Meditazione del giorno: PICCOLE COSE

eelliot

di ELISABETH ELLIOT  –  Quando eravamo piccoli, i nostri genitori, a parole e con il loro esempio, ci insegnarono a badare alle piccole cose. «Qualunque cosa tu faccia, falla con cura», era il loro motto. «Stendi per bene il lenzuolo sul materasso! Quando pulisci non tralasciare gli angoli! Sposta tutte le sedie, quando lavi il pavimento della cucina! Arrotola con cura il tubetto di dentifricio e rimettici il tappo! Togli sempre i capelli dalla spazzola, ogni volta che la usi! Riappendi ordinatamente l’asciugamano! Piega il tovagliolo e rinfilalo nel portatovagliolo, prima di alzarti da tavola! Non leccarti le dita, quando sfogli le pagine di un libro!»

Per esempio, non si accetta un invito per poi non andare. Non si promette di aiutare in una scuola biblica estiva per poi ritirarsi, perché si è trovato qualcosa di più interessante. L’unico debito finanziario contratto dai miei genitori fu l’ipoteca su una casa. Mio padre disse allora che quella era un’eccezione del tutto particolare, perché si trattava di una proprietà terriera sicura, che non avrebbe mai perso il suo valore.

Quando arrivai in collegio, le regole che vigevano erano le stesse che a casa. Cera un corridoio con dei piccoli ponti orientali. Lo chiamavamo il sentiero del test caratteriale. Infatti, la preside, la signora DuBose, dalla sua sedia a braccioli, poteva abbracciare con lo sguardo il salone d’entrata e osservare ogni singolo studente, che, per esempio, sollevasse nel camminare l’angolo del tappeto e non lo rimettesse a posto. La signora DuBose glielo faceva immancabilmente notare e lo correggeva. «Sono queste piccole cose che ti faranno fallire nella vita, una volta che ti sarai lasciato la scuola alle spalle!» Il nostro carattere si vede nelle piccole cose. Il nostro atteggiamento nei confronti di esse ci farà avere successo oppure crollare. «Non andate in giro con la Bibbia sotto braccio se non avete pulito sotto il vostro letto.» Non desiderava colloqui sulla fede in una stanza disordinata.

«I grandi pensieri vanno di pari passo con i doveri quotidiani. Qualunque sia il vostro compito, è un frammento nell’immenso campo di servizio dell’amore» (Vescovo Brooke Fosse Westcott, 1825).

Bambini o adulti affidabili, accurati, precisi e scrupolosi non sono facili da trovare. Più di una vita sembra costellata di errori insignificanti, trascuratezze in piccole cose, che alla fine però fanno la differenza fra ordine e caos. Forse il motivo è che ben raramente si insegna che le cose visibili sono dei segni di una realtà invisibile. Che i doveri quotidiani possono essere un servizio d’amore incommensurabile. L’allenamento spirituale dell’anima non può essere separato dalla disciplina pratica. Gesù lo insegnò molto chiaramente: «Chi è fedele nelle cose minime, è fedele anche nelle grandi; e chi è ingiusto nelle cose minime, è ingiusto anche nelle grandi. Se dunque non siete stati fedeli nelle ricchezze ingiuste, chi vi affiderà quelle vere? E, se non siete stati fedeli nel beni altrui, chi vi darà i vostri?» (Luca 16:10-12). (Con «i vostri beni» Gesù intende la proprietà più intima che un essere umano possa avere: i beni spirituali).

I commenti sono chiusi.

