Meditazione del giorno: UN CANTO DI LIBERAZIONE

di WARREN WIERSBE    –    Salmo 18:1-6       –     Il Salmo 18 celebra la vittoria di Davide sopra i suoi nemici. Si noti la scritta iniziale. Questo è il cantico che Davide “ha rivolto all’Eterno il giorno che l’Eterno lo liberò dalla mano di tutti i suoi nemici e dalla mano di Saul.” Davide non ha classificato Saul come uno dei suoi nemici. Non è interessante? Davide era un nemico di Saul, ma Saul non era un nemico di Davide.  Potremmo non essere in grado di impedire che altre persone siano nostri nemici, ma possiamo impedire di essere noi nemici verso gli altri. Il nostro compito non è quello di creare problemi e farci dei nemici. Il nostro compito è quello di pregare, di vivere per il Signore e rappresentare Lui in tutto ciò che facciamo.

Il Signore ha liberato Davide da tutti i suoi nemici. La lingua ebraica contiene 23 parole diverse per “liberazione”. Il popolo ebraico ne sapeva qualcosa di liberazione. Nel corso della loro storia  Dio li aveva liberati.

Chi ha liberato Davide? Dio lo ha fatto! Quando lo ha fatto? Quando Davide  ha gridato a Lui. “Ti amo, Signore, mia forza” (v. 1). Se guardiamo i versetti da 1 a 6, troviamo nove titoli diversi di Dio: mio Dio, mia roccia, mia fortezza, mio liberatore, mia forza, mio scudo, la potenza della mia salvezza, la mia fortezza, l’Eterno. È necessario aggrapparsi a Dio personalmente e dire: “Egli è il mio Dio. Egli è il mio liberatore. Egli è la mia salvezza.” Chi ti libera? Il Signore. Quando Egli ti libererà? Quando griderai a Lui. “Io invoco l’Eterno, che è degno di essere lodato, e sono salvato dai miei nemici.

Davide aveva imparato a fidarsi di Dio per la liberazione. Anche se le sue situazioni erano spesso difficili, Dio era la sua roccaforte, e Davide lo ha invocato  per ricevere aiuto. Hai bisogno di liberazione? Dio è il tuo Liberatore? Se è così, puoi chiedere  Suo aiuto.

I commenti sono chiusi.

Post meno recenti

Heavy Metal satanista, redento da Cristo.

Se c’era un uomo che apparentemente sembrava irrecuperabile, Kirk Martin è la personificazione di quell’uomo. Pieno di violenza e di odio – dopo aver fatto un patto con il diavolo – solo Dio poteva trovare il modo e la strategia per tirarlo fuori  da quell’ abisso infernale.  “Ho sempre pensato che Dio poteva amare alcune persone, ma non me!” dice Martin. Era il quarto figlio adottivo di una cara …
Leggi Tutto

Sermone  predicato Domenica 31 Maggio 2015: pastore Agostino Masdea La religiosità ha a che fare con le cose visibili, esteriori. La spiritualità è soprattutto qualcosa che riguarda il cuore.Uno dei più grandi pericoli che deve affrontare il cristiano nel suo cammino di fede verso la ricerca di una vita santa è diventare troppo religioso e poco spirituale. La religiosità può essere spesso scambiata per spiritualità… come distinguere l’una …
Leggi Tutto

FATE VOSTRA LA VITTORIA DI CRISTO

di  F. J. Huegel  –  Partecipiamo alla Sua vittoria riconoscendo interamente, e facendo nostra, la Sua opera completa del Calvario.  Il cristiano vittorioso deve essere fermo e irremovibile come il Salvatore quando disse:  ”Viene il principe di questo mondo e non ha nulla in me” (Giov. 14:30). Quali sforzi fece il nemico perché Gesù gli desse qualche appiglio sul quale egli potesse lavorare contro di Lui! Dietro gli scherni, …
Leggi Tutto

L’evangelizzazione comincia nella propria casa

di Ruth Steelberg Carter  –  Qualcuno ha detto che «la sola religione che vale è quella praticata in casa» e questo è vero anche per l’evangelizzazione. Quando il Signor Gesù dette ai Suoi seguaci l’ordine di esserGli testimoni, Egli disse loro di cominciare da dove si trovavano, cioè da Gerusalemme. (Atti 1 :8). La casa è come un fiume che, sebbene piccolo all’inizio, si gonfia nello scorrere fino …
Leggi Tutto

Non siamo protestanti.

di ROBERTO BRACCO   –    –  Il 10 dicembre 1520 Martin Lutero, l’impetuoso agostiniano che ha legato il proprio nome a quel movimento di riforma religiosa che rappresenta l’avvenimento più sensazionale dello infuocato XVI secolo, bruciava pubblicamente la bolla papale che decretava la sua scomunica e protestava così, nel modo più audace contro la chiesa di Roma.     Il 19 aprile 1529 i Principi che avevano apertamente aderito al …
Leggi Tutto

ED ORA CHE INDUGI....LEVATI!

di Agostino Masdea   –  Or un certo Anania, uomo pio secondo la legge, al quale tutti i Giudei che abitavan quivi rendevan buona testimonianza, venne a me; e standomi vicino, mi disse: Fratello Saulo, ricupera la vista. Ed io in quell’istante ricuperai la vista, e lo guardai. Ed egli disse: L’Iddio de’ nostri padri ti ha destinato a conoscer la sua volontà, e a vedere il Giusto, e a …
Leggi Tutto

Una Promessa per te: "TI PRESERVERÒ DA OGNI CADUTA FINO A QUANDO SARAI FELICEMENTE NELLA MIA PRESENZA."

“Or a colui che può salvaguardarvi da ogni caduta e farvi comparire davanti alla sua gloria irreprensibili e con grande gioia, all’unico Dio sapiente, il nostro Salvatore, sia gloria, grandezza, dominio e potestà, da ora e per tutte le età. Amen.  (Giuda 24-25) Un giorno, ognuno che ha invocato il nome del Signore starà davanti alla Sua presenza. La promessa di oggi ci incoraggia che in quel giorno …
Leggi Tutto

Promessa per oggi: NON ESSERE TRISTE, PERCHÉ LA MIA GIOIA È LA TUA FORZA.

Poi Neemia disse loro: «Andate, mangiate cibi grassi e bevete bevande dolci, e mandate delle porzioni a quelli che non hanno preparato nulla per loro; perché questo giorno è consacrato al nostro Signore; non siate tristi; perché la gioia del SIGNORE è la vostra forza». Neemia 8:10 In questo brano della Scrittura, Israele era riunito per ascoltare la Parola di Dio. Sembra fosse un momento molto intenso e tutte …
Leggi Tutto

Dai nostri Culti