________________________________________________________

George Müller (tedesco – Johann Georg Ferdinand Müller) (27 settembre 1805 – 10 marzo 1898), evangelista cristiano e direttore di Ashley Down,  orfanotrofio di Bristol, in Inghilterra. Ha curato  10.024  orfani nel corso della sua  vita. Egli era ben noto per aver dato istruzione e cura ai bambini,  fino al punto di essere accusato di “sollevare i poveri dalla loro condizione naturale di vita”. Stabilì anche 117 scuole che offrivano educazione cristiana per oltre 120.000 bambini, molti dei quali erano orfani. (Fonte: Wikipedia)

I commenti sono chiusi.

Post meno recenti

Spingi e basta...!

(anonimo)  Una notte un uomo stava dormendo nella sua capanna, quando all’improvviso la sua stanza si riempì di luce, e Dio apparve. Il Signore disse all’uomo che gli avrebbe dato del lavoro da fare, e gli mostrò una grande roccia di fronte alla sua capanna.  Il Signore spiegò che l’uomo doveva spingere contro la roccia con tutta la sua forza. Così l’uomo fece, giorno dopo giorno. Per molti anni, …
Leggi Tutto

CHIESI A DIO

Chiesi a Dio la forza Per compiere qualcosa; fui reso debole per ubbidire umilmente. Chiesi a Dio la salute per fare cose maggiori; ricevetti infermità per fare cose migliori. Chiesi la ricchezza per diventare felice; Ricevetti povertà per acquistare sapienza. Chiesi la potenza per essere onorato dagli uomini; Ricevetti debolezza per riconoscere la mia dipendenza da Dio. Chiesi ogni cosa per godere la vita; ricevetti la vita per …
Leggi Tutto

QUESTO E' IL TEMPO

– di Agostino Masdea –  E questo tanto più dobbiamo fare, conoscendo il tempo, perché è ormai ora che ci svegliamo dal sonno, poiché la salvezza ci è ora più vicina di quando credemmo. La notte è avanzata e il giorno è vicino; gettiamo dunque via le opere delle tenebre e indossiamo le armi della luce. (Romani 13:11-12) Questo è il tempo, per ogni credente di alzarsi e annunciare l’Evangelo …
Leggi Tutto

UNA CHIESA CONSCIA DI DIO

di Donald Gee  –   Lo stesso Dio che è stato una realtà per i cristiani del primo secolo desidera esserlo per i cristiani della presente generazione.  –   Recentemente, mentre rileggevo in Atti 15 la cronistoria del concilio di Gerusalemme, fui colpito, come mai prima, dell’enfasi posta su DIO. Questa enfasi porta sostanzialmente all’affermazione conclusiva : “E’ parso bene allo Spirito Santo ed a noi” (v. 28). Tale linguaggio …
Leggi Tutto

IL GRANELLO DI FRUMENTO

Se il granel di frumento caduto in terra non muore, rimane solo; ma se muore, produce molto frutto.  (Giovanni 12: 24) Gesù stesso era quel «granello di frumento». Egli è caduto nel terreno; è morto; come risultato della Sua morte sacrificale sul Calvario, il Suo seppellimento nella tomba, la Sua resurrezione la mattina di Pasqua; è stata compiuta la promessa della redenzione del mondo e questo era il …
Leggi Tutto

FUOCO CONSUMANTE

di – Jim Cymbala    –  Gesù non ha mai battezzato nessuno con acqua. Perché? Perché il battesimo che Lui avrebbe ministrato sarebbe stato il battesimo dello Spirito Santo e col fuoco (leggere Luca 3:16). Non confondete queste parole come a voler indicare due battesimi, uno con lo Spirito e uno col fuoco.  Al contrario, Luca stava usando l’immagine del fuoco come simbolo che rappresenta lo Spirito, per …
Leggi Tutto

Argomenti Biblici

L’evangelizzazione comincia nella propria casa

L’evangelizzazione comincia nella propria casa

di Ruth Steelberg Carter  -  Qualcuno ha detto che «la sola religione che vale è quella praticata in casa» e questo è vero anche per l’evangelizzazione. Quando il Signor Gesù ...
Leggi Tutto
L'AMORE È BENIGNO

L’AMORE È BENIGNO

di DAVID SKELTON  -  L' amore è paziente, è benigno. 1 Corinzi 13:4   -   L’amore non è solo passivo che sopporta ogni attacco, ma è anche attivo e fa ...
Leggi Tutto
LA RISCOPERTA DELLO SPIRITO

LA RISCOPERTA DELLO SPIRITO

di JIM CYMBALA  -  Non mi aspettavo che lo Spirito Santo si unisse a me per pranzo, eppure è esattamente ciò che accadde.  Mia moglie Carol era fuori città, così ...
Leggi Tutto
La Maddalena ai piedi di Gesù - Testimonianza di Rossana Montesi

La Maddalena ai piedi di Gesù – Testimonianza di Rossana Montesi

Rossana Montesi,  dal cinema a Cristo. E' stata membro della nostra comunità in Via Anacapri dalla conversione alla morte (2005). Una testimonianza toccante e straordinaria, di come Cristo si rivela ...
Leggi Tutto
Heavy Metal satanista, redento da Cristo.

Heavy Metal satanista, redento da Cristo.

Se c’era un uomo che apparentemente sembrava irrecuperabile, Kirk Martin è la personificazione di quell’uomo. Pieno di violenza e di odio - dopo aver fatto un patto con il diavolo ...
Leggi Tutto
Meditazione del giorno: Gravati dallo Spirito Santo

Meditazione del giorno: Gravati dallo Spirito Santo

di Jim Cymbala  -   Paolo disse a Timoteo, che allora era pastore ad Efeso: "Fai l'opera di evangelista e adempi interamente il tuo ministero” (2Timoteo 4:5).   Dobbiamo ricordare che il motivo ...
Leggi Tutto

Dai nostri Culti