Meditazione del giorno: I saggi lo cercano ancora

bob-gass“Voi mi cercherete e mi troverete, perché mi cercherete con tutto il vostro cuore; e Io mi lascerò trovare da voi”. GEREMIA 29:13  –  Provate a notare dove i Magi d’Oriente i saggi, non hanno trovato Cristo: non era nel mondo del commercio o degli affari. Ogni posto disponibile a Betlemme, in albergo o simili, occupato. Non è cambiato molto da allora! In un grande magazzino, il 30% delle vendite annuali avviene durante periodo natalizio. Il 50% dei ricevimenti e delle feste sono per Natale e Capodanno. Con il relativo consumo di alcolici.  Sembra proprio che la nascita di Gesù sia un ottimo affare. Il problema serio è che preferiamo il mito, al Maestro. Vogliamo un simpatico e bonario Babbo Natale, non un Salvatore. Sogniamo la favola, non l’evento reale. Di quale avvenimento parliamo? Del fatto che: “Cristo Gesù è venuto nel mondo per salvare i peccatori (1 Timoteo 1:15.  

Voglio raccontarvi un aneddoto. Per la recita di Natale, un bimbo doveva impersonare l’oste che ripete a Giuseppe e Maria di non avere posto per loro nella locanda. Durante lo spettacolo, sul palcoscenico, il bambino rimase un attimo in silenzio, guardò i visi esterrefatti degli spettatori, poi sorrise e annunciò: “So che non lo dovrei fare, ma voi entrate comunque!” L’autore di un inno ha scritto: “Spazio per il piacere, spazio per gli affari, ma per Cristo crocifisso, non una fessura dove poter entrare nel cuore di colui per il quale Egli è morto”.

Quest’anno, non arrivate a Natale esausti, stressati, indebitati; invitate invece Gesù nella vostra vita. Forse avete dei rimpianti per qualche decisione negativa di quest’anno, ma fare di Cristo il vostro Signore e Salvatore è la decisione più saggia che avreste mai potuto prendere.

I commenti sono chiusi.

Post meno recenti

VAI, IO MANDO TE!

di MIKE BROWN  –  Il cuore di Dio è un cuore missionario. Egli desidera che il popolo che ha creato viva con Lui per sempre. Questo è il primo motivo per cui ci ha creato, affinché potessimo avere comunione con Lui, conoscerlo e così essere Suoi. Ciò era, ed è il Suo cuore. Egli, dopo tutto, è chiamato il Padre celeste.  La caduta dell’uomo non ha cambiato le …
Leggi Tutto

CRESCERE NELLA GRAZIA

 di AGOSTINO MASDEA – L’ultima delle esortazioni che l’apostolo Pietro indirizza ai credenti è anche l’ultimo verso del capitolo tre della sua seconda epistola. Questo capitolo è dedicato agli avvenimenti degli ultimi tempi e al ritorno del Signore. Nell’attesa del suo ritorno, Pietro esorta a stare fermi nella fede e ad  aspettare queste cose facendo in modo da “essere trovati da lui immacolati e irreprensibili, in pace”. Esortando alla …
Leggi Tutto

II battesimo nello Spirito Santo.

di DAVID PETTS     –    Il battesimo nello Spirito Santo è l’adempimento di una promessa fatta dal Signore Gesù ai discepoli, affinché essi ricevessero potenza per essere Suoi testimoni (Atti 1:4-8). La promessa fu adempiuta la prima volta il giorno della Pentecoste (Atti 2), successivamente in varie altre occasioni (Atti 8, 10, 19) in cui leggiamo che lo Spirito Santo scese sopra i seguaci di Gesù …
Leggi Tutto

CREDENTI INCREDULI

di LEONARD RAVENHILL –  Uno di questi giorni qualche anima semplice prenderà la Parola di Dio, la leggerà e crederà. Allora noi altri ci sentiremo imbarazzati. Noi abbiamo adottato la conveniente teoria che la Bibbia sia il Libro da spiegare, laddove innanzi tutto si tratta di un Libro che deve essere creduto (e subito dopo obbedito). La realtà che occupa ininterrottamente i miei pensieri in questi giorni è che c’è …
Leggi Tutto

AMOR PROPRIO

L’amor proprio è un incentivo efficace dell’azione e si possono enumerare intere moltitudini di uomini che hanno compiuto imprese eroiche o durature sotto lo stimolo di questo sentimento umano. Anche nel mondo religioso l’amor proprio ha il suo posto onorevole e riesce ad ispirare e promuovere le opere più gigantesche e le imprese più impegnative. Molti programmi missionari, molte attività assistenziali e moltissime opere comunitarie sono il risultato …
Leggi Tutto

VENITE DIETRO A ME... (Matteo 4:19)

di Roberto Bracco   –  Gesù Cristo è “ogni cosa” per “ogni credente”; in Lui si risolvono tutti problemi, in Lui si compiono tutti programmi e in Lui, in Lui soltanto, si raggiungono tutte le mete. “Venite a me!” “Imparate da me! ” ” Dimorate in me! “… queste e tante altre espressioni analoghe a queste ci dichiarano che Gesù Cristo è il “capo” della chiesa, la “luce” della …
Leggi Tutto

NON UNIRTI AGLI INFEDELI

di John R. Rice  –  Secondo me non c’è nulla di più importante al mondo per un Cristiano del matrimonio con una persona della medesima fede. Il matrimonio è stato creato da Dio. Esso è un’istituzione santa, stabilita da Dio per il nostro beneficio. L’unione tra uomo e donna è tanto intima o preziosa nella sua continuità che in ammonio tra una persona credente e non credente non …
Leggi Tutto

10 Errori che le persone fanno con Israele.

di Mike Campagna 1. Cadere nella bugia che l’Olocausto non è mai avvenuto. 2. Pensare che Dio ha finito con Israele / lo ha abbandonato. (Romani 11:1-5) 3. Pensare che il suo popolo sarà salvato senza la fede in Gesù Cristo. (Efesini 2:8-9) 4. Non capire che Israele è l’orologio che segna la fine del mondo. (Matteo 24:32-33) 5. Ignorare che uno (l’Anticristo) …
Leggi Tutto

Dai nostri Culti