Meditazione del giorno: Quanto sono pulite le tue mani?

di Warren Wiersbe  –  Leggere Salmo 18:20-29  –  Non importa quanto siano difficili le nostre prove, se abbiamo le mani pulite, Dio le riempirà di benedizioni. “Il Signore mi ha ricompensato secondo la mia giustizia, mi ha reso secondo la purezza delle mie mani” (v. 20). “Perciò il Signore mi ha ripagato secondo la mia giustizia, secondo la purezza delle mie mani in sua presenza” (v. 24). Le mani di Davide erano pulite. I suoi nemici volevano colpirlo – erano coloro che stavano alla corte di Saul e volevano la sua attenzione ed il suo affetto. Essi attaccavano Davide dicendo: “Saul, Davide ha detto questo”, ma Davide non l’aveva mai detto. “Davide sta facendo questo a te”, ma Davide non aveva fatto nemmeno questo. Le mani di Davide erano pulite. Quando le nostre mani sono pulite e stiamo percorrendo le vie del Signore, Dio opererà in nostro favore. Egli ci darà ciò di cui abbiamo bisogno, ci proteggerà e ci tirerà fuori da ogni pericolo.

Dio risponde a noi dal momento in cui noi rispondiamo a Lui. “Tu ti mostri pietoso verso il pio, integro verso l’uomo integro; ti mostri puro con il puro e ti mostri astuto con il perverso” (vv. 25, 26). Noi decidiamo quanto far stare vicino Dio, quanto affetto farci dimostrare. “Egli mi trasse fuori al largo, mi liberò, perché mi gradisce” (v. 19). Il Signore si diletta nei Suoi figli che hanno le mani pulite ed un cuore puro. Integrità è la parola chiave. Davide era un uomo integro mentre Saul era un uomo dall’animo doppio. Aveva una mente ambigua, guardava in due direzioni alla volta. Ma Davide mantenne i suoi occhi sul Signore.

Quando le tue mani sono pulite, non importa quanto sia difficile la vita, Dio ti trarrà fuori da ogni pericolo. Egli ti porterà fuori da ogni prova e ti permetterà di dare gloria al Suo nome quando tutto sarà finito.

Dio ci premia in base alla nostra rettitudine. Stai camminando per le vie del Signore? Se è così, potrai contare sulla Sua protezione e sulla Sua forza. Quando le tue mani sono pulite, Egli è pronto a tirarti fuori dalle tue difficili prove e circostanze.

I commenti sono chiusi.

Post meno recenti

Una promessa per oggi: I MIEI ANGELI SONO ACCAMPATI INTORNO A COLORO CHE MI TEMONO.

Ci sono molti riferimenti nella Bibbia che parlano di angeli e del loro rapporto con il popolo di Dio. Nel Salmo 91:11 leggiamo che Dio comanda ai suoi angeli di prendersi cura di noi. In Ebrei 1:14 angeli sono chiamati “spiriti servitori” per ministrare coloro che sono “eredi della salvezza”. Nella promessa di oggi dal Salmo 34: 7, leggiamo che “l’Angelo del Signore si accampa intorno a coloro che lo temono …
Leggi Tutto

SIA IL VOSTRO PARLARE SI,SI...!

di ROBERTO BRACCO  –  L’esortazione di Gesù’ vuol ricordare ad ogni cristiano la correttezza che deve caratterizzare i propri rapporti con gli uomini. Non servono giuramenti, promesse solenni, dichiarazioni enfatiche; serve soltanto precisione e fedeltà. Il cristiano deve essere riconosciuto per la propria veracità e per la propria correttezza, e tutte, tutte le sue azioni devono dire che egli é un uomo di parola sano e integro nelle sue …
Leggi Tutto

S.O.S.

di Roberto Bracco  –   Nella storia del popolo d’Israele incontriamo un nome che rimane davanti agli occhi dei credenti come un tremendo monito: Roboamo.    E’ scritto di lui: « Quando il regno fu stabilito e fortificato egli, insieme con tutto Israele, lasciò la legge »  (2° Cronache 12:1). Tutto sembrava favorevole ad un avvenire di prosperità e di pace ed invece venne la rovina. Roboamo, come purtroppo hanno fatto …
Leggi Tutto

FOLLA

di R. REED  –   E questo tanto più dovete fare, conoscendo il tempo nel quale siamo; poiché è ora ormai che vi svegliate dal sonno; perché la salvezza ci è adesso più vicina di quando credemmo. La notte è avanzata, il giorno è vicino; gettiamo dunque via le opere delle tenebre, e indossiamo le armi della luce. Camminiamo onestamente come di giorno; non in gozzoviglie ed ebbrezze; non …
Leggi Tutto

Una promessa per oggi: Quando lascerai questo corpo, sarai a casa nella Mia presenza.

ma siamo pieni di fiducia e preferiamo partire dal corpo e abitare con il Signore. (2 Corinzi 5:8) Sono così felice che l’apostolo Paolo abbia fatto questa dichiarazione che ci rivela una promessa molto speciale di Dio. Essere assenti dal nostro corpo significa essere presenti con il Signore! Egli promette di non lasciarci mai e non abbandonarci in questo mondo, e quando sarà il momento per noi di lasciare …
Leggi Tutto

Storie di grandi inni: “COME, THOU FOUNT OF EVERY BLESSING,”

Forse tutti gli inni sono in una certa misura autobiografici, nel senso che rivelano qualcosa dell’esperienza spirituale dell’autore. In alcuni inni, il filo autobiografico è più forte e più marcato. Come nel caso di questo inno battista scritto da Robert Robinson (1735-1790), che mentre era un apprendista barbiere, fu fortemente influenzato dalla predicazione di George Whitefield. In particolare una frase dell’ultima strofa, “incline a vagare, Signore, mi sento incline ad …
Leggi Tutto

Il mantello d'Elia

Sermone di David Wilkerson   –  Il capitolo 2 del secondo libro dei Re contiene uno dei racconti più spettacolari di tutto l’Antico Testamento. Questo passo parla del vecchio profeta Elia e del suo servo Eliseo. Quando inizia il racconto, Dio ha appena informato Elia del fatto che il suo ministero sulla terra è finito. Adesso egli deve attraversare il fiume Giordano, per andare in un certo luogo, dove …
Leggi Tutto

GRANDI INNI: "FORTE ROCCA E' IL NOSTRO DIO".

Il 31 ottobre 1517, Martin Lutero affisse le famose  novantacinque tesi alla porta della cattedrale di Wittenberg, Germania. Questa data è stata definita come il “4 Luglio del protestantesimo”. “Forte Rocca è il nostro Dio” è l’inno più potente del movimento della riforma protestante  di Lutero ed è basato sul Salmo 46. Questo inno è diventato il grido di battaglia del popolo, una grande fonte di forza e …
Leggi Tutto

Dai nostri Culti