Meditazione del giorno: Festeggiare e condividere

di Vance Havner – “Andate, mangiate cibi grassi e bevete bevande dolci, e mandate delle porzioni a quelli che non hanno preparato nulla per loro” (Neemia 8:10).  – Durante il periodo di Esdra il risveglio avvenne attorno alla parola di Dio. Il Vangelo non è ne un funerale ne una commedia ma una festa, e noi abbiamo un triplice dovere. Dobbiamo “mangiare i cibi grassi”, ossia nutrirci della solida e sostanziosa dottrina delle Scritture. Dobbiamo anche “bere bevande dolci”. La Parola non è solo fonte di forza ma anche di dolcezza, più dolce del miele. Alcuni credenti sono forti ma non sono dolci.

Dobbiamo anche mandare delle porzioni a quelli che non hanno preparato nulla per loro. Dobbiamo condividere, come fece Sansone, con le sue mani piene di miele fresco preso dalla carcassa di un leone che trovo sulla sua strada.

Dunque il banchetto del Vangelo consiste in forza e dolcezza, ma anche condivisione. Non sperimentiamo pienamente ciò che Dio ha promesso finché non prendiamo parte a tutte e tre. Un vero risveglio, come questo dei giorni di Esdra, sta nel mangiare cibi grassi, bere bevande dolci e mandare delle porzioni a quelli che non hanno preparato nulla per loro.

I commenti sono chiusi.

Meditazione del giorno

  • Meditazione del giorno: Aspettare in silenzio.
    In Devotional
    di Charles E. Cowman  –   “E così, Abrahamo, avendo aspettato con pazienza, ottenne la promessa. (Ebrei 6:15).  Abramo è stato a lungo provato, ma è stato ampiamente ricompensato. Il Signore lo ha provato, ritardando l’adempimento della Sua promessa. Satana lo ha provato tentandolo, gli uomini lo hanno provato con la loro gelosia, diffidenza, e opposizione, Sara lo ha lo ha provato la sua Related posts: Meditazione del giorno: Silenzio assoluto. Meditazione del giorno: La preghiera del pubblicano. Meditazione del giorno; Aspettare con pazienza. Meditazione del giorno: La ricompensa della pazienza.[...continua la lettura]

Post meno Recenti

  • PER LA SUA GRAZIA
    di Agostino Masdea  –  Ma per la grazia di Dio sono quello che sono; e la sua grazia verso di me non è stata vana, anzi ho faticato piú di tutti loro non io però, ma la grazia di Dio che è con me. ( 1 Corinzi 15:10 ) a) Cos’è la grazia? E’ un favore immeritato che ci viene da Dio! Ma è più di questo: E’ la Sua misericordia che esercitata sopra di noi giorno dopo giorno, ci aiuta, ci fortifica, ci avvicina a Cristo, e fa crescere la nostra fede. E’ quell’intervento quotidiano di Dio nella nostra vita come credenti che ci fa realizzare la gioia della vita cristiana. Paolo sta affrontando l’argomento della resurrezione. Egli cita gli Apostoli, Pietro, Giacomo, e tutti coloro ai quali Cristo si è manifestato. Poi dice “Infine, ultimo di tutti, apparve anche a me come […]
  • Promessa per oggi: Ti amo come un padre ama i suoi figli
    “Come un padre è pietoso verso i suoi figli, così è pietoso l’Eterno verso quelli che lo temono.” (Salmo 103:13)  –  Il punto di questa promessa è che Dio Padre ci ama proprio come un padre amorevole ama e ha compassione per i suoi figli. Sono del continuo meravigliato delle analogie che trovo in tutta la Bibbia dove Dio vuole che noi sappiamo che Lui è veramente un Padre per noi! Non solo una “figura paterna”, ma un vero e proprio papà! Qualcuno potrebbe, leggendo questa promessa, pensare ad esperienze negative del passato avute con il proprio padre e rabbrividire al pensiero che Dio potrebbe trattarci allo stesso modo. Credo che questo sia uno degli impedimenti più comuni per molti di noi nell’esperienza del nostro viaggio per conoscere Dio come Padre. È […]
  • CHI, E COSA E’ DIO
    di BILLY GRAHAM  –  Nella Bibbia Dio si rivela in mille maniere e se noi la leggiamo con eguale attenzione e regolarità del nostro giornale quotidiano, saremo informati di Dio  come  del  nostro giocatore di calcio favorito! Come un diamante ha molteplici facce, così gli aspetti della rivelazione di Dio circa Se stesso, sono innumerevoli e riempirebbero degli interi volumi. Ne illustrerò quattro che sembrano i più significativi e che dovremo sempre ricordare. Primo: La Bibbia dichiara che Dio è Spirito. Gesù parlando alla donna del pozzo di Sichar dà questa penetrante definizione: “Iddio è Spirito” (Giov. 4:24). A che pensate quando dite le parole spirito? Quali immagini questa parola suscita in voi? Pensate ad una nube di vapore fluttuante nel cielo? Lo Spirito è uno […]
  • APPELLO ALLA PENTECOSTE
    di THOMAS BALL BARRATT  (1862-1940) – (Fondatore del Movimento Pentecostale in Norvegia)  –  Sia lodato il Signore! Vi sono molti cristiani, sia tra i ministri del Vangelo e sia tra i laici, che pregano per il risveglio ed attendono. Essi hanno già udito il suono di molte acque. Il risveglio sta per venire, il risveglio sta per venire! Alleluia! Quando sarà venuto, molti di coloro che hanno pregato per esso saranno sorpresi. Per essere sincero, non credo che un risveglio inferiore alla potenza pentecostale che scese sui discepoli radunati a Gerusalemme possa essere sufficiente oggi; ma non appena la stessa potenza scenderà sulla Chiesa nel suo assieme, saremo testimoni delle stesse dimostrazioni di cui si legge negli Atti degli Apostoli; sì, delle stesse e finanche di maggiori, […]
  • Una promessa per oggi: Potete riposare sulla Mia promessa di vita eterna.
    “…nella speranza della vita eterna, promessa prima di tutte le età da Dio, che non può mentire.” Tito 1:2  –  Paolo scrisse questo messaggio a Tito duemila anni fa e dopo duemila anni è ancora rilevante quanto lo era quando fu scritto … Possiamo sperare nella promessa della vita eterna che Dio ci ha assicurato prima che il mondo avesse inizio, perché Dio non può mentire. Questa verità è come una solida roccia sulla quale possiamo appoggiarci, a prescindere dal fatto che le nostre emozioni siano d’accordo con essa o meno, perché la promessa è basata sulla fedeltà di Dio, non sulla nostra! Io non so voi, ma per me, è incoraggiante sapere che il mio destino eterno è sicuro non per i miei sforzi, ma perché ho un Padre che è incrollabile nell’impegno […]
  • LA PREGHIERA
    di LEONARD RAVENHILL    –   Il Vangelo Della Preghiera  –   Non v’è niente di più trasfigurante della preghiera. Le persone spesso dicono: “Perché insisti tanto sull’argomento della preghiera?”  La risposta è  molto semplice: perché Gesù stesso lo ha fatto. Potresti cambiare il titolo del Vangelo secondo S. Luca in  “Vangelo della Preghiera”. Esso infatti racconta la vita di preghiera di Gesù. Gli altri evangelisti dicono che Gesù era nel Giordano e lo Spirito discese su di Lui. come una colomba, Luca dice che mentre Egli pregava  lo Spirito discese su di Lui. Gli altri evangelisti dicono che Gesù […]

Prossimi Eventi

Dai nostri Culti