Meditazione del giorno: PICCOLE COSE

eelliot

di ELISABETH ELLIOT  –  Quando eravamo piccoli, i nostri genitori, a parole e con il loro esempio, ci insegnarono a badare alle piccole cose. «Qualunque cosa tu faccia, falla con cura», era il loro motto. «Stendi per bene il lenzuolo sul materasso! Quando pulisci non tralasciare gli angoli! Sposta tutte le sedie, quando lavi il pavimento della cucina! Arrotola con cura il tubetto di dentifricio e rimettici il tappo! Togli sempre i capelli dalla spazzola, ogni volta che la usi! Riappendi ordinatamente l’asciugamano! Piega il tovagliolo e rinfilalo nel portatovagliolo, prima di alzarti da tavola! Non leccarti le dita, quando sfogli le pagine di un libro!»

Per esempio, non si accetta un invito per poi non andare. Non si promette di aiutare in una scuola biblica estiva per poi ritirarsi, perché si è trovato qualcosa di più interessante. L’unico debito finanziario contratto dai miei genitori fu l’ipoteca su una casa. Mio padre disse allora che quella era un’eccezione del tutto particolare, perché si trattava di una proprietà terriera sicura, che non avrebbe mai perso il suo valore.

Quando arrivai in collegio, le regole che vigevano erano le stesse che a casa. Cera un corridoio con dei piccoli ponti orientali. Lo chiamavamo il sentiero del test caratteriale. Infatti, la preside, la signora DuBose, dalla sua sedia a braccioli, poteva abbracciare con lo sguardo il salone d’entrata e osservare ogni singolo studente, che, per esempio, sollevasse nel camminare l’angolo del tappeto e non lo rimettesse a posto. La signora DuBose glielo faceva immancabilmente notare e lo correggeva. «Sono queste piccole cose che ti faranno fallire nella vita, una volta che ti sarai lasciato la scuola alle spalle!» Il nostro carattere si vede nelle piccole cose. Il nostro atteggiamento nei confronti di esse ci farà avere successo oppure crollare. «Non andate in giro con la Bibbia sotto braccio se non avete pulito sotto il vostro letto.» Non desiderava colloqui sulla fede in una stanza disordinata.

«I grandi pensieri vanno di pari passo con i doveri quotidiani. Qualunque sia il vostro compito, è un frammento nell’immenso campo di servizio dell’amore» (Vescovo Brooke Fosse Westcott, 1825).

Bambini o adulti affidabili, accurati, precisi e scrupolosi non sono facili da trovare. Più di una vita sembra costellata di errori insignificanti, trascuratezze in piccole cose, che alla fine però fanno la differenza fra ordine e caos. Forse il motivo è che ben raramente si insegna che le cose visibili sono dei segni di una realtà invisibile. Che i doveri quotidiani possono essere un servizio d’amore incommensurabile. L’allenamento spirituale dell’anima non può essere separato dalla disciplina pratica. Gesù lo insegnò molto chiaramente: «Chi è fedele nelle cose minime, è fedele anche nelle grandi; e chi è ingiusto nelle cose minime, è ingiusto anche nelle grandi. Se dunque non siete stati fedeli nelle ricchezze ingiuste, chi vi affiderà quelle vere? E, se non siete stati fedeli nel beni altrui, chi vi darà i vostri?» (Luca 16:10-12). (Con «i vostri beni» Gesù intende la proprietà più intima che un essere umano possa avere: i beni spirituali).

I commenti sono chiusi.

Post meno recenti

NON ERANO CHE DEI RAGAZZI

Uno studente dell’Università Yale (Usa), un giorno, intraprese una strenua difesa a favore dell’opera delle missioni al punto che fu espulso dalla sua scuola. Questo giovane si chiamava David Brainerd, grande missionario  e  pioniere  tra  i  Pellirossa.  Il suo diario, pubblicato dopo la sua morte, andò nelle mani di un calzolaio inglese: William Carey, che divenne una “colonna di fuoco”. Dio si usò di lui in India dove …
Leggi Tutto

LA BIBBIA

Strappata, condannata, bruciata. Odiata, disprezzata, maledetta. Messa in dubbio, guardata con sospetto, criticata. Condannata dagli atei. Schernita dagli empi. Esagerata dai fanatici. Capita ed interpretata male. Oggetto d’infamia e frenesia. Negata nella sua ispirazione divina. EPPURE VIVE Vive – come una lampada per i nostri piedi. Vive – come una luce per i nostri sentieri. Vive – come la porta per il cielo. Vive – come normativa nella …
Leggi Tutto

