Meditazione del giorno: UN ALTRO SPIRITO

di Gary Wilkerson    –  “Ma il mio servo Caleb, poiché è stato animato da un altro spirito…” (Numeri 14:24).  –  Cosa c’era in Caleb da far dire alla Bibbia che aveva uno spirito diverso?  Sei un uomo o una donna di Dio che ha fame e sete e grida a Dio: “Rendimi un uomo o una donna con uno spirito diverso”? Oppure se un cristiano di quelli ordinari, disposto a vagare nel deserto, disposto soltanto a spendere la tua vita nella mediocrità?  Cosa c’era in Caleb e Giosuè che li differenziava? Perché avevano un altro spirito? Cosa rende diversi un uomo o una donna animati da un altro spirito? Perché costoro non sembrano ordinari? Cos’hanno, e perché alcuni di noi non ce l’hanno? In che modo questi uomini e donne hanno ricevuto questo spirito diverso? E la domanda più importante di tutte, come posso io riceverlo?

Un giovane nella nostra chiesa si è disposto con tutto il cuore a seguire Gesù. Quando sono con lui, dico fra me e me: “Gesù, voglio lo stesso tipo di spirito assetato che ha questo giovane. Voglio di più di quel fuoco di quella unzione, di quella purezza e santità”.Questo giovane dice: “Sono determinato a seguire Gesù, non con la mia forza ma nella potenza dello Spirito Santo”. Il suo cuore mi dice: “Ho deciso di camminare con mani e cuore puri”. In un’età di compromessi, lui è determinato a mantenere lo sguardo su Gesù. Quando gli altri intorno a lui sono disposti a mettere su uno show con fumo e specchi per attirare una grande folla, lui grida: “Signore, non voglio questo. Sì, voglio vedere migliaia di gente salvata, ma io ho fame di più di Te”.Quando mi ritrovo con questo giovane animato da uno spirito diverso, vengo provocato a gelosia. Lo Spirito Santo ci consente di essere gelosi o invidiosi di qualcuno che ha più di Gesù!

I commenti sono chiusi.