Meditazione del giorno: Amato ma perduto.

di CHARLES STANLEY  – Perché Dio ha tanto amato il mondo, che ha dato il suo unigenito Figlio, affinché chiunque crede in lui non perisca, ma abbia vita eterna. Infatti Dio non ha mandato suo Figlio nel mondo per giudicare il mondo, ma perché il mondo sia salvato per mezzo di lui.  (Giovanni 3:16-17)

1 . Tutti gli esseri umani iniziano la vita come “perduti”.  Essendo il primo uomo, Adamo diventa il rappresentante della razza umana. Quando peccò contro Dio (Genesi 3), il suo spirito divenne spirito di ribellione e peccaminosità. (Romani 5:12) Quella “natura peccaminosa”, che è stata trasmessa  ad ogni generazione, determina il nostro essere “perduti”. Né le nostre azioni, né il fattore dell’amore di Dio sono.

2 . L’uomo è morto nei falli e nei peccati. (Efesini 2:1) Quando Adamo peccò, la sua relazione con Dio morì. Noi, suoi discendenti, siamo nati in quella condizione.  Anche se siamo fisicamente vivi,  dal momento della nascita, il nostro spirito – l’unica parte di noi che può relazionarsi con Dio – è morto .

3. Siamo esseri eterni. Perché siamo stati fatti a immagine di Dio, la nostra anima è eterna. Ma la Scrittura ci dice che coloro che rifiutano Cristo come Salvatore periranno. ( Giovanni 3:16) Questo non significa annientamento, significa che il “perduto” vivrà in eterno, ma eternamente separato da Dio .

4 . È necessaria una nuova nascita. (1 Pietro 1:3) Per poter avere una relazione con Dio è necessario che la parte che in noi è morta a Dio (lo spirito), diventi viva. Quando mettiamo la nostra fiducia in Gesù, la stessa vita di Dio nasce in noi, e da esseri spiritualmente morti e perduti,  a esseri vivi e salvati.

Dio, per l’amore verso noi, ha provveduto proprio ciò che avevamo bisogno – un Salvatore.  Diffondi questa verità.

I commenti sono chiusi.

Post meno recenti

FUOCO SPIRITUALE

Samuel Chadwick  –  ” Il nostro Dio è un fuoco consumante”. Il simbolo scelto della Sua presenza è il fuoco acceso sulla terra, e il segno preferito della Sua approvazione è la fiamma che consuma il sacrificio. Patto e sacrificio, santuario e consacrazione, erano santificati ed approvati con la discesa del fuoco celeste. “Dio che risponde per mezzo della fiamma di fuoco; Lui è Dio!” Gesù è venuto …
Leggi Tutto

ED ORA CHE INDUGI....LEVATI!

di Agostino Masdea   –  Or un certo Anania, uomo pio secondo la legge, al quale tutti i Giudei che abitavan quivi rendevan buona testimonianza, venne a me; e standomi vicino, mi disse: Fratello Saulo, ricupera la vista. Ed io in quell’istante ricuperai la vista, e lo guardai. Ed egli disse: L’Iddio de’ nostri padri ti ha destinato a conoscer la sua volontà, e a vedere il Giusto, e a …
Leggi Tutto

HO FINITO LA CORSA...

di Agostino Masdea   –  Messaggio predicato il 9 Novembre 2000 in occasione del funerale della sorella Anna Bracco, moglie del pastore Roberto Bracco, fondatore della nostra comunità. i) Vogliamo in questo giorno particolare benedire il Signore e siamo qui per dare il nostro ” arrivederci ” alla nostra cara sorella. Vogliamo anche  manifestare il nostro affetto e il nostro sentimento cristiano ai figli, ai parenti tutti. Le nostre …
Leggi Tutto

ESPERIENZE: ESSERE RIPIENI DELLO SPIRITO SANTO

di SMITH WIGGLRSWORTH – Prima di parlare della dottrina parliamo delle esperienze. All’epoca in cui il numero dei discepoli cominciava ad aumentare, gli apostoli presero la decisione di non occuparsi più del servizio delle tavole, per potersi consacrare totalmente alla preghiera e al ministerio della Parola. E’ importante che tutti i ministri di Dio siano continuamente in preghiera e si nutrono costantemente delle verità della Scrittura. Nessuno può …
Leggi Tutto

Ancora non hanno il fuoco.

di VANCE HAVNER   –   È vero che la Pentecoste, storicamente, ha avuto luogo una volta per tutte. Così è stato per  il Calvario. Ma ogni individuo deve personalmente appropriarsi del sangue per mezzo della fede e così ogni credente deve riceve per fede lo Spirito per avere potenza.  …
Leggi Tutto

A PROPOSITO DI TATUAGGI

di Alejandro Seibel  –   “Non vi farete incisioni nella carne… né vi farete tatuaggi addosso. Io sono il SIGNORE”  (Lev. 19, 28)  –    La Diodati riporta : “Non vi fate alcuna tagliatura nelle carni … e non vi fate bollatura alcuna addosso. Io sono il Signore”. Tatuaggi, incisioni, “piercing” (dal verbo inglese “to pierce”, lett. Traforare, pratica indicante la perforazione della pelle allo scopo di inserirvi oggetti …
Leggi Tutto

Argomenti Biblici

cross-and-fire

APPELLO ALLA PENTECOSTE

di THOMAS BALL BARRATT  (1862-1940) – (Fondatore del Movimento Pentecostale in Norvegia)  -  Sia lodato il Signore! Vi sono molti cristiani, sia tra i ministri del Vangelo e sia tra ...
Leggi Tutto
folla

ABBIAMO BISOGNO DI UN RISVEGLIO DELLA PENTECOSTE

di J. FLOYD WILLIAMS   -  I primi cristiani che fidavano interamente nella potenza dello Spirito Santo videro risultati meravigliosi e furono invincibili. L’idolatria fu frantumata; i templi pagani si ...
Leggi Tutto
SIGNORE, MANDA IL VENTO DI UNA NUOVA PENTECOSTE!

SIGNORE, MANDA IL VENTO DI UNA NUOVA PENTECOSTE!

Mercoledì 16 Mag, 2012 – dalla rubrica “Fire In My Bones” di  J. Lee Grady –  CHARISMA MAGAZINE. Dodici anni fa un uomo d'affari sudafricano, Graham Power, sentì Dio spingerlo ...
Leggi Tutto
CRISTIANI INFUOCATI

CRISTIANI INFUOCATI

di Agostino Masdea  -  Ci sono molte figure nella Parola che rappresentano lo Spirito Santo: l’olio, il vento, la colomba, il fuoco. A Pentecoste, due di questi simboli, il fuoco e ...
Leggi Tutto
Ehi Dio! Ci sei?

Ehi Dio! Ci sei?

di Frank Foglio  -  Bellissima testimonianza di una famiglia italiana emigrata in America   -  Era 1925 la mia famiglia; la famiglia Foglio, italiani emigrati in America del nord in Pennsylvania, ci ...
Leggi Tutto
IL LAVORO NASCOSTO

IL LAVORO NASCOSTO

di DON MALLOUGH -  "Andrea, fratello di Simon Pietro, era uno dei due che avevano udito Giovanni e avevano seguito Gesù". - Giovanni 1:40  -   È strano come lo scrittore di ...
Leggi Tutto

Dai nostri Culti