Amare Dio con tutto il cuore.

di Agostino Masdea   –  Marco 12:28-34   –  Fin dal giorno che siamo nati di nuovo, continuiamo ad essere  meravigliati ed affascinati dall’amore di Dio. Come Suoi figli sappiamo che Egli ci invita alla Sua presenza perché ci ama e perché vuole essere amato da noi. Il Suo desiderio per ogn’uno di noi è che possiamo “crescere nella grazia e nella conoscenza del Suo Figliuolo Gesù Cristo” …
Leggi Tutto

Io benedirò i costruttori di pace e li chiamo miei figli

Beati coloro che si adoperano per la pace, perché essi saranno chiamati figli di Dio. (Matteo 5:9) Come pensi si senta un padre nel vedere i suoi figli litigare in casa sua? Come padre io stesso so quanto dispiacere ho provato quando ho visto i miei figli non andare d’accordo. Il cuore di un padre è per la pace e l’armonia dei suoi figli. Quando penso a questa promessa, sono …
Leggi Tutto

SODOMA NON AVEVA LA BIBBIA

9 Dicembre 2012  –  di Leonard Ravenhill   –   Ho spesso pensato ultimamente ad una frase pronunciata dal noto predicatore Jonathan Edwards, che tanto influsso ha avuto sul risveglio spirituale. Per descrivere la giustizia divina, che è puntata verso il nostro cuore come una freccia aguzza, egli dice: “Tutto ciò che ci meritiamo è un Dio adirato che ci guarda da lontano senza rivelarci nulla e senza aiutarci” …
Leggi Tutto

LA VITA E IL MINISTERO DI DWIGHT L. MOODY

LA VITA E IL MINISTERO DI DWIGHT LYMAN MOODY – 5 febbraio 1837 – 22 dicembre 1899 Moody disse: “sono l’uomo più sopravvalutato d’America”, ai giornalisti nel 1870 dopo aver tenuto con successo le sue riunioni di risveglio a Philadelphia e a New York. Egli chiamava se stesso “solo un portavoce e l’espressione di una profonda e misteriosa onda di sentimenti religiosi che stava attraversando la nazione.” Ed …
Leggi Tutto

Argomenti Biblici

IL MINISTERIO CRISTIANO

IL MINISTERIO CRISTIANO

di  Roberto Bracco   -   Introduzione Capitolo 1 - Il Ministerio Spirituale Capitolo 2 - I Ministeri della Chiesa Capitolo 3 - Amministrazione Spirituale dei Doni Capitolo 4 - ...
Leggi Tutto
Chiamata al ministerio della Guarigione Divina

Chiamata al ministerio della Guarigione Divina

  La testimonianza personale di John G. Lake dalla sua chiamata al ministerio della Guarigione Divina sarà, ne siamo certi, di grande benedizione per i visitatori del sito. Il suo ...
Leggi Tutto
CAMMINO' CON DIO

CAMMINO’ CON DIO

di DONALD GEE - La storia di Enoc, descritta per sommi capi in poche righe, ha sempre racchiuso un certo fascino; la storia dell’uomo che camminò con Dio e poi ...
Leggi Tutto
L’evangelizzazione comincia nella propria casa

L’evangelizzazione comincia nella propria casa

di Ruth Steelberg Carter  -  Qualcuno ha detto che «la sola religione che vale è quella praticata in casa» e questo è vero anche per l’evangelizzazione. Quando il Signor Gesù ...
Leggi Tutto
IL LAVORO NASCOSTO

IL LAVORO NASCOSTO

di DON MALLOUGH -  "Andrea, fratello di Simon Pietro, era uno dei due che avevano udito Giovanni e avevano seguito Gesù". - Giovanni 1:40  -   È strano come lo scrittore di ...
Leggi Tutto
L'AMORE È BENIGNO

L’AMORE È BENIGNO

di DAVID SKELTON  -  L' amore è paziente, è benigno. 1 Corinzi 13:4   -   L’amore non è solo passivo che sopporta ogni attacco, ma è anche attivo e fa ...
Leggi Tutto

Dai nostri Culti