Meditazione del giorno: Il Sangue di Gesù

di David Wilkerson   –   La maggior parte dei cristiani sa che il sangue di Gesù è stato sparso per noi. Quando Cristo alzò il calice nell’ultima cena, disse: “Questo calice è il nuovo patto nel mio sangue, che è sparso per voi” (Luca 22:20). Commemoriamo il Suo sacrificio ogni volta che facciamo la santa cena. Ma questo è il limite della conoscenza della maggior parte dei cristiani sul sangue di Gesù. Sappiamo soltanto del sangue già sparso, e non di quello che viene ancora sparso. Il primo riferimento biblico allo spargimento di sangue si trova in Esodo 12:22. Agli israeliti fu comandato di prendere un ramoscello di issopo (una pianta purificatrice), immergerlo nel sangue di un agnello ucciso e applicarlo sugli architravi e gli stipiti della porta. Quella notte, quando venne l’angelo della morte e vide il sangue sugli stipiti, passò oltre quella casa.

Ti prego di comprendere che finché quel sangue rimase nel catino non servì a nulla; sarebbe rimasto solo del sangue sparso. Il sangue aveva potenza di salvare solo se tolto dal catino e applicato! Perché gli israeliti non potevano semplicemente porre il catino pieno di sangue sulla soglia e dire: “non importa cosa ne facciamo, dopo tutto, il sangue è sempre sangue”? Supponiamo che avessero messo il catino su un tavolo coperto da una tovaglia o su un piedistallo poco dopo la porta.

Se lo avessero fatto, l’angelo della morte avrebbe colpito quella casa. Il sangue doveva essere tolto dal catino e spruzzato sulla porta per adempiere al suo scopo di protezione. Questo sangue in Esodo 12 è un tipo del sangue di Cristo. Il sangue che scorse al Calvario non fu sprecato, non cadde a terra per poi sparire. No, quel sangue prezioso venne raccolto in una fonte celeste.

Se Cristo è il Signore della tua vita, allora gli stipiti della tua porta sono stati coperti dal Suo sangue. Ciò non serve solo al perdono, ma anche alla protezione contro tutte le potenze distruttrici di Satana. Il sangue di Gesù non è rimasto nel catino, ma è stato tolto e applicato sul tuo cuore.

I commenti sono chiusi.

Post meno recenti

Sermone del pastore Agostino Masdea predicato Domenica 5 Aprile 2015.   “Camminare con Gesù è l’esperienza più straordinaria che possiamo vivere. Vuoi che le cose cambino nella tua vita? Prova a camminare insieme a Colui che è risorto dalla morte, al “Vivente”. Cammina con Gesù…” …
Leggi Tutto

Una promessa per oggi: PUOI RALLEGRARTI, IL TUO NOME È SCRITTO NEL CIELO.

“Tuttavia non vi rallegrate del fatto che gli spiriti vi sono sottoposti, ma rallegratevi piuttosto perché i vostri nomi sono scritti nei cieli»”. In questo passo della Scrittura, Gesù dice ai suoi discepoli di non rallegrarsi perché i demoni sono sottomessi alla loro autorità, ma piuttosto di rallegrarsi perché i loro nomi sono scritti nel libro della vita dell’Agnello. Credo che il punto di ciò che Gesù vuole …
Leggi Tutto

Una promessa per oggi: Io sono un padre per gli orfani e difendo la causa delle vedove.

Dio è padre degli orfani e difensore delle vedove nella sua santa dimora; (Salmo 68:5) È confortante sapere che Dio promette di essere un padre per l’orfano. In questa generazione di orfani nella quale viviamo, c’è un grande bisogno come non mai dell’amore di un padre. Con quasi il 50% delle famiglie, nei paesi occidentali, finite in divorzio, c’è un grido che oggi ripete quello dei discepoli di Gesù …
Leggi Tutto

INGRATITUDINE

di FILIPPO WILES   –  Purtroppo l’ingratitudine è inerente alla nostra natura. Quando si tratta di bambini ci si può passare oltre, tal­volta, ma ciò non è il caso con gli adulti.  L’ingratitudine è stata causa di mol­te sofferenze e addirittura di conse­guenze fatali ed eterne. La storia del­l’uomo è iniziata con l’ingratitudine e terminerà con la medesima. Sta scrit­to, «…pur avendo conosciuto Iddio non l’hanno glorificato come …
Leggi Tutto

SEGUIRE GESU’

di ROBERTO BRACCO   –   Alcuni episodi, ricordati con dovizia di particolari, trascendono il loro significato storico per esprimere una lezione spirituale. Questo è uno di quelli perché si propone una lezione di dottrina cristiana che possiamo definire fondamentale e cioè:  «Come pervenire alla vita eterna». Bisogna premettere che «vita eterna» non è sinonimo d’immortalità : tutte le anime sono immortali, ma soltanto quelle che si uniscono …
Leggi Tutto

New Age e Cristianesimo

di B. E. Underwood   –   Uno dei più famosi “pseudoevangelisti” del mondo è una donna. Il suo nome è Shirley MacLaine. Il suo “vangelo contraffatto” è quello del movimento New Age (o Nuova Era). Guadagna circa quattro milioni di dollari all’anno propagando la sue fede. L’oggetto dei suoi seminari propagandistici è presentare ai partecipanti una persona che secondo la MacLaine è la più importante del mondo. Questa persona …
Leggi Tutto

Promessa per oggi: La mia Parola non tornerà a me a vuoto.

Come infatti la pioggia e la neve scendono dal cielo e non vi ritornano senza avere annaffiato la terra, senza averla fecondata e fatta germogliare, in modo da dare il seme al seminatore e pane da mangiare, 11 così sarà la mia parola, uscita dalla mia bocca: essa non ritornerà a me a vuoto, senza avere compiuto ciò che desidero e realizzato pienamente ciò per cui l’ho mandata. (Isaia 55:10-11) …
Leggi Tutto

Dai nostri Culti