Meditazione del giorno: Ciò che non può essere espresso.

di Charles E. Cowman    |    “Nello stesso modo anche lo Spirito sovviene alle nostre debolezze, perché non sappiamo ciò che dobbiamo chiedere in preghiera, come si conviene, ma lo Spirito stesso intercede per noi con sospiri ineffabili. (Romani 8:26, 27).

Questo è il mistero profondo della preghiera. Questo è il delicato meccanismo divino che le parole non sono in grado di interpretare, e che la teologia non può spiegare, ma che il più umile credente conosce anche quando non lo comprende.  

Oh, i pesi che amiamo portare e non possiamo capire! Oh, gli inarticolati sospiri del nostro cuore per cose che non possiamo comprendere! Eppure sappiamo che sono un’eco dal trono e un sussurro dal cuore di Dio. E’ spesso un gemito piuttosto che una canzone, un peso piuttosto che un emozionante volo. Ma è un peso benedetto, ed è un gemito il cui sottofondo è lode e gioia indicibile. Si tratta di “un sospiro ineffabile.”  Non sempre riusciamo ad esprimere noi stessi, e a volte non comprendiamo di ciò che Dio sta pregando in noi, per qualcosa che ha bisogno del suo tocco e che Egli conosce.

Così possiamo solo spandere completamente il nostro cuore, il peso del nostro spirito, il dolore che ci schiaccia, e sapere che Egli ci ascolta, ci ama, ci capisce, ci accoglie, ed Egli separa dalla nostra preghiera tutto ciò che è imperfetto, ignorante e sbagliato, e presenta il resto, con l’incenso della grande Sommo Sacerdote, in alto davanti al trono; e la nostra preghiera è stata ascoltata, accettata ed esaudita nel Suo nome. – (AB Simpson)

Non è sempre necessario parlare con Dio o sempre ascoltare da Dio, per avere comunione con Lui; c’è una comunione inarticolata più dolce delle parole. Il bambino può sedersi tutto il giorno accanto a sua madre impegnata nel suo lavoro, e anche se entrambi pronunciano  poche parole, ed entrambi sono impegnati, lui assorto dai suoi  giochi, e lei dal suo importante lavoro, entrambi però sono in perfetta comunione. Lui sa che lei è lì, e lei sa che è tutto va bene. Così i figli di Dio  e il Salvatore possono andare avanti per ore nel silenzio in una comunione di amore, ed essi essere occupati nelle cose più comuni, e tuttavia consapevoli del fatto che ogni piccola cosa che fanno è toccata dal carattere della sua presenza, e dal senso della Sua approvazione e benedizione.

E poi, quando sono pressati da pesi e problemi che sono troppo complicati da esprimere in parole e troppo misteriosi per dirli o comprenderli, quanto è dolce lasciarsi andare nelle Sue braccia benedette, e semplicemente  piangere sul dolore che non si può esprimere a parole.

I commenti sono chiusi.

Post meno recenti

LE DUE CASE

di AGOSTINO MASDEA   –  Perciò, chiunque ascolta queste mie parole e le mette in pratica, io lo paragono ad un uomo avveduto, che ha edificato la sua casa sopra la roccia.  Cadde la pioggia, vennero le inondazioni, soffiarono i venti e si abbatterono su quella casa; essa però non crollò, perché era fondata sopra la roccia.  Chiunque invece ode queste parole e non le mette in pratica, sarà paragonato ad …
Leggi Tutto

UNITA'... A CHE PREZZO?

di Keith Green –  Di questi tempi si fa un gran parlare tra i Cristiani riguardo all’esigenza di unità. Ovunque cristiani si riuniscono puoi sentire qualcuno che afferma “Se solo tutti i credenti potessero unirsi e andare d’accordo, allora il mondo si sveglierebbe e ci darebbe retta! allora sì il Diavolo fuggirebbe spaventato! Allora si avrebbe un vero risveglio!!” L’intero movimento ecumenico si basa su questo assunto. Devo ammettere …
Leggi Tutto

FRUTTI DI PENITENZA

GIUSEPPE MANAFO’ –  Matteo 3: 7-8  – Ma vedendo molti farisei e sadducei venire al suo battesimo, disse loro: «Razza di vipere, chi vi ha insegnato a sfuggire l’ira futura? 8 Fate dunque dei frutti degni del ravvedimento. Giovanni Battista, anche se visse una vita solitaria nel deserto, era divenuto popolare. Egli appari come un lampo con lo spirito del profeta Elia ed il deserto stesso non era più un posto …
Leggi Tutto

Come incontrare Gesù

              Sermone di Roberto Bracco – Marco 2:1-12 “Come incontrare Gesù”.  1 Alcuni giorni dopo, egli entrò di nuovo in Capernaum e si venne a sapere che egli si trovava in casa; 2 e subito si radunò tanta gente da non trovare più posto neppure davanti alla porta; ed egli annunziava loro la parola. 3 Allora vennero da lui alcuni a presentargli un paralitico, portato da …
Leggi Tutto

Promessa per oggi: La Mia bontà ha più valore della vita

Poiché la tua benignità vale più della vita, le mie labbra ti loderanno. (Salmo 63:3)  –  In questa promessa, il salmista fa una dichiarazione sulla straordinaria bontà di Dio e di come il suo amore vale più della vita stessa. Lo scrittore continua dicendo che l’unica risposta adeguata ad un amore così meraviglioso è quella di vivere la vita rispondendo all’amore di Dio  presentando a Lui i nostri corpi …
Leggi Tutto

Salmo 91

di D. L. MOODY  –   Questo salmo potrebbe esser stato scritto da Mosè in seguito a qualche spaventosa sciagura abbattutasi sul popolo d’Israele. Forse fu scritto in Egitto, dopo quella terribile notte di morte in cui i primogeniti egiziani, …
Leggi Tutto

TUTTI GLI OSTACOLI AL RISVEGLIO NELLA CHIESA SONO DOVUTI AL PECCATO

di JONATHAN GOFORTH  –  Missionario Presbiteriano in Manciuria e in Cina 1888-1935.   Al ritorno in Cina nell’autunno del 1901, dopo essermi ripreso dagli effetti sconvolgenti della rivolta dei Boxer, (La Rivolta dei Boxer fu una ribellione sollevata in Cina da un grande numero di organizzazioni cinesi popolari, contro l’influenza straniera colonialista. N.d.t.) cominciai a sperimentare una crescente insoddisfazione per i risultati del mio lavoro missionario. Nei primi anni pionieristici incoraggiavo me …
Leggi Tutto

RIVOLUZIONE D’EQUILIBRIO

di GEORGE VERWER – L’equilibrio spirituale è qualcosa che deve essere reale per ognuno di noi. Se uno ne comprende solo superficialmente i principi, allora egli ben presto troverà che essi non saranno in grado di sostenere il confronto col mondo secolare. È una mia profonda convinzione che il discepolato non è solo per operai a tempo pieno. Il discepolato è per ogni credente. Il discepolato non è …
Leggi Tutto

Dai nostri Culti