Meditazione del giorno: Il vero esame dell’amore

di Elisabeth Elliot – Non è difficile amare le persone quando siamo di buon umore oppure quando attraversiamo circostanze favorevoli. Possiamo infatti essere espansivi e benevoli per molte ragioni: perché godiamo di buona salute o perché stiamo digerendo bene ciò che abbiamo appena mangiato, per esempio, oppure perché il sole splende, le circostanze procedono a nostro favore, e perché vi sono persone buone che ci fanno del bene. La Bibbia è una spada che penetra nei sentimenti più profondi. Essa ci dice che l’esame accurato del nostro amore per i figli di Dio consiste nell’ubbidire a Dio. “Da questo sappiamo che amiamo i figli di Dio: quando amiamo Dio e osserviamo i suoi comandamenti”. (1 Giovanni 5:2). Si tratta di un esame oggettivo e non soggettivo. L’amore, così come è definito dalla Bibbia, si riconosce mediante l’azione piuttosto che mediante un semplice sentimento. Non si tratta, come dichiarò Enrico Alessandro di Scozia, di una “condizione ghiandolare”.

Oggigiorno la maggior parte dei discorsi sull’amore sono sdolcinati e superficiali. Questo tipo di amore non potrà mai superare l’esame biblico. L’amore per le persone va di pari passo con l’amore per Dio: se non si ama il fratello che si vede, come si potrà amare Dio che non si vede? L’amore per Dio richiede sottomissione alla sua disciplina: Egli riprende, Egli ammonisce, Egli raffina con il fuoco e purifica mediante le prove. Amiamo Dio abbastanza da dire sì a tutto ciò? Amiamo gli altri abbastanza da aiutarli a sopportare tutto ciò?

 

“Gesù, Tu sei tutto compassione,

Puro, smisurato amore Tu sei;

Visitaci con la Tua salvezza,

Penetra in ogni cuore fremente.” (Charles Wesley)

I commenti sono chiusi.

Post meno recenti

Crescita spirituale

di Agostino Masdea   –   “Colui che ha cominciato un’opera buona in voi, la porterà a compimento fino al giorno di Cristo Gesù”. (Filippesi 1:6) La Parola di Dio mette il credente davanti all’ineluttabile necessità di un costante cambiamento. Non solo un cambiamento iniziale, alla conversione, ma una trasformazione progressiva operata dallo Spirito Santo nella misura in cui il credente si arrende alla Sua opera.  A Nicodemo Gesù …
Leggi Tutto

GIUSTO IN TEMPO!

di OSWALD J. SMITH  –  Al principio del mio ministerio, ebbi una esperienza che mi fece rendere conto, in una maniera come non mi era mai accaduto prima, della serietà della mia chiamata. Accadde all’improvviso e posso ancora ricordare la chiamata telefonica che mi fece alzare dalla mia indifferenza e correre al capezzale di uno dei miei parrocchiani. – Potreste venire a vedere una donna inferma? – E’’ …
Leggi Tutto

GRANDI INNI: "FORTE ROCCA E' IL NOSTRO DIO".

Il 31 ottobre 1517, Martin Lutero affisse le famose  novantacinque tesi alla porta della cattedrale di Wittenberg, Germania. Questa data è stata definita come il “4 Luglio del protestantesimo”. “Forte Rocca è il nostro Dio” è l’inno più potente del movimento della riforma protestante  di Lutero ed è basato sul Salmo 46. Questo inno è diventato il grido di battaglia del popolo, una grande fonte di forza e …
Leggi Tutto

IL BISOGNO DEL MOMENTO

di BILLY GRAHAM              Il mondo oggi ha ancora un disperato bisogno di risveglio spirituale. É la sola speranza di sopravvivenza della razza umana. In mezzo ai problemi che il mondo deve affrontare, i cristiani sono stranamente silenziosi e impotenti, quasi sopraffatti dalla marea del secolarismo.Eppure, proprio loro sono chiamati ad essere “il sale della terra” (Mt 5,13), che impedisce ad un mondo in decadenza di corrompersi ulteriormente. I …
Leggi Tutto

COMPRA IL CAMPO

di Mike Brown  –   Questo messaggio dovrebbe edifi­carvi e fortificarvi nella fede. Fino a quando saremo in questo mondo avremo sempre combattimenti di fede, e fino a quando saremo in questo corpo dovremo scegliere di camminare per fede e non per visione. Sono un uomo abbastanza ottimista, ma negli ultimi cinque anni ho affrontato dure prove e grandi pressioni che andavano al di là delle mie forze, e proprio …
Leggi Tutto

NON UNIRTI AGLI INFEDELI

di John R. Rice  –  Secondo me non c’è nulla di più importante al mondo per un Cristiano del matrimonio con una persona della medesima fede. Il matrimonio è stato creato da Dio. Esso è un’istituzione santa, stabilita da Dio per il nostro beneficio. L’unione tra uomo e donna è tanto intima o preziosa nella sua continuità che in ammonio tra una persona credente e non credente non …
Leggi Tutto

Argomenti Biblici

COMUNIONE CON DIO

COMUNIONE CON DIO

di George Muller  -  Il Signore mi ha insegnato la verità, che per parecchi anni mi è stata utilissima per ...
Leggi Tutto
LA VIA DELLA COMUNIONE

LA VIA DELLA COMUNIONE

di ROY HESSION  -   La caduta, che è il momento nel quale l’uomo scelse se stesso anziché Dio come centro ...
Leggi Tutto
La nostra comunione è col Padre.

La nostra comunione è col Padre.

di Roberto Bracco  -  E la nostra comunione è col Padre.   1 Giovanni 1:3 La religione è oggi intesa, più che ...
Leggi Tutto
Comunione o Comunella?

Comunione o Comunella?

di Felice Leveque  |  Comunella significa associazione, accordo, specialmente per scopi equivoci. Alcuni suoi sinonimi sono combriccola, combutta, cricca. Anche se ...
Leggi Tutto
Comunione con Lui

Comunione con Lui

di C.H. Spurgeon  -  Se diciamo di avere comunione con lui e camminiamo nelle tenebre, noi mentiamo e non mettiamo ...
Leggi Tutto
CAMMINO' CON DIO

CAMMINO’ CON DIO

di DONALD GEE - La storia di Enoc, descritta per sommi capi in poche righe, ha sempre racchiuso un certo ...
Leggi Tutto

Dai nostri Culti