Meditazione del giorno: STARE FERMI

di Charles Huddon Spurgeon  –  “Non temete, state fermi, e mirate la liberazione che L’Eterno compirà oggi per voi; poiché gli Egiziani che avete veduti quest’oggi, non li vedrete mai più in perpetuo” (Esodo 14:13)

Queste parole contengono il comandamento di Dio per il credente quando esso si trova nella distretta e attraversa gravi difficoltà. Quando non può recedere, né proseguire, ed è stretto fra due muri ai lati, cosa deve fare? L’esortazione del Maestro per lui è:  “Sta fermo”.  Sarebbe meglio per lui se in simili situazioni ascoltasse soltanto la voce del suo Maestro, poiché gli altri malvagi suggeritori verranno certamente a dare consigli sbagliati.

La disperazione sussurra: “Sdraiati e muori, lascia perdere tutto”. Dio invece ci infonde coraggio, e persino nei momenti peggiori, ci rallegriamo nel Suo amore e nella Sua fedeltà. La codardia dice: “Indietreggia, torna al tuo modo di vivere mondano, non puoi recitare il ruolo di cristiano, è troppo duro. Rinnega i tuoi principi”. Ma, per quanto Satana possa incitarti a seguire il suo consiglio, se sei un figlio di Dio tu non lo seguirai. Il Suo ordine divino ti ha comandato di andare di valore in valore; e così avverrà, e neppure la morte o l’inferno devieranno il tuo corso. Se sei chiamato a stare fermo per un po’, è soltanto per rinnovare la tua forza e per avanzare maggiormente al tempo opportuno. La fretta grida: “Fai qualcosa. Muoviti, star fermi  ed aspettare è soltanto negligenza”. Noi dobbiamo fare qualcosa subito, così pensiamo, invece di guardare al Signore, il Quale non soltanto farà qualcosa, ma ogni cosa.

La presunzione sbotta: “Se il mare fosse davanti a te, t’incammineresti e aspetteresti il miracolo”. Ma la fede non ascolta né la presunzione, né la disperazione, né la codardia, né la fretta, ma ascolta il Signore che dice: “Stai fermo”, e rimani immobile come una roccia. “Resta fermo”, mantieni la posizione di uomo giusto, pronto all’azione, che è in attesa di altri ordini, e aspetta pazientemente e con allegrezza la voce che lo dirige.

Non passerà molto tempo e Dio ti dirà, proprio come Mosè disse al popolo: “Va avanti”.

I commenti sono chiusi.

Post meno recenti

C'E' SPERANZA PER LE NAZIONI E PER IL MONDO?

di AGOSTINO MASDEA – Questo è un tempo di straordinario cambiamento. Come non mai prima. La storia dell’umanità è una storia di cambiamenti: demografici, tecnologici, religiosi, sociali, politici, economici. La differenza rispetto al passato è che oggi questi cambiamenti avvengono a velocità supersonica. Dal modo di vestire alle automobili, dalla musica all’arredamento della casa… tutto è in evoluzione, tutto procede speditamente.  Cambia anche il clima.   Tutto sembra   nuovo… …
Leggi Tutto

666-2

di HENK SCHOUTEN  –   Molti cristiani si raffigurano l’Anticristo come il «superuomo» degli ultimi tempi ma la Bibbia lo mostra anche sotto un altro aspetto, raramente percepito dai cristiani.   –   Ci sarebbe molto da dire sull’Anticristo. Non appena si nomina questa parola, tutti vogliono sentire. Soprattutto le speculazioni su tale figura sono molto diffuse. Il numero 666 e altre caratteristiche e proprietà di questo personaggio colpiscono, soprattutto …
Leggi Tutto

Una promessa per oggi: I miei occhi scorrono per tutta la terra per dare forza a coloro che mi appartengono.

L’Eterno infatti con i suoi occhi scorre avanti e indietro per tutta la terra per mostrare la sua forza verso quelli che hanno il cuore integro verso di lui. (2 Cronache 16:9)   –   Dio ci guarda sempre. I suoi occhi scorrono avanti e indietro in tutto il mondo per dare forza a coloro che gli appartengono. Egli non ci lascia e mai ci abbandona a noi stessi …
Leggi Tutto

Come incontrare Gesù

              Sermone di Roberto Bracco – Marco 2:1-12 “Come incontrare Gesù”.  1 Alcuni giorni dopo, egli entrò di nuovo in Capernaum e si venne a sapere che egli si trovava in casa; 2 e subito si radunò tanta gente da non trovare più posto neppure davanti alla porta; ed egli annunziava loro la parola. 3 Allora vennero da lui alcuni a presentargli un paralitico, portato da …
Leggi Tutto

TRASFORMATI TRAMITE L’OPERA DI CRISTO

di  JESSIE PENN LEWIS  –  “Poiché l’amore di Cristo ci costringe, essendo giunti alla conclusione che, se uno è morto per tutti, dunque tutti sono morti; e che egli è morto per tutti, affinché quelli che vivono, non vivano più d’ ora in avanti per sé stessi, ma per colui che è morto ed è risuscitato per loro. Perciò d’ ora in avanti noi non conosciamo nessuno secondo …
Leggi Tutto

DAI NOSTRI CULTI

PASTORE AGOSTINO MASDEA: LA SOFFERENZA NEL CREDENTE  –  Sermone Domenica 7 Aprile 2013 …
Leggi Tutto

Argomenti Biblici

COMUNIONE CON DIO

COMUNIONE CON DIO

di George Muller  -  Il Signore mi ha insegnato la verità, che per parecchi anni mi è stata utilissima per ...
Leggi Tutto
LA VIA DELLA COMUNIONE

LA VIA DELLA COMUNIONE

di ROY HESSION  -   La caduta, che è il momento nel quale l’uomo scelse se stesso anziché Dio come centro ...
Leggi Tutto
La nostra comunione è col Padre.

La nostra comunione è col Padre.

di Roberto Bracco  -  E la nostra comunione è col Padre.   1 Giovanni 1:3 La religione è oggi intesa, più che ...
Leggi Tutto
Comunione o Comunella?

Comunione o Comunella?

di Felice Leveque  |  Comunella significa associazione, accordo, specialmente per scopi equivoci. Alcuni suoi sinonimi sono combriccola, combutta, cricca. Anche se ...
Leggi Tutto
Comunione con Lui

Comunione con Lui

di C.H. Spurgeon  -  Se diciamo di avere comunione con lui e camminiamo nelle tenebre, noi mentiamo e non mettiamo ...
Leggi Tutto
CAMMINO' CON DIO

CAMMINO’ CON DIO

di DONALD GEE - La storia di Enoc, descritta per sommi capi in poche righe, ha sempre racchiuso un certo ...
Leggi Tutto

Dai nostri Culti