Meditazione del giorno: GRAZIA GENUINA

nickycruz_03di NICKY CRUZ  –  Niente commuove il cuore di Dio più di un cuore umile ed uno spirito misericordioso, perché è attraverso la compassione che noi arriviamo a conoscerLo pienamente. Questa è la qualità per eccellenza di un vero seguace di Cristo.

Non siamo mai così vicini al cuore di Dio di quando perdoniamo qualcuno mentre non siamo mai così lontani da esso di quando serbiamo rancore. Gesù disse: “Perché se voi perdonate agli uomini le loro colpe, il Padre vostro celeste perdonerà anche a voi; ma se voi non perdonate agli uomini, neppure il Padre vostro perdonerà le vostre colpe” (Matteo 6:14-15). Questi pochi versi danno una chiara visione di ciò che Dio si aspetta dai credenti. Se non perdoni, Dio non può perdonare te.

Alcuni anni fa ascoltai la storia di due donne che si svegliarono trovando un uomo che stava rubando in casa loro. Una delle due fu svelta

abbastanza da chiamare la polizia che fu lì in pochi minuti. Giunsero diverse pattuglie di fronte la loro casa e dopo aver gridato al ladro di arrendersi riuscirono poi a catturarlo.

Mentre un agente era ancora in casa per raccogliere dalle vittime tutte le informazioni di cui aveva bisogno per poter poi stilarne un rapporto, una delle donne gli chiese cosa sarebbe successo al giovane ladro.

“Sarà processato e verrà mandato in galera”, informò il poliziotto.

Proprio mentre il poliziotto stava parlando, il Signore cominciò a ricordare alla donna un incidente simile accaduto alcuni mesi prima. Suo figlio commise un crimine e venne catturato dalla polizia. Ma all’ultimo la famiglia ebbe pietà di lui e lo perdonò per il suo crimine. Contro la volontà del giudice, si rifiutarono di denunciarlo e suo figlio venne liberato.

Allora il Signore parlò al suo spirito: “voglio che tu dimostri lo stesso tipo di perdono”.

C’è una sorta di compassione e misericordia che sfida la logica umana. Il mondo non la comprende e raramente porta qualche ricompensa. Perdonare gli altri quando loro ci fanno un torto è una delle cose più difficili che Dio ci possa chiedere di fare. Ma misericordia è ciò che Egli vuole vedere dai Suoi seguaci.

 

Nicky Cruz, evangelista conosciuto in tutto il mondo ed autore prolifico, si convertì a Gesù Cristo da una vita di violenza e crimini dopo aver incontrato David Wilkerson a New York City nel 1958. La storia della sua drammatica conversione venne raccontata prima ne La Croce e il Pugnale di David Wilkerson e successivamente nel suo libro e best seller Run, Baby, Run.
I commenti sono chiusi.

Post meno recenti

DAI NOSTRI CULTI: "UN DIADEMA AL POSTO DELLA CENERE".

Pastore Agostino Masdea  –  Predicazione di Domenica 6 Aprile 2014  –  (ISAIA 61:1-3)                                    Gesù Cristo è pronto a sostituire la tua cenere con un diadema, il tuo cordoglio e il tuo il lutto, con “olio di letizia”, le tenebre della tua vita con la luce meravigliosa della sua presenza, la condizione di …
Leggi Tutto

CONVERSIONE E CORAGGIO DEL VECCHIO  ZI PEPPE

Uno spaccato di testimonianza del clima religioso nell’immediato dopoguerra. La semplicità di un anziano credente vs. la prosopopea e la teologia di un vescovo cattolico.    (Da una lettera di un pastore battista, di Schiavi d’Abruzzo, a Stefano Testa, un ministro di Los Angeles, California.) Caro fratello Testa, il miglior lavoro in Italia viene fatto dai fratelli pentecostali. Essi prendono di mira una persona e non la lasciano …
Leggi Tutto

VIVERE NEL RISVEGLIO

di Ron Marr –  Jonathan Goforth (1859-1936), un missionario presbiteriano canadese, ha visto il risveglio in tutto le zone del Nord della Cina dove ha predicato. Insieme al responsabile del consiglio per le missioni, aveva visitato la Corea e aveva visto il grande risveglio che stava avvenendo in quella terra. Lesse poi successivamente i discorsi di Charles G. Finney sul risveglio, e fu colpito dalla dichiarazione di Finney che il …
Leggi Tutto

CASA TUA!

di FILIPPO WILES   –   Quanti sermoni il lettore avrà ascol­tato sulla parola che Gesù rivolse a Zaccheo: «Scendi presto, perché oggi debbo albergare in casa tua».  Credo di non sbagliarmi quando di­co che l’interpretazione data a queste parole è, nella maggioranza dei casi, spirituale, cioè una interpretazione fi­gurativa, essendo la casa  paragonata alla nostra vita. Poche sono le volte quando sono prese alla lettera. Ebbene il messaggio che …
Leggi Tutto

"CERCANO IL LORO PROPRIO" (Filippesi 2:2)

di Roberto Bracco  –  Le parole dell’Apostolo Paolo esprimono una situazione che non è esagerato definire drammatica: «tutti» cercano il loro proprio, non ciò che è di Cristo Gesù. In quel «tutti» l’apostolo non include soltanto i credenti, ma anche, ed anzi con carattere di priorità, i ministri cioè gli operai cristiani. Egli traccia un doloroso parallelo, per dar risalto alla fedeltà di uno o, di pochi, in …
Leggi Tutto

Spingi e basta...!

(anonimo)  Una notte un uomo stava dormendo nella sua capanna, quando all’improvviso la sua stanza si riempì di luce, e Dio apparve. Il Signore disse all’uomo che gli avrebbe dato del lavoro da fare, e gli mostrò una grande roccia di fronte alla sua capanna.  Il Signore spiegò che l’uomo doveva spingere contro la roccia con tutta la sua forza. Così l’uomo fece, giorno dopo giorno. Per molti anni, …
Leggi Tutto

Dio Opera Attraverso Le Chiese.

 di  VANCE HAVNER Gesù Cristo affidò a comunità locali il compito li continuare la Sua opera. Nell’ultimo capitolo delle età della Chiesa, Egli sta ancora parlando a definite comunità in vari luoghi. Sarebbe un grande giorno per le nostre chiese se esse fossero persuase ad interrompere ciò che stanno facendo per ascoltare l’ultimo messaggio del Signore per esse. Ripetutamente Egli fece questa esortazione: “Chi ha orecchio ascolti ciò che …
Leggi Tutto

Promessa per oggi: IO RENDERÒ’ I TUOI PIEDI COME QUELLI DI UN CERVO PER FARTI RAGGIUNGERE GRANDI ALTEZZE.

DIO, il Signore, è la mia forza; Egli renderà i miei piedi come quelli delle cerve e mi farà camminare sulle alture. Abacuc 3:19  –  Avete mai visto un cervo o una capra di montagna camminare sul costone di una montagna? È davvero uno spettacolo incredibile! Poggiano con sicurezza i loro piedi su dei picchi così sottili che sembra quasi una cosa impossibile nella realtà. In questa promessa, …
Leggi Tutto

Dai nostri Culti