Meditazione del giorno: Trovare riposo

by WATCHMAN NEE    –    “Voi troverete riposo alle anime vostre.” (Matteo 11:29)   –   Vi è un riposo che viene accordato: “Io vi darò riposo”; ma vi è anche un riposo che deve essere trovato. Il primo è ottenuto semplicemente venendo a Dio e ricevendo il suo dono della vita. Questo significa qualcosa di più che credere in un vangelo ben predicato. Significa venire come un peccatore stanco, aggravato e ottenere un contatto personale vivente con il Signore Gesù Cristo stesso. Tale contatto porta immancabilmente riposo. Ringraziato sia Dio per tutti i suoi figli che possiedono questo dono fondamentale!

Ma dopo essere venuti lì, ci ritroveremo sulla soglia di qualcosa di più. Noi dovremo imparare cose su di lui, e scoprire la profonda soddisfazione di che cosa si prova quando si impara a conoscere sempre più il Signore. Soprattutto, dovremo imparare la mansuetudine e l’umiltà del suo cuore. Facendo così, egli dice, troveremo riposo. Perché questo riposo non è un dono; è qualcosa che riguarda i discepoli, e cioè coloro  che apprendono.  E per l’apprendimento ci vuole tempo, ma è così remunerativo!

I commenti sono chiusi.

Post meno recenti

Promessa per oggi: NON SIATE ANSIOSI, IO MI PRENDERÒ CURA DI VOI

Matteo 6: 25-26  –  Perciò io vi dico: Non siate con ansietà solleciti per la vostra vita, di quello che mangerete o berrete, né per il vostro corpo, di che vi vestirete. La vita non vale più del cibo e il corpo più del vestito? Osservate gli uccelli del cielo: essi non seminano, non mietono e non raccolgono in granai; eppure il Padre vostro celeste li nutre. Non …
Leggi Tutto

DITECI DELLE COSE PIACEVOLI (Isaia 30: 10)

di ROBERTO BRACCO   –   Il compito del servitore di Dio è stato sempre quello di predicare cose spiacevoli alla natura umana. Egli, attraverso tutte le età, è stato sospinto a colpire duramente e con parole di fuoco tutti i vizi, le passioni, le turpitudini degli uomini. Per questo unico motivo il ministero dei santi ha provocato sempre le più violente reazioni e le parole da essi pronunciate sono …
Leggi Tutto

SOPPORTATEVI

di  ROBERTO BRACCO   –   Sopportatevi gli uni gli altri e perdonatevi a vicenda, se uno ha di che dolersi di un altro. Come il Signore vi ha perdonati, così fate anche voi.   (Colossesi 3:13)    –      La legge dell’amore c’insegna a sopportarci vicendevolmente. Quest’insegnamento rappresenta anche una rivelazione della personalità umana: della nostra personalità e della personalità degli altri.   Dobbiamo sopportarci, quindi abbiamo …
Leggi Tutto

Un Salvatore vivente!

Atti 2:22-36   –   La madre di un bambino di nove anni, di nome Marco, nel bel mezzo del pomeriggio ricevette una telefonata. Era l’insegnante di suo figlio che chiamava dalla scuola.  ” Mrs. Smith, qualcosa di strano è successo oggi in classe (terza elementare) di suo figlio. Suo figlio mi ha sorpresa così tanto con qualcosa che penso lei debba sapere subito.” La mamma cominciò a preoccuparsi.  L’insegnante …
Leggi Tutto

Una promessa per oggi: Il mio amore per te durerà per sempre

Da tempi lontani il SIGNORE mi è apparso. “Sì, io ti amo di un amore eterno; perciò ti prolungo la mia bontà. Geremia 31:3 Che cosa significa che Dio ci ama con un amore eterno? Un mio caro amico una volta mi disse che essere amato di un amore eterno significa che non c’è mai stato un momento in tutta l’eternità in cui non sono stato amato. Ero …
Leggi Tutto

IL PERICOLO DELL’INSODDISFAZIONE

di AGOSTINO MASDEA  –   Infatti io so che in me, cioè nella mia carne, non abita alcun bene, poiché ben si trova in me la volontà di fare il bene, ma io non trovo il modo di compierlo. Infatti il bene che io voglio, non lo faccio; ma il male che non voglio, quello faccio… O miserabile uomo che sono! Chi mi libererà da questo corpo di morte? Io rendo grazie …
Leggi Tutto

BALSAMO DI GALAAD

 di LILIAN B. YEOMANS Tanto tempo fa, su una collina solitaria, tre croci, le vedo ancor! Tanto tempo fa il Salvatore disse, mentre chinava il Suo capo morente: «Tutto è compiuto». Balsamo di Galaad, guarisci le mie ferite, rendimi  interamente sano e forte, Tu sei la Medicina che io prendo, e subito la mia salute irrompe: «Tutto è compiuto».  Geremia 8:22: «Non c’è balsamo in Galaad? Non c’è laggiù nessun medico?» Che …
Leggi Tutto

Dai nostri Culti