Meditazione del giorno: Dall’inizio alla fine

eelliot

di Elisabeth Elliot –  Le grandi testimonianze che troviamo nell’undicesimo capitolo del libro degli Ebrei, cominciando con Abele, che offrì un sacrificio di fede, finendo con quelle di personaggi senza nome le cui storie non sono storie di successo, nemmeno facendo uno sforzo d’immaginazione, sono testimonianze di gente che non conobbe Gesù, la piena rivelazione di Dio. Nonostante ciò credettero. Erano forti nella fede. Sebbene lo ignorassero, la loro fede era riposta in Cristo.

La fede dipende da Lui che ne è il capo e il compitore! (Ebrei 12:2). L’intera saga della fede umana che va da Abele fino a noi che viviamo nel ventunesimo secolo dipende da Colui che resistette alla croce. L’intera storia della fede di ogni individuo dipende anche da Cristo, dall’inizio alla fine. Non c’è altro terreno in alcun luogo: Egli è la Roccia.

Non so perché continuo a dimenticarlo pensando di dovermela cavare da sola durante il cammino. Gesù a capo di tutto, Gesù ad ogni passo, Gesù alla fine del cammino. Abbi fede in Lui. Abbi fede in Lui. Abbi fede in Lui.

I commenti sono chiusi.