Meditazione del giorno: Ciò che non può essere espresso.

di Charles E. Cowman    |    “Nello stesso modo anche lo Spirito sovviene alle nostre debolezze, perché non sappiamo ciò che dobbiamo chiedere in preghiera, come si conviene, ma lo Spirito stesso intercede per noi con sospiri ineffabili. (Romani 8:26, 27).

Questo è il mistero profondo della preghiera. Questo è il delicato meccanismo divino che le parole non sono in grado di interpretare, e che la teologia non può spiegare, ma che il più umile credente conosce anche quando non lo comprende.  

Oh, i pesi che amiamo portare e non possiamo capire! Oh, gli inarticolati sospiri del nostro cuore per cose che non possiamo comprendere! Eppure sappiamo che sono un’eco dal trono e un sussurro dal cuore di Dio. E’ spesso un gemito piuttosto che una canzone, un peso piuttosto che un emozionante volo. Ma è un peso benedetto, ed è un gemito il cui sottofondo è lode e gioia indicibile. Si tratta di “un sospiro ineffabile.”  Non sempre riusciamo ad esprimere noi stessi, e a volte non comprendiamo di ciò che Dio sta pregando in noi, per qualcosa che ha bisogno del suo tocco e che Egli conosce.

Così possiamo solo spandere completamente il nostro cuore, il peso del nostro spirito, il dolore che ci schiaccia, e sapere che Egli ci ascolta, ci ama, ci capisce, ci accoglie, ed Egli separa dalla nostra preghiera tutto ciò che è imperfetto, ignorante e sbagliato, e presenta il resto, con l’incenso della grande Sommo Sacerdote, in alto davanti al trono; e la nostra preghiera è stata ascoltata, accettata ed esaudita nel Suo nome. – (AB Simpson)

Non è sempre necessario parlare con Dio o sempre ascoltare da Dio, per avere comunione con Lui; c’è una comunione inarticolata più dolce delle parole. Il bambino può sedersi tutto il giorno accanto a sua madre impegnata nel suo lavoro, e anche se entrambi pronunciano  poche parole, ed entrambi sono impegnati, lui assorto dai suoi  giochi, e lei dal suo importante lavoro, entrambi però sono in perfetta comunione. Lui sa che lei è lì, e lei sa che è tutto va bene. Così i figli di Dio  e il Salvatore possono andare avanti per ore nel silenzio in una comunione di amore, ed essi essere occupati nelle cose più comuni, e tuttavia consapevoli del fatto che ogni piccola cosa che fanno è toccata dal carattere della sua presenza, e dal senso della Sua approvazione e benedizione.

E poi, quando sono pressati da pesi e problemi che sono troppo complicati da esprimere in parole e troppo misteriosi per dirli o comprenderli, quanto è dolce lasciarsi andare nelle Sue braccia benedette, e semplicemente  piangere sul dolore che non si può esprimere a parole.

I commenti sono chiusi.

Post meno recenti

MATRIMONIO PROFETICO (Ruth cap. 4)

– Abbiamo visto nella meditazione  precedente come Naomi consigliò Ruth per ottenere il suo diritto ad esser riscattata, come prescriveva la legge di Mosè. Abbiamo visto come Ruth si presentò nell’aia di Boaz, e abbiamo applicato questa figura alla chiesa che deve prepararsi ad incontrare il Suo Sposo, il Suo Redentore, Cristo il Signore. – Oggi vedremo come i piani di Dio si compiono meravigliosamente e finalmente questa …
Leggi Tutto

Una promessa per oggi: Il mio amore è sparso nel tuo cuore per mezzo del mio Spirito

L’amore di Dio è stato sparso nei nostri cuori per mezzo dello Spirito Santo che ci è stato dato. Romani 5:5  –   La foto della promessa di oggi è stata scattata a Niagara Falls. Visto che ho la fortuna di vivere a 15 miglia da questa grande meraviglia della natura, è facile per me andare lì ogni volta che lo desidero. L’immensa quantità di acqua che forma sia …
Leggi Tutto

Non dare spazio al lamento e all'insoddisfazione

di  BOB GASS –  “Sono dei mormoratori, degli scontenti”.  –   Jon Gordon scrive: “Un’amica di mia moglie, Rachel, si lamentava di continuo del suo lavoro… l’azienda, l’economia, il calo delle vendite… Ad un certo punto sono intervenuto nella conversazione: “In fondo è semplice, ho detto, devi fare una scelta. Puoi decidere di accettare le nuove politiche aziendali, andare al lavoro con un’attitudine costruttiva e dare il meglio, oppure puoi …
Leggi Tutto

Il Battesimo nello Spirito Santo di Dwight L. Moody

di S.B Shaw –   Ho visto per la prima volta il signor Moody nel 1876. Stava conducendo una riunione al Farewell Hall. Quando sono entrato nella sala, vidi un gran numero di pastori sulla piattaforma e ho detto a un fratello che era accanto a me: “Vedi quell’uomo vicino all’organo? E’ il signor Moody”.  Egli rispose: “Come fai a saperlo, l’hai mai visto prima d’ora?” Ho risposto, “No, …
Leggi Tutto

SODOMA NON AVEVA LA BIBBIA

9 Dicembre 2012  –  di Leonard Ravenhill   –   Ho spesso pensato ultimamente ad una frase pronunciata dal noto predicatore Jonathan Edwards, che tanto influsso ha avuto sul risveglio spirituale. Per descrivere la giustizia divina, che è puntata verso il nostro cuore come una freccia aguzza, egli dice: “Tutto ciò che ci meritiamo è un Dio adirato che ci guarda da lontano senza rivelarci nulla e senza aiutarci” …
Leggi Tutto

DAI SERMONI DI ROBERTO BRACCO

LA PAROLA DOLCE (Proverbi 15) …
Leggi Tutto

LA TUA PAROLA MI RISTORA

– Il Dr. R. A. Torrey disse: “Vi è più potenza in questo libro, per la salvezza degli uomini, per la loro purificazione, per rallegrare e rendere la nostra vita più bella, di quanto tutti i libri di letteratura messi assieme possano contenere”. Il poeta Samuel Coleridge notò: “Nella Bibbia vi sono più cose che mi riguardano, di quanto io non abbia mai trovato in altri libri.” “Signor …
Leggi Tutto

CRISTIANI INFUOCATI

di Agostino Masdea  –  Ci sono molte figure nella Parola che rappresentano lo Spirito Santo: l’olio, il vento, la colomba, il fuoco. A Pentecoste, due di questi simboli, il fuoco e il vento si sono manifestati contemporaneamente, e fu quel tipo di battesimo che segnò una nuova era, perché segnò la nascita della chiesa di Gesù Cristo. Ed è stato quel fuoco, quel battesimo, che ha trasformato quei discepoli …
Leggi Tutto

Dai nostri Culti