Meditazione del giorno: LEVATI, E VA’ A SAREPTA

di Gary Wilkerson  –  Dio disse al profeta Elia di profetizzare che una carestia sarebbe presto arrivata sul paese. Questo compito non avrebbe di certo reso popolare il profeta, ma Elia ubbidì comunque a Dio. Il Signore lo protesse e lo mandò in un luogo che si trovava nei pressi di un ruscello chiamato Kerith. È un bel nome per un ruscello, sebbene non sappiamo se fosse bello come suona.  Tuttavia di lì a poco tempo si prosciugò (leggere 1 Re 17:3-7). Ognuno di noi può sopravvivere molto tempo senza mangiare ma non può vivere molto senza acqua. Quindi m’immagino Elia preoccupato per via del fiume prosciugato, unica sua fonte di ristoro.

Allora la parola dell’Eterno gli fu indirizzata dicendo: “Lèvati e va’ a Sarepta… là ho ordinato a una vedova di provvederti da mangiare” (verses 8-9). Elia, che sembrava avesse davvero poche provviste, ebbe fiducia in Dio e obbedì, ma stava per essere mandato presso una povera vedova. “Egli dunque si levò e andò a Sarepta; come giunse alla porta della città, ecco lí una vedova che raccoglieva legna. Egli la chiamò e le disse: «Va’ a prendermi un po’ di acqua in un vaso perché possa bere” (verso 10).Elia chiese alla vedova dell’acqua ed un pezzo di pane e lei rispose: “Com’è vero che vive l’Eterno, il tuo DIO pane non ne ho, ma solo una manciata di farina in un vaso e un po’ di olio in un orcio” (verso 12).La vedova rispose ad Elia nonostante il suo dolore. Lei e suo figlio stavano morendo di fame quando Elia arrivò e disse: “Dio mi ha mandato qui affinché tu mi dia da mangiare”. Lei, guardando a ciò che aveva a disposizione pensò: “È impossibile!” ma rispose: “ora sto raccogliendo due pezzi di legna, per andare a prepararla per me e per mio figlio; la mangeremo e poi moriremo” (verso 12).

La risposta di Elia fu piuttosto strana: “Non temere; va’ e fa’ come hai detto” (verse 13).

Perché Elia disse così? Perché egli sapeva che Dio non avrebbe abbandonato questa donna ed il suo bambino. Egli sapeva che dal momento in cui avesse obbedito a Dio e aiutato qualcun altro grazie a quel poco che aveva, ella sarebbe stata una benedizione per se stessa. Più avrebbe dato, più Dio avrebbe accresciuto ciò che aveva (leggere i versi 14:16).

Ubbidisci a Dio e vedrai aprirsi le porte del cielo. Dio non ritirerà via da te la Sua mano. Egli brama elargire le Sue benedizioni su di te, per mostrarti il Suo favore.

I commenti sono chiusi.

Post meno recenti

Io benedirò i costruttori di pace e li chiamo miei figli

Beati coloro che si adoperano per la pace, perché essi saranno chiamati figli di Dio. (Matteo 5:9) Come pensi si senta un padre nel vedere i suoi figli litigare in casa sua? Come padre io stesso so quanto dispiacere ho provato quando ho visto i miei figli non andare d’accordo. Il cuore di un padre è per la pace e l’armonia dei suoi figli. Quando penso a questa promessa, sono …
Leggi Tutto

IL VERO AMORE ASPETTA

True love waits         7 BUGIE SULL’AMORE   –    Prendiamo in esame sette bugie sull’amore e scopriremo la verità sul vero amore.   BUGIA N. 1: Il sesso crea fiducia! Una ragazza ci ha scritto la lettera seguente: «Sono alla continua ricerca d’amore. Ma l’unica forma di amore che conosco è quella fisica, il sesso. Nella mia vita sono già andata a letto con   …
Leggi Tutto

Calvario

di John Charles Ryle  –  Probabilmente saprete che il Calvario era un posto poco fuori Gerusalemme, dove il Signore Gesù Cristo, il Figlio di Dio, fu crocifisso. Sul Calvario non sappiamo altro che questo. Ho intitolato questo sermone “Calvario” perché voglio parlarvi delle sofferenze e della crocifissione di Cristo. Temo infatti che ci sia molta ignoranza, nel seno del popolo di Dio, sul soggetto delle sofferenze di Gesù …
Leggi Tutto

Promessa per oggi: Ogni dono buono che tu ricevi viene direttamente dalle Mie mani.

Ogni cosa buona e ogni dono perfetto vengono dall’alto e discendono dal Padre degli astri luminosi presso il quale non c’è variazione né ombra di mutamento. (Giacomo 1:17) Pensa per un attimo a questa promessa per un momento. Dio sta dicendo che qualsiasi cosa buona riceviamo proviene direttamente da lui. Un’alba bellissima, lo scintillio degli occhi di una persona amata, tutto… Tutte le cose buone arrivano dal nostro caro Padre. La Bibbia dice …
Leggi Tutto

I CONDUTTORI

di Roberto Bracco   –   Il Pastore deve essere l’esempio del gregge, ma ciò non esclude che egli possa fallire intorno a molte cose! Se riconosciamo quali Conduttori soltanto coloro che sono “irreprensibili” in senso assoluto della parola, cioè perfetti, dobbiamo attendere pazientemente la venuta del nostro Sommo Pastore. Giacomo, primo Vescovo della chiesa di Gerusalemme, scriveva: “…tutti falliamo intorno a molte cose!”. Egli non si escludeva dalla inesorabile …
Leggi Tutto

La Maddalena ai piedi di Gesù - Testimonianza di Rossana Montesi

Rossana Montesi,  dal cinema a Cristo. E’ stata membro della nostra comunità in Via Anacapri dalla conversione alla morte (2005). Una testimonianza toccante e straordinaria, di come Cristo si rivela e salva chiunque lo cerchi. E’ stata una fiaccola accesa dell’Evangelo portando la luce negli ambienti intellettuali e di spettacolo della capitale. Leggete la sua testimonianza. (A.M.) Ventenne viene scelta dal regista Ferdinando Maria Poggioli nel ruolo di …
Leggi Tutto

IL PANE DELLA VITA

31 Meditazioni sulle verità Evangeliche, Una per ogni giorno del mese Primo giorno – Tutti… Secondo giorno – Il tuo problema Terzo giorno – Sei morto Quarto giorno – Un Salvatore per te Quinto giorno – Che devi fare? Sesto giorno – Assolto Settimo giorno – Nuova nascita Ottavo giorno  – Abbondanza Nono giorno  – Un Salvatore Onnipotente  Decimo giorno – Comunione Undicesimo giorno – La Pace di …
Leggi Tutto

Dai nostri Culti