FAME DELLA PAROLA DI DIO

Cymbala

di JIM CYMBALA   –   Come già sappiamo, la Chiesa nacque quando lo Spirito Santo scese si riversò sui cristiani. In modo meraviglioso, nelle ore successive, migliaia di persone si convertirono alla fede e i nuovi credenti cominciarono a vivere una vita congregazionale nuova ed ispirata. “Ed erano perseveranti nell’ascoltare l’insegnamento degli apostoli e nella comunione fraterna, nel rompere il pane e nelle preghiere” (Acts 2:42).

All’inizio, la dottrina Cristiana veniva trasmessa oralmente dato che non esisteva un Nuovo Testamento scritto. Gli apostoli predicavano il Vangelo e gli insegnamenti ad esso associati che avevano ascoltato da Gesù. Questa fu la Parola di Dio alla quale i primi credenti “erano devoti”.

Questo tipo di dedizione alla Parola di Dio è sempre un segno vitale che lo Spirito Santo si sta muovendo nella vita di una persona o una Chiesa. I credenti hanno fame di udire, leggere, studiare ed in particolare saperne di più sulla Parola di Dio.

Questo ha senso, ovviamente, dato che lo Spirito Santo fu l’unico che inspirò la Bibbia. Fu Lui l’autore che inspirò gli scrittori. La Bibbia è il Suo libro. I cristiani controllati dallo Spirito di solito non devono forzarsi a leggere la Bibbia; lo Spirito dona loro un santo appetito per essa.

Lo Spirito Santo è lo Spirito di verità, dunque, Egli ci guiderà sempre verso la verità di Dio. Quando una persona ha poco interesse per la Parola, o quando la Scrittura sembra noiosa e monotona per una chiesa, questo è un segno che qualcosa è seriamente fuori sincrono. Quando non abbiamo rispetto e riverenza per la Sua autorità, e quando non ci umiliamo davanti a ciò che Dio ha detto, siamo nel sentiero sbagliato.

So bene che oggi è possibile radunare un gran numero di gente la Domenica senza che venga data forte enfasi sulla Parola. Infatti, molte delle persone che se ne stanno sedute fra i banchi sarebbero contente di non ascoltare con attenzione la predicazione e l’esposizione della Bibbia. Ma quando fuggiamo via dalla Parola, credendo di poter vivere senza di Essa giorno dopo giorno, settimana dopo settimana, cessiamo di crescere spiritualmente ed ci esponiamo apertamente all’inganno spirituale. L’apostolo Pietro scrisse: “come bambini appena nati, desiderate il puro latte spirituale,perché con esso possiate crescere per la salvezza” (1 Pietro 2:2, frase da me enfatizzata). La Parola di Dio contiene i nutrienti vitali e spirituali di cui abbiamo bisogno, ogni giorno, per crescere in Cristo.

I commenti sono chiusi.

Post meno recenti

L'UNZIONE dello SPIRITO SANTO

….come Dio abbia unto di Spirito Santo e di potenza Ges? di Nazaret, il quale and? attorno facendo del bene e sanando tutti coloro che erano oppressi dal diavolo, perch? Dio era con lui. (Atti 10:38) ?-?La parola “unto” ? riferita nella Bibbia ad un uomo o a qualcosa messo a parte per un divino servizio. ??L’olio dell’unzione era un atto simbolico di consacrazione per quel determinato servizio …
Leggi Tutto

Salmo 91

di D. L. MOODY  –   Questo salmo potrebbe esser stato scritto da Mosè in seguito a qualche spaventosa sciagura abbattutasi sul popolo d’Israele. Forse fu scritto in Egitto, dopo quella terribile notte di morte in cui i primogeniti egiziani, …
Leggi Tutto

SEGUIRE GESÙ

di ROBERTO BRACCO  –  Alcuni episodi ricordati con dovizia di particolari, trascendono il loro significato storico per esprimere una lezione spirituale. Questo è uno di quelli perché si propone una lezione di dottrina cristiana che possiamo definire fondamentale e cioè: “Come pervenire alla vita eterna”. Bisogna premettere che “vita eterna” non è sinonimo d’immortalità: tutte le anime sono immortali, ma soltanto quelle che si uniscono a Dio hanno la …
Leggi Tutto

ONORIAMO IL SIGNORE

di Agostino Masdea  –  Malachia – Capitolo 1   –   Malachia significa “angelo” “messaggero”. Probabilmente questo non era il suo vero nome, ma questo era sicuramente il suo compito. Egli era “il messaggero di Dio”. Visse in un periodo particolare: il tempio era stato ricostruito (siamo al tempo di Zaccaria e Aggeo), c’era stato un tempo di risveglio, ma ora  il popolo d’Israele viveva un periodo di crisi spirituale. Crisi …
Leggi Tutto

COS’E’ LA NUOVA NASCITA?

“Gesù gli rispose: “In verità, in verità ti dico che se uno non è nato di nuovo non può vedere il regno di Dio”…  “Non ti meravigliare se ti ho detto: “Bisogna che nasciate di nuovo ” (Giovanni 3: 3-7). “Perché Dio ha tanto amato il mondo, che ha dato il suo unigenito Figlio, affinché chiunque crede in lui non perisca, ma abbia vita eterna… Chi crede in …
Leggi Tutto

Leonard Ravenhill

VIDEO –   “Siamo disposti a bere dalla Sua coppa?”   –   Un altro sermone di Leonard Ravenhill che tratta di un tema fondamentale specialmente in questi giorni di caos e corruzione nella Chiesa, il risveglio! Tutti lo vogliono, ma nessuno prega per averlo, tutti ne parlano ma nessuno lo vuole, per avere un risveglio bisogna pagare un prezzo tremendo, un prezzo che lo stesso Gesù ha …
Leggi Tutto

Promessa per oggi: LA MIA PROTEZIONE SU CHI CONFIDA IN ME

Si rallegreranno tutti quelli che in te confidano; manderanno grida di gioia per sempre. Tu li proteggerai, e quelli che amano il tuo nome si rallegreranno in te. (Salmo 5:11 – Nuova riveduta) Nella versione Riveduta della Bibbia questo verso viene tradotto con “Tu stenderai su loro la tua protezione” . La Bibbia Amplificata dice “metti una copertura su di loro ‘. Quando penso a questa promessa, immagino che il nostro Padre distende …
Leggi Tutto

CRESCERE NELLA GRAZIA

 di AGOSTINO MASDEA – L’ultima delle esortazioni che l’apostolo Pietro indirizza ai credenti è anche l’ultimo verso del capitolo tre della sua seconda epistola. Questo capitolo è dedicato agli avvenimenti degli ultimi tempi e al ritorno del Signore. Nell’attesa del suo ritorno, Pietro esorta a stare fermi nella fede e ad  aspettare queste cose facendo in modo da “essere trovati da lui immacolati e irreprensibili, in pace”. Esortando alla …
Leggi Tutto

Dai nostri Culti