Meditazione del giorno: Amare la chiesa

di Charles H. Spurgeon   –  “Tu ti leverai ed avrai compassione di Sion, poiché è tempo d’averne pietà; il tempo fissato è giusto. Perché i tuoi servitori hanno affezione alle sue pietre, ed hanno pietà della sua polvere” (Salmo 102: 13,14)

Le nostre preghiere per la chiesa saranno udite. Il tempo stabilito è giunto. Noi amiamo le riunioni di preghiera, e la scuola domenicale, e tutti i servizi della casa del Signore. Proviamo affetto per tutti i figliuoli di Dio e possiamo dire onestamente: non c’è un solo agnello nel Tuo gregge che disdegnerei di cibare, non c’è un nemico dinanzi a cui temerei di confessare la Tua causa.

Se questo è il sentimento che ci anima, godremo presto di tempi di refrigerio alla presenza del Signore. Le nostre assemblee saranno piene, i credenti saranno risvegliati, ed i peccatori si convertiranno. Questo può avvenire unicamente per la misericordia del Signore; ma verrà, e noi siamo chiamati ad attendere questo momento. Il tempo stabilito è giunto. Destiamoci. Amiamo ogni pietra della nostra Sion, anche se può essere caduta a terra. Facciamo tesoro della più piccola verità, della minima regola, dell’ultimo dei credenti, anche se alcuni possono disprezzarli come se si trattasse di cose di nessun valore.

Quando abbiamo pietà di Sion, Dio sta per avere pietà di lei. Quando prendiamo piacere nell’opera del Signore, il Signore stesso si compiace in essa.