Fuoco consumante

di F.B. Meyer  –  Egli vi battezzerà con lo Spirito Santo e col fuoco. (Luca 3:16)  –  Molti erano stati battezzati in acqua da Giovanni Battista, ma avrebbero presto ricevuto il battesimo col fuoco. L’acqua non è sufficiente per una natura come la nostra. Giovanni Battista focalizzò le sue parole su qualcuno ben più grande di lui, Gesù, colui che immerge l’anima in un battesimo di fuoco.

Il fuoco pulisce.  Un minerale grezzo può ritrovarsi mescolato ad altri componenti terrestri dai quali bisogna che venga separato. Uno scalpello o un piccone non possono estrarlo. Ma quando viene messo nella fornace il metallo si fonde e fuoriesce. Ecco, il nostro carattere è pieno di impurità e di componenti terrene; ma dal momento in cui vengono messe in contatto con il potere dello Spirito Santo, esse vengono eliminate e cadono. Così noi acquistiamo gradi di purezza ed amore senza i quali saremmo stati inutilizzabili e non idonei per il nostro caro Signore. Non tentare di ripulirti da solo da tali impurità, ma cerca il battesimo dello Spirito Santo ed Egli te ne libererà; perché Egli è come un fuoco consumante.

Il fuoco illumina. – Mi viene da pensare ad un treno espresso notturno che passa attraverso un quartiere industriale della città in cui i forni di fusione sono in pieno funzionamento. Gli occhi dei passeggeri restano folgorati dal loro splendore, i cieli vengono completamente illuminati riflettendone la luce per chilometri. Così, quando lo Spirito viene con potenza alla nostra anima, Egli ci illumina a tal punto da rivelarci Dio, la verità e tutte le cose nascoste ai saggi ed agli intelligenti. È un fuoco che santifica e ci purifica.

Il fuoco infiamma. – Il fuoco si spande su un’area immensa, attirato dal materiale infiammabile. Un fiammifero può accendere un falò che brucerà per ore. Così, quando lo Spirito di Dio tocca un’anima, come una candela spenta, essa comincia ad ardere e da essa la scintilla benedetta può passare da cuore a cuore, da chiesa a chiesa, fino a far ardere un intero continente col fuoco che viene da cielo.

I commenti sono chiusi.

Post meno recenti

R.A.Torrey

 di  R.A. TORREY    –   “La potenza appartiene a Dio”. Pertanto è a disposizione dell’uomo. Vi è una cosa che crea la separazione tra Dio e l’uomo: il peccato. Leggiamo in Isaia: “Ecco, la mano del Signore non è troppo corta per salvare, né il suo orecchio troppo duro per udire; ma sono le nostre iniquità quelle che han posto una barriera fra voi e il vostro Dio; sono i vostri peccati quelli …
Leggi Tutto

IL BUON PASTORE

di GEORGE WHITEFIELD  –  Sermone d’addio (L’ultimo sermone predicato a Londra, mercoledì 30 agosto 1769 prima della sua ultima partenza per l’America) “Le mie pecore ascoltano la mia voce, io le conosco ed esse mi seguono; e io do loro la vita eterna e non periranno mai, e nessuno le rapirà dalla mia mano” (Giovanni 10:27-28).   – È un detto comune e, io credo, giusto, quello che …
Leggi Tutto

RISVEGLIATI ….

da un sermone predicato dal past. Agostino Masdea  nella chiesa di via Anacapri nel 1998. i) E’ un appello che lo Spirito rivolge oggi alla Chiesa. E’ un appello per questo tempo indirizzato a ogni singolo credente. E’ una necessità impellente per il popolo di Dio, ed è una esigenza improrogabile per la vita della chiesa. E la parola dell’Eterno fu rivolta a Giona, figlio di Amittai, dicendo: “Lèvati …
Leggi Tutto

Leonard Ravenhill

VIDEO –   “Siamo disposti a bere dalla Sua coppa?”   –   Un altro sermone di Leonard Ravenhill che tratta di un tema fondamentale specialmente in questi giorni di caos e corruzione nella Chiesa, il risveglio! Tutti lo vogliono, ma nessuno prega per averlo, tutti ne parlano ma nessuno lo vuole, per avere un risveglio bisogna pagare un prezzo tremendo, un prezzo che lo stesso Gesù ha …
Leggi Tutto

IL MIO AMICO E PADRE PERFETTO

di Nicky Cruz  –  Ancora oggi sono un piccolo bimbo sofferente dentro di me, e Dio è ancora mio Padre. Ovunque vada, mi assicuro che cammini affianco a me, che mi tenga la mano e mi conduca. Quando inciampo e cado, Egli si protende verso me e mi rialza. Scuote la polvere dalle mie vesti, bacia le ferite e poi prosegue con me lungo il cammino. Quando faccio …
Leggi Tutto

LA COSTANZA NELLA FEDE

di T. A. SPARKS   –  Poi Elia disse ad Acab: «Risali, mangia e bevi, poiché già si ode un rumore di grande pioggia». Acab risalì per mangiare e bere; ma Elia salì in vetta al Carmelo; e, gettatosi a terra, si mise la faccia tra le ginocchia, e disse al suo servo: «Ora va’ su, e guarda dalla parte del mare!» Quegli andò su, guardò, e disse: …
Leggi Tutto

Argomenti Biblici

cross-and-fire

APPELLO ALLA PENTECOSTE

di THOMAS BALL BARRATT  (1862-1940) – (Fondatore del Movimento Pentecostale in Norvegia)  -  Sia lodato il Signore! Vi sono molti cristiani, sia tra i ministri del Vangelo e sia tra ...
Leggi Tutto
folla

ABBIAMO BISOGNO DI UN RISVEGLIO DELLA PENTECOSTE

di J. FLOYD WILLIAMS   -  I primi cristiani che fidavano interamente nella potenza dello Spirito Santo videro risultati meravigliosi e furono invincibili. L’idolatria fu frantumata; i templi pagani si ...
Leggi Tutto
SIGNORE, MANDA IL VENTO DI UNA NUOVA PENTECOSTE!

SIGNORE, MANDA IL VENTO DI UNA NUOVA PENTECOSTE!

Mercoledì 16 Mag, 2012 – dalla rubrica “Fire In My Bones” di  J. Lee Grady –  CHARISMA MAGAZINE. Dodici anni fa un uomo d'affari sudafricano, Graham Power, sentì Dio spingerlo ...
Leggi Tutto
CRISTIANI INFUOCATI

CRISTIANI INFUOCATI

di Agostino Masdea  -  Ci sono molte figure nella Parola che rappresentano lo Spirito Santo: l’olio, il vento, la colomba, il fuoco. A Pentecoste, due di questi simboli, il fuoco e ...
Leggi Tutto
Ehi Dio! Ci sei?

Ehi Dio! Ci sei?

di Frank Foglio  -  Bellissima testimonianza di una famiglia italiana emigrata in America   -  Era 1925 la mia famiglia; la famiglia Foglio, italiani emigrati in America del nord in Pennsylvania, ci ...
Leggi Tutto
IL LAVORO NASCOSTO

IL LAVORO NASCOSTO

di DON MALLOUGH -  "Andrea, fratello di Simon Pietro, era uno dei due che avevano udito Giovanni e avevano seguito Gesù". - Giovanni 1:40  -   È strano come lo scrittore di ...
Leggi Tutto

Dai nostri Culti