Meditazione del giorno: CHI È IL MIO PROSSIMO ?

di GIOVANNI ROSTAGNO  –  Luca 10:29 –  È quel ferito, chiunque sia, che tu incontrerai oggi sul tuo cammino.   Ma non basterà che tu riconosca più o meno teoricamente nel ferito il tuo prossimo; sarà necessario che il ferito stesso possa dire — a causa della carità che verso di lui ti spinge, del balsamo che tu gli rechi, del lampo di sacrificio che splende nel tuo sguardo — che tu sei stato, che tu sei davvero il suo prossimo. Questo, in fondo, Gesù insegna e vuole nella parabola (leggila fino alle ultime frasi) del buon Samaritano.  Il ferito lo ravviserai facilmente. Ogni uomo, d’altronde, che tu incontri, è in un modo o in un altro un ferito.

Uno è stato ferito dalla miseria. Egli soffre, e le sue sofferenze sono moltiplicate dal fatto che vi sono dei bambini dal volto pallido e dall’occhio spento che soffrono con lui.

Un altro, come quello di cui parla il Cristo, è stato ferito dai ladroni, che lo hanno sfruttato nel suo lavoro, o gli hanno aperto dinanzi la via del male, o nell’ora della tentazione lo hanno adescato, o gli hanno rubato i suoi affetti, le sue speranze, il suo onore, ed hanno fatto scempio dell’anima sua.

Un altro è stato ferito dall’incredulità. Egli aveva creduto con tanto fervore!… Ma poi a poco a poco è penetrata in lui l’indifferenza ; quindi uno scetticismo amaro, quasi beffardo, lo ha vinto. Ora egli non crede più. Gli hanno rubato la fede, gli hanno rubato Iddio!… E anch’egli soffre, poiché quando si strappa da un cuore la fede, rimane sempre, là, una piaga profonda. — Un altro… si è ferito da sé, peccando; e del peccato egli porta sulla fronte o nell’anima le stimmate infamanti.

Orbene, cosa farai tu, incontrando, oggi, il ferito, che potrebbe anch’essere come l’israelita era per il Samaritano   un tuo nemico? Potrà egli dire, stasera, che tu sarai stato veramente il suo prossimo?

I commenti sono chiusi.

Post meno recenti

PECCATORI NELLE MANI DI UN DIO ADIRATO

di Jonathan Edwards . –  Jonathan Edwards nacque nel 1703 e morì nel 1758. Questo sermone fu predicato nel pomeriggio dell’ 8 luglio 1741 ad Enfield, nel Connecticut. I fuochi del risveglio erano iniziati in tutta l’area della nuova Inghilterra mediante il ministero di George Whitefield, ma Enfield, la comunità più malvagia di tutte, non era stata raggiunta. Un servizio speciale era stato convocato da un gruppo di ministri …
Leggi Tutto

Le Condizioni del Discepolato

di WILLIAM MACDONALD – Il vero cristianesimo è un impegno totale verso il Signore Gesù. Il Salvatore non cerca uomini e donne che gli vogliano dedicare le loro serate libere od i loro week-end, o ancora gli ultimi anni della loro vita, quando vanno in pensione. Egli ricerca piuttosto chi gli voglia dare il primo posto nella propria vita. Secondo le parole di Evan Hopkins Egli cerca oggi, …
Leggi Tutto

SETTE PASSI PER TROVARE DIO

di William Booth  –  Lo scritto How to find God di William Booth, fondatore dell’Esercito della Salvezza, presenta la visione di un uomo che per tutta la vita ha amato Dio profondamente. Booth ha amato, oltre Dio, anche gli altri, continuando ad adoperarsi affinché quanti, vivendo nelle tenebre, nella difficoltà e nel peccato, e che avevano bisogno di conoscere Dio, potessero incontrarLo personalmente. Anche oggi per chiunque è possibile nutrire il santo desiderio …
Leggi Tutto

PreghieraDigiuno

« Se voi mi amate, osserverete i miei comandamenti. E io pregherò il Padre, ed Egli vi darà un altro Consolatore… » (Giov. 14 :15-16). Nello studio della dottrina dello Spirito e specialmente quando vogliamo approfondire il soggetto «battesimo con lo Spirito Santo» non dobbiamo trascurare un passo scritturale come questo; le parole di Gesù chiariscono l’argomento e stabiliscono un fondamento sul quale la dottrina stessa deve saldamente …
Leggi Tutto

LA TEOLOGIA DELLA GRAZIA

Un sermone di Roberto Bracco che evidenzia la semplicità dell’Evangelo e l’universalità della salvezza. Ottimo messaggio di evangelizzazione …
Leggi Tutto

POSSO ESSERE CRISTIANO SENZA ANDARE IN CHIESA?

La domanda risulta simpatica riguardo al cristianesimo, ma anche suscita riserve riguardo al frequentare o meno la chiesa. Voglio immediatamente chiarire che si può essere cristiani senza andare in Chiesa, perché la conversione è una esperienza che ha luogo fra il singolo individuo e il Signore Gesù Cristo. È interessante notare nel Nuovo Testamento la varietà di luoghi nei quali le persone presero le loro decisioni di seguire Cristo …
Leggi Tutto

E’ pericoloso "beffarsi" dell’Iddio Onnipotente.

Anche nel dopoguerra continuava ad infierire la persecuzione contro i Pentecostali, perché la circolare Buffarini-Guidi continuava ad essere in vigore, e questo nonostante la Costituzione Italiana, entrata in vigore il 1° gennaio 1948 affermasse nel 19° articolo: ‘Tutti hanno diritto di professare liberamente la propria fede religiosa in qualsiasi forma, individuale o associata, di farne propaganda e di esercitarne in privato o in pubblico il culto, purché non si …
Leggi Tutto

Ancora non hanno il fuoco.

di VANCE HAVNER   –   È vero che la Pentecoste, storicamente, ha avuto luogo una volta per tutte. Così è stato per  il Calvario. Ma ogni individuo deve personalmente appropriarsi del sangue per mezzo della fede e così ogni credente deve riceve per fede lo Spirito per avere potenza.  …
Leggi Tutto

Dai nostri Culti