Meditazione del giorno: Il compimento del proposito di Dio

epp

di Theodore Epp – Leggere Genesi 47:1-13, 27-31 – Dio promise a Giacobbe che di lui ne avrebbe fatto una grande nazione in Egitto e che avrebbero fatto ritorno alla loro terra. La fede di Giacobbe nelle promesse di Dio si rivelò quando chiese a Giuseppe di seppellirlo a Canaan. La sua richiesta avrà avuto di certo un forte impatto su Giuseppe perché più tardi Giuseppe stesso chiese la stessa cosa (Genesi 50:24,25).

Dio compì il suo proposito attraverso Giuseppe. Egli venne usato per preservare la discendenza degli Ebrei. Essi non erano al sicuro nelle terre di Goshen.

Anni dopo, quando era tempo di guidare gli israeliti fuori dall’Egitto, Dio si usò di un altro uomo, Mosè. Dio si limitò ad usare degli uomini per compiere il Suo volere.

Giuseppe sperimentò il compimento delle verità dichiarate nel Salmo 37. Egli si dilettò nell’Eterno e Dio gli concesse i desideri del suo cuore (v. 4); Sperò nell’Eterno ed ereditò la terra (v. 9).

Essendo mansueto, godette di una grande pace (v. 11). Poiché era un uomo buono, i suoi passi furono guidati dall’Eterno e si dilettò nel percorrere le vie del Signore (v. 23).

Egli aspettò il Signore e seguì la Sua via; per questo egli venne innalzato, ereditò la terra e vide gli empi sterminati (v. 34). Egli fu un uomo perfetto e maturo; per questo terminò la sua vita in pace (v. 37).

Dobbiamo applicare su noi stessi questo Salmo.

“Benedetto sia l’Eterno, che ha dato riposo al suo popolo Israele, secondo tutto ciò che ha promesso; non una sola parola è venuta meno di tutte le belle promesse” (1 Re 8:56).

I commenti sono chiusi.

Meditazione del giorno

  • Meditazione del giorno: UNA VITA GRANDE
    In Devotional
    di OSWALD CHAMBERS  –  “Io vi lascio pace, vi do la mia pace… Il vostro cuore non sia turbato.” Giovanni 14: 27.   –  Ogni volta che nel corso della nostra esperienza personale qualche cosa si fa difficile, siamo portati a prendercela con Dio, mentre non Lui ma noi abbiamo sbagliato non volendo togliere di mezzo qualche errore, qualche deviazione. Infatti non appena lo facciamo, ogni cosa diventa chiara come la luce del sole. In noi ci sarà sempre confusione se vogliamo continuare a servire a due padroni, noi stessi e Dio. Il nostro atteggiamento deve essere invece di dipendenza completa da Dio; non appena lo avremo [...continua la lettura]

Post meno Recenti

  • VENGA IL TUO REGNO
    di M.R. De Haan  –  Per oltre 1900 i Cristiani hanno continuato a pregare questa preghiera che Gesù aveva insegnato ai suoi discepoli: “Venga il tuo regno, sia fatta la tua volontà in cielo come in terra.” (Matteo 6,10)  –  Questa preghiera non è stata ancora esaudita, nessuno può affermare infatti che si sia, o che ci sia mai stata, pace sulla terra. Anche se consideriamo questa richiesta da un punto di vista puramente spirituale, non possiamo certo affermare che la volontà di Dio sia fatta su questa terra, così come è in cielo. Ciò che vediamo attorno a noi è esattamente il contrario. Ci sono guerre dappertutto e in nessuna epoca c’è mai stato così poco rispetto per le cose di Dio come ai nostri giorni. Eppure sappiamo che questa preghiera verrà esaudita e che […]
  • Roberto Bracco: Venite a me
    Sermone di Roberto Bracco   […]
  • Che devo fare?
    di Roberto Bracco  –  La tua chiesa langue a causa dell’indifferenza spirituale e della mondanità? La vanità, la carne e il peccato hanno preso il posto della consacrazione, dello spirito e della santità? La potenza celeste non si muove e non opera come operava anni addietro, gli ammalati non vengono più guariti e i tormentati liberati? Insomma ti accorgi che la tua chiesa si trova sulla strada dello sviamento o sotto l’oppressione della crisi spirituale? Se ti accorgi chiaramente di questa pericolosa situazione, mettiti all’opera. Molti vedono questo spettacolo di miseria spirituale, ma cercano soltanto di mostrarlo agli altri e poi dicono: “che dobbiamo fare?” Aspettano forse che ” tutti ” si mettano all’opera e perché ognuno aspetta […]
  • Terremoti
    La terra si schianterà tutta: la terra si screpolerà interamente, la terra traballerà violentemente. La terra barcollerà come un ubriaco, vacillerà come una capanna. Il suo peccato pesa su di essa, cadrà e non si rialzerà più. Isaia 24:19-20 Uno dei terremoti più devastanti di questi ultimi tempi si è verificato appena pochi mesi fa, venerdì 11 marzo in Giappone.La scossa di magnitudo 8,9 con epicentro nell’oceano, a 130 Km dalla costa giapponese, ha generato  un gigantesco tsunami con onde alte più di dieci metri, che, come tutti sappiamo, ha avuto un impatto devastante abbattendosi  sulle coste affacciate sul Pacifico…. […]
  • MEFIBOSHET: Riscoprire il valore del patto!
    Studio biblico Scuola Domenicale Adulti –  Domenica 12 Ottobre  –  Testo biblico: 2 Samuele 4:4 – 9:1-13 Introduzione: Un patto si differenzia sostanzialmente da un contratto. Il contratto è l’accordo bilaterale tra due parti e si base sull’interesse, il patto invece è unilaterale e si basa sulla promessa. Il contratto dura per un tempo delimitato e stabilito, il patto dura per sempre. Il nostro rapporto con Dio non è stabilito da un contratto, ma da un patto. Il marito è legato alla moglie da un patto…e viceversa.  Davide era legato a Jonathan da un patto… Tra questi due episodi vi sono circa una ventina di anni:  Mefibosceth ha ora un figlio (9:12) –  Cosa spinge DAVIDE dopo tanto tempo a pensare di “usare bontà”  a “qualcuno della casa di Saul”? “Usare bontà” o “fare […]
  • LE CROCI ECONOMICHE NON HANNO ALCUN VALORE
    di Edwin Raymond Anderson. – Un amico era da poco tornato da un viaggio d’affari in America Centrale. Mentre eravamo insieme a cena, gli chiesi: “Che cosa ti ha colpito di più in questo viaggio?” Abbozzò un sorriso, serrò le labbra pensandoci un attimo, e rispose: “Beh, te lo posso dire in due parole: Le croci economiche”. Lo fissai sorpreso, “Croci economiche?!? Che cosa vuoi dire?” “Arrivai in questo luogo mentre era in corso una delle loro feste religiose più importanti,” mi disse. “Dovunque guardavo, in qualsiasi direzione volgessi il mio sguardo, vedevo croci – croci di tutti i tipi, di tutte le dimensioni, in tutte le strade c’erano croci, dalle più preziose alle più casarecce. Più tardi venni a sapere che era […]

Prossimi Eventi

Dai nostri Culti