Meditazione del giorno: Festeggiare e condividere

di Vance Havner – “Andate, mangiate cibi grassi e bevete bevande dolci, e mandate delle porzioni a quelli che non hanno preparato nulla per loro” (Neemia 8:10).  – Durante il periodo di Esdra il risveglio avvenne attorno alla parola di Dio. Il Vangelo non è ne un funerale ne una commedia ma una festa, e noi abbiamo un triplice dovere. Dobbiamo “mangiare i cibi grassi”, ossia nutrirci della solida e sostanziosa dottrina delle Scritture. Dobbiamo anche “bere bevande dolci”. La Parola non è solo fonte di forza ma anche di dolcezza, più dolce del miele. Alcuni credenti sono forti ma non sono dolci.

Dobbiamo anche mandare delle porzioni a quelli che non hanno preparato nulla per loro. Dobbiamo condividere, come fece Sansone, con le sue mani piene di miele fresco preso dalla carcassa di un leone che trovo sulla sua strada.

Dunque il banchetto del Vangelo consiste in forza e dolcezza, ma anche condivisione. Non sperimentiamo pienamente ciò che Dio ha promesso finché non prendiamo parte a tutte e tre. Un vero risveglio, come questo dei giorni di Esdra, sta nel mangiare cibi grassi, bere bevande dolci e mandare delle porzioni a quelli che non hanno preparato nulla per loro.

I commenti sono chiusi.