Meditazione del giorno: Un indifeso bambino esposto all’ira di Erode

23di George H. Warnock  –   Nella storia di Cristo abbiamo l’esempio più bello di tutti, della debolezza e della follia di Dio. L’incarnazione in sé fu un atto con il quale il Dio Potente di Giacobbe è diventato debole. Ma Dio avrebbe aggiunto un tocco finale per rendere la sua “debolezza” ancora più debole. Il bambino sarebbe nato da una inerme, umile coppia e non avrebbe potuto avere la protezione che la regalità normalmente usufruisce. Questo Bambino indifeso  sarebbe stato affidato alle mani di una giovane donna, una vergine, per essere nutrito e curato fino a diventare adulto. Inoltre, non sarebbe stato appartato in una piccola città della Galilea, ma a causa del decreto dell’Imperatore  la giovane coppia doveva viaggiare fino a Betlemme per essere registrati. Mentre Colui che la promessa diceva  avrebbe schiacciato la testa del serpente nasceva, il serpente aveva il controllo attivo del più potente impero che il mondo aveva mai visto fino a quel momento, e il re avrebbe emesso  un decreto per far uccidere tutti i fanciulli maschi dovunque in Betlemme e nelle zone circostanti. Ignorava il “dio di questo mondo”, che tutto quello che egli ispirava a fare ai suoi malvagi servitori, coincideva  esattamente con il proposito eterno di Dio, e avrebbe contribuito alla distruzione di satana stesso.

Ci sono così tante, tante illustrazioni nella Scrittura della strategia di Dio per la guerra che sembra strano che la Chiesa possa averle perse di vista.  Quando la Chiesa di Cristo realizzerà che Dio non salva con la spada o con la lancia, e che è “Non per potenza né per forza, ma per lo Spirito mio, dice il Signore”?

Dio si diletta sempre con le cose deboli del mondo per ridurre a nulla le cose che sono forti, e la cose spregevoli e disprezzate del mondo per rovesciare la sapienza dei sapienti.

Il Dio potente che tiene sospeso il mondo sul nulla non esita a tenere appeso tutto il peso dei suoi propositi ad un invisibile filo di seta della Sua saggezza!

I commenti sono chiusi.

Post meno recenti

PERCHE’ LE PERSONE SI SVIANO?

di W. H. GRIFFITH THOMAS  –  Durante una riunione di lettura della Bibbia alcuni anni fa affermai che se vi erano 500 sviati che non frequentavano più la chiesa, ognuno di essi aveva iniziato il suo sviamento per aver negletto la lettura della Sacra Scrittura. Dopo la riunione una donna mi disse, «Io non riesco a comprendere come lei può essere così sicuro, che ognuno dei 500 si sia …
Leggi Tutto

CONVERSIONE E CORAGGIO DEL VECCHIO  ZI PEPPE

Uno spaccato di testimonianza del clima religioso nell’immediato dopoguerra. La semplicità di un anziano credente vs. la prosopopea e la teologia di un vescovo cattolico.    (Da una lettera di un pastore battista, di Schiavi d’Abruzzo, a Stefano Testa, un ministro di Los Angeles, California.) Caro fratello Testa, il miglior lavoro in Italia viene fatto dai fratelli pentecostali. Essi prendono di mira una persona e non la lasciano …
Leggi Tutto

Heavy Metal satanista, redento da Cristo.

Se c’era un uomo che apparentemente sembrava irrecuperabile, Kirk Martin è la personificazione di quell’uomo. Pieno di violenza e di odio – dopo aver fatto un patto con il diavolo – solo Dio poteva trovare il modo e la strategia per tirarlo fuori  da quell’ abisso infernale.  “Ho sempre pensato che Dio poteva amare alcune persone, ma non me!” dice Martin. Era il quarto figlio adottivo di una cara …
Leggi Tutto

IL MALE NASCOSTO

di Roberto Bracco   –   Fratello, hai mai esaminato l’attitudine del tuo cuore dopo aver pronunciato un ispirato sermone, o dopo aver reso una testimonianza guidata, o dopo aver elevato una calda preghiera? Hai mai esaminato l’attitudine del tuo cuore dopo aver compiuto una buona opera, o dopo aver fatto una generosa elargizione? Hai mai esaminato l’attitudine del tuo cuore dopo aver ottenuto una vittoria spirituale, o dopo …
Leggi Tutto

Opportunità per il Movimento Pentecostale

Un interessante articolo pubblicato negli anni 70 da “World Pentecostal” e ripreso dal periodico “Risveglio pentecostale”. Sebbene siano passati quasi quarant’anni, risulta di estrema attualità. Il giornale «Time» del 2 aprile di quest’anno apriva una serie speciale di articoli dal titolo: «Alcuni pensieri in seconda dell’uomo». La serie riportava documentazioni impressionanti che dimostravano come nell’ambito del comportamento umano, della religione, dell’educazione e della scienza, vi è oggi un’onda montante …
Leggi Tutto

R.A.Torrey

di  R. A. TORREY –   Una delle storie più strane e più tristi dei fatti del Vecchio Testa­mento è quella di Sansone; essa è anche una delle più istruttive. Sansone era di gran lunga uno degli uomini più noti dei suoi giorni. Davanti a lui erano aperte le più grandi opportunità. Ma dopo un periodo di sorprendenti vittorie, la sua vita si concluse miseramente; e ciò a causa …
Leggi Tutto

This is my King!

Sebbene in rete ci sono infinite versioni di questo video, ci sentiamo di riproporlo perché è un messaggio straordinario che ogni volta che lo si ascolta suscita emozioni meravigliose e si rimane toccati dalla grandezza del nostro Re! “This is my King”… Questo è il mio Re. IL pastore nero S.M. Lockridge parla per sei minuti, in questo famoso sermone, di ciò che Gesù, il nostro Re è …
Leggi Tutto

Consolati per poter consolare

di Agostino Masdea   –   2 Corinzi 1:3-4    “Benedetto sia Dio e Padre del nostro Signore Gesù Cristo, il Padre delle misericordie e il Dio di ogni consolazione, il quale ci consola in ogni nostra afflizione affinché, per mezzo della consolazione con cui noi stessi siamo da Dio consolati, possiamo consolare coloro che si trovano in qualsiasi afflizione.   –    La seconda lettera ai Corinzi …
Leggi Tutto

Dai nostri Culti