Post meno recenti

NON UNIRTI AGLI INFEDELI

di John R. Rice  –  Secondo me non c’è nulla di più importante al mondo per un Cristiano del matrimonio con una persona della medesima fede. Il matrimonio è stato creato da Dio. Esso è un’istituzione santa, stabilita da Dio per il nostro beneficio. L’unione tra uomo e donna è tanto intima o preziosa nella sua continuità che in ammonio tra una persona credente e non credente non …
Leggi Tutto

FUI FORESTIERO E MI ACCOGLIESTE  -  Matteo 25:35  

di Roberto Bracco  “Signore, quando ti abbiamo veduto forestiero e ti abbiamo accolto? (vs. 38)   –   La domanda umile e sincera dei giusti ci rivela non soltanto la sorpresa di vedere e udire il Figliuolo dell’uomo sostituire o rappresentare i poveri e i bisognosi beneficati nelle più diverse occasioni e nelle più svariate necessità, ma ci rivela anche la modestia profonda che adorna coloro i quali …
Leggi Tutto

10 errori che le persone fanno con l'Oroscopo:

Velocissimo messaggio pensato per farti pensare …di MIKE CAMPAGNA . 1. Lo vedono come una cosa innocua. (Una cosa comune). 2. Non sanno di essere parte di un sistema globale dell’occulto condannato dalla Bibbia. (Deuteronomio 18:10-12) 3. Dimenticano che nessuno conosce il futuro, all’infuori di Dio. (Daniele 2:27-28) 4. Ignorano che gli oroscopi sono creati in modo generalizzato affinché chi legge possa determinare/concludere qualsiasi cosa. 5. Consultandolo dimostrano …
Leggi Tutto

LA FEDE

di  William Macdonald  –  «Or la fede è certezza di cose che si sperano, dimostrazione di realtà che non si vedono». – Non si può essere veri discepoli senza una fede nell’Iddio vivente che sia profonda e assoluta. Chi desidera compiere grandi imprese per il Signore deve prima avere implicita fiducia in Lui. «Tutti i giganti di Dio sono stati degli uomini deboli che hanno fatte grandi cose per …
Leggi Tutto

CASA O TENDA

Sappiamo infatti che se questa tenda che è la nostra dimora terrena viene disfatta, abbiamo da Dio un edificio, una casa non fatta da mano d’uomo, eterna, nei cieli. Perciò in questa tenda gemiamo, desiderando intensamente di essere rivestiti della nostra abitazione celeste, se pure saremo trovati vestiti e non nudi. Poiché noi che siamo in questa tenda, gemiamo, oppressi; e perciò desideriamo non già di essere spogliati, …
Leggi Tutto

NON TRASCURARE LA TUA SALVEZZA

Perciò bisogna che ci atteniamo maggiormente alle cose udite, che talora non finiamo fuori strada. Se infatti la parola pronunziata per mezzo degli angeli fu ferma e ogni trasgressione e disubbidienza ricevette una giusta retribuzione, come scamperemo noi, se trascuriamo una così grande salvezza? (Ebrei 2:1-3)  –  di Agostino Masdea  –  Più studio l’epistola agli Ebrei e più me ne innamoro. È un’epistola che esalta Cristo e la sua …
Leggi Tutto

35-Vance_Havner

di Vance Havner  –  Mentre il tuo servo era occupato qua e là, quell’uomo sparì (1 Re 20:40).  L’uomo in questa storia ricevette un incarico da portare avanti, ma si dimostrò infedele, non perché oziò o perché si addormentò, ma perché era troppo occupato. La pigrizia può essere opera del diavolo, ma lo è anche l’essere tanto occupati se ciò fa si che le cose ci sfuggano di mano …
Leggi Tutto

Pace e Sicurezza

Un messaggio profetico di David Wilkerson –  “Quando diranno: «Pace e sicurezza», allora una rovina improvvisa verrà loro addosso, come le doglie alla donna incinta; e non scamperanno. Ma voi, fratelli, non siete nelle tenebre, così che quel giorno abbia a sorprendervi come un ladro” (1 Tess. 5:3 – 4). Proprio in questo momento il mondo è in subbuglio e la gente si chiede: “Stiamo vedendo il ripetersi …
Leggi Tutto

Dai nostri Culti