Meditazione del giorno: IL DISPERATO BISOGNO DI UN TOCCO

Login

di  CARTER CONLON  (Pastore della chiesa Time Square, N.Y. fondata da D. Wilkerson)  –  Sappiano che Gesù era così ripieno dell’amore di Dio che diede Sé stesso per i bisogni di coloro che a Lui si opposero. Quando la gente si avvicinava alla Sua croce per vituperarlo, puntargli il dito per ammonirlo e per tirare a sorte i Suoi vestimenti, l’unica cosa che uscì dalla Sua bocca fu: “Padre perdona loro perché non sanno quello che fanno” (Luca 23:34). Questo è l’amore di Dio! L’amore perfetto che ci autorizzerà a fare ciò che siamo chiamati a compiere in questa generazione, ossia, amare coloro che ci odiano, per amore delle loro anime.

D’altro canto, colui che teme non è perfetto nell’amore di Dio. Egli è come il cieco che venne toccato da Gesù, ma dopo il primo tocco continuò a vedere gli uomini come alberi che camminavano. “Allora preso il cieco per mano, lo condusse fuori dal villaggio e, dopo avergli sputato sugli occhi e impostegli le mani, gli domandò se vedesse qualcosa. E quegli, alzando gli occhi, disse: «Vedo gli uomini camminare e mi sembrano alberi». Allora gli pose di nuovo le mani sugli occhi e lo fece guardare in alto; ed egli recuperò la vista e vedeva tutti chiaramente” (Marco 8:23-25).Quest’uomo aveva solo una vista parziale e similmente quando noi non abbiamo un cuore disposto a vedere le persone nello stesso modo in cui Dio le vede, siamo portati a fare marcia indietro per via dei loro sguardi duri e della loro intolleranza.  Ma quando l’uomo fu toccato la seconda volta dal Signore, alzò i suoi occhi e vide subito chiaramente tutti gli uomini.Se sei disposto a diventare un testimone di Gesù Cristo, se sei stanco di essere una persona in chiesa ma un’altra fuori dalla chiesa; se dentro di te c’è una voce che grida: “Dio mio, ne ho abbastanza di questa impotenza! Non m’importa di chi mi deride o di chi pensa che abbia perso la testa. Io voglio che la Tua potenza mi dia la forza di proclamare il nome di Cristo Gesù!”. Bene, ho una buona notizia per te: Dio vuole toccarti di nuovo un

I commenti sono chiusi.