Meditazione del giorno: Infettato dal Peccato

di A.W. Tozer  –  “Infatti il bene che voglio, non lo faccio; ma il male che non voglio, quello faccio” (Romani 7:19).  –  Se consideriamo il grande potenziale morale che Dio diede all’uomo quando lo creò a Sua immagine; quando ci soffermiamo a considerare quanto la gente, nei suoi momenti migliori, sia gentile e pronta a fare qualche sacrificio; quando osserviamo la dolcezza innocente di un bambino o consideriamo l’amore disinteressato e stupendo di una madre, non siamo per niente preparati allo shock della vita reale o alla lettura del giornale.

Quella moglie che sta in piedi con la pistola fumante in mano sopra il corpo del marito appena ucciso – può essere quella la stessa donna che ore prima aveva una faccia radiosa e distesa mentre allattava al seno il suo bimbo? Quel ragazzo che affonda il coltello nel cuore di un ragazzino dall’altra parte della città – può essere quello lo stesso ragazzo che prima di uscire di casa per unirsi alla sua banda dietro l’angolo aveva appena trascorso mezzora a giocare con la sua sorellina o a scherzare con la sua mamma? Quell’uomo che se ne sta seduto in silenzio con la faccia cupa dentro casa in attesa che arrivi il momento in cui dovrà pagare per i crimini fatti contro la razza umana – è quello lo stesso uomo che alcuni mesi fa se ne stava a letto a singhiozzare per il suo amato cagnolino ucciso da una macchina?

Sebbene la vita di una persona ordinaria non sia così drammatica e violenta come quella delle persone citate sopra, tuttavia la sua condotta è assolutamente contraddittoria. È una bandiera in balia del vento ogni giorno; è gentile e crudele, casto e carnale, onesto e disonesto, generoso e avaro; egli brama essere buono ma sceglie di fare il male, desidera conoscere Dio ma gira subito le spalle a Lui, spera di andare in cielo ma si dirige verso l’inferno. È moralmente folle.

Siamo stati tutti infettati da una sorta di follia morale da peccato. Come risultato falliamo nel fare il bene che vorremmo fare e ci ritroviamo a fare il male che invece non vorremmo fare. Solo in Cristo c’è liberazione!

Solo tu, Gesù, puoi guarirmi da questa infezione da peccato.

I commenti sono chiusi.

Post meno recenti

STRANO

Strano che un biglietto da 10 euro sembri tanto grande quando diamo un’offerta, ma tanto piccolo quando siamo alla cassa del supermercato. Strano quanto possano essere lunghe due ore quando siamo seduti in chiesa e quanto siano brevi quando siamo ad una festa. Strano che siamo contenti se in una partita di calcio si va ai supplementari, ma ci infastidiamo se il culto la domenica dura più del …
Leggi Tutto

SEGUIRE GESÙ

di ROBERTO BRACCO  –  Alcuni episodi ricordati con dovizia di particolari, trascendono il loro significato storico per esprimere una lezione spirituale. Questo è uno di quelli perché si propone una lezione di dottrina cristiana che possiamo definire fondamentale e cioè: “Come pervenire alla vita eterna”. Bisogna premettere che “vita eterna” non è sinonimo d’immortalità: tutte le anime sono immortali, ma soltanto quelle che si uniscono a Dio hanno la …
Leggi Tutto

Meditazione del giorno: LA GRANDEZZA DEL VANGELO

di CORRIE TEN BOOM   –  Molto spesso, l’infelicità nella vita cristiana è causata dalla mancanza di comprensione della grandezza del Vangelo.   Il Vangelo non è un qualcosa di circoscritto, ma comprende la vita intera, la storia intera e tutto il mondo. Parte a raccontare dalla creazione per arrivare al giudizio finale e comprende tutto ciò che vi è in questo intermezzo. È una visione completa della …
Leggi Tutto

LA TUA VECCHIA VITA È FINITA E ORA TUTTO È NUOVO IN CRISTO.

Se dunque uno è in Cristo, egli è una nuova creatura; le cose vecchie sono passate; ecco, tutte le cose sono diventate nuove. (2 Corinzi 5:17)  –  Che meravigliosa promessa. La nostra vecchia vita è finita e tutte le cose sono diventate nuove. In questo brano della Bibbia, l’apostolo Paolo non sta parlando della nostra vita naturale, ma della nostra vita spirituale. Quando abbiamo ricevuto il dono di Gesù Cristo …
Leggi Tutto

Ostacolo o benedizione?

Si racconta di un re che pose una pesante pietra in mezzo alla strada maestra e si nascose per osservare chi l’avrebbe rimossa.  Persone di varie classi sociali passarono e raggirarono l’ostacolo, continuando il loro cammino, alcuni biasimando il re per non tener sgombra la strada maestra, ma tutti schivando il lavoro di rimuovere la pietra dalla strada. Finalmente un povero contadino, incamminato verso la città con il …
Leggi Tutto

LA RISCOPERTA DELLO SPIRITO

di JIM CYMBALA  –  Non mi aspettavo che lo Spirito Santo si unisse a me per pranzo, eppure è esattamente ciò che accadde.  Mia moglie Carol era fuori città, così andai in un piccolo bar che mi piace a Long Island. Trovai un tavolo tranquillo contro il muro, ordinai la mia solita insalata e mentre gustavo il mio salutare pranzo iniziai a leggere. Sono abbonato al New York …
Leggi Tutto

LA VITA E IL MINISTERO DI DWIGHT L. MOODY

LA VITA E IL MINISTERO DI DWIGHT LYMAN MOODY – 5 febbraio 1837 – 22 dicembre 1899 Moody disse: “sono l’uomo più sopravvalutato d’America”, ai giornalisti nel 1870 dopo aver tenuto con successo le sue riunioni di risveglio a Philadelphia e a New York. Egli chiamava se stesso “solo un portavoce e l’espressione di una profonda e misteriosa onda di sentimenti religiosi che stava attraversando la nazione.” Ed …
Leggi Tutto

La conversione di Phil Thatcher

A 18 anni ero entrato e uscito tre volte dal riformatorio e a 30 anni avevo passato più tempo in prigione di quanto ne avessi passato fuori. Tutto cominciò quando ero ragazzo. Sono cresciuto in campagna; mio padre era agricoltore e faceva anche il pastore evangelico. Io lo rispettavo e gli credevo. Mi diceva il che il mio vero Padre era in cielo e che mi stava sempre vicino …
Leggi Tutto

Dai nostri Culti