Meditazione del giorno: Il Libro Perfetto

di Warren Wiersbe  –  Salmo 119:129-136  –  Hai mai dovuto far fronte a problemi come la monotonia, l’oscurità e l’aridità? Alcuni giorni ci sembrano particolarmente tediosi, ripetitivi e banali. Spesso ci troviamo anche a vivere giornate buie chiedendoci continuamente cosa stia succedendo o cosa Dio stia facendo. A volte sperimentiamo anche l’aridità, ci sentiamo così aridi spiritualmente, affamati, assetati.

Qual’è la risposta alla monotonia? La parola di Dio! “Le tue testimonianze sono meravigliose; perciò l’anima mia le osserva” (v. 129). La vita non può affatto essere monotona se leggiamo ed ubbidiamo alla Bibbia. Essa può far si che le cose ordinarie della vita diventino straordinarie e meravigliose. Quando le nostre menti ed i nostri cuori vengono riempiti con la scrittura, ogni cosa che vediamo ci appare diversa.

Qual’è la risposta all’oscurità? “La rivelazione delle tue parole illumina; rende intelligenti i semplici” (v. 130). Rivelazione fa riferimento alla Parola di Dio che si lascia scoprire, palesare e che si rivela a noi. Dal momento in cui essa si rivela a noi, ci illumina. Se oggi ti ritrovi nell’oscurità, leggi la tua Bibbia ed Essa ti riporterà la luce.

Qual’è la risposta all’aridità? A volte ci sentiamo così aridi e bisognosi. “Apro la bocca e sospiro, per il desiderio dei tuoi comandamenti” (v. 131). La Parola di Dio è come aria fresca quando ci sentiamo oppressi, come acqua fresca quando siamo assetati, come cibo quando siamo affamati.

Se stai vivendo un giorno monotono, buio o arido, rivolgiti alla Parola di Dio. Le Sue verità faranno risplendere la tua anima, le Sue promesse ti incoraggeranno. Dio ci ha donato la Sua Parola per venire incontro ai nostri bisogni. Dunque, quando verrà il giorno dello scoraggiamento, ciba la tua mente ed il tuo cuore con la Parola di Dio.

I commenti sono chiusi.

Post meno recenti

L'AMORE È BENIGNO

di DAVID SKELTON  –  L’ amore è paziente, è benigno. 1 Corinzi 13:4   –   L’amore non è solo passivo che sopporta ogni attacco, ma è anche attivo e fa opere benigne. Matthew Henry, commentando «L’amore è benigno» dice: «Esso è pronto a fare il bene, cerca di essere utile, non coglie solamente l’opportunità quando gli si presenta, ma la cerca». L’amore sarà sempre pronto ad agire. Questo …
Leggi Tutto

COSA VUOL DIRE “ESSERE SALVATO”.

Perché Dio ha tanto amato il mondo, che ha dato il suo unigenito Figlio, affinché chiunque crede in lui non perisca, ma abbia vita eterna. Infatti Dio non ha mandato suo Figlio nel mondo per giudicare il mondo, ma perché il mondo sia salvato per mezzo di lui. (Giovanni 3: 16-17 )   –   Gesù pronunciò queste parole in una conversazione con un importante personaggio religioso del suo …
Leggi Tutto

Noi sappiamo...Se sapete queste cose, siete beati se le fate... (Giovanni 13:17)

Noi siamo fra coloro che vogliono essere ignoranti. Chiudiamo gli occhi per non vedere e serriamo le orecchie per non udire. Non è vero che non conosciamo, non è vero che siamo privi di rivelazione. La volontà di Dio ci è stata rivelata e noi sappiamo quello che dobbiamo fare, ma cerchiamo di dimenticare quello che sappiamo e di ignorare quello che conosciamo. La povertà spirituale che ci …
Leggi Tutto

GRANDI INNI: "BLESSED ASSURANCE" (GARANZIA BENEDETTA )

Fanny Crosby, compositrice di inni, era rimasta cieca quando aveva sei settimane di vita, per delle cure mediche sbagliate. Fanny Crosby nel corso della sua lunga vita (morì all’età di 95 anni) scrisse più di ottomila testi di canzoni gospel. Spesso i temi per i testi venivano suggeriti a Fanny Crosby da ministri che la andavano a trovare e che desideravano avere una nuova canzone su un soggetto …
Leggi Tutto

QUANDO GESU' PENETRA IN UNA PRIGIONE

Era l’inverno di guerra 1939-40. Ecco che cosa poté fare la grazia di Dio, fra le più crudeli scene dell’odio umano. Un ingegnere finlandese, ben conosciuto, narra i fatti seguenti: Avevamo riconquistata una città che i nemici ci avevano presa. In quell’occasione ebbi da custodire un buon numero di prigionieri russi: sette di essi dovevano esser fucilati la mattina seguente. Non dimenticherò mai la domenica che precedette quell’esecuzione …
Leggi Tutto

IL PERICOLO DELL’INSODDISFAZIONE

di AGOSTINO MASDEA  –   Infatti io so che in me, cioè nella mia carne, non abita alcun bene, poiché ben si trova in me la volontà di fare il bene, ma io non trovo il modo di compierlo. Infatti il bene che io voglio, non lo faccio; ma il male che non voglio, quello faccio… O miserabile uomo che sono! Chi mi libererà da questo corpo di morte? Io rendo grazie …
Leggi Tutto

IL TIPO DI PREGHIERA CHE AZIONA LE RUOTE DEL RISVEGLIO

di  SIDLOW BAXTER  –  Abbiamo bisogno di un risveglio di preghiera di intercessione tra il popolo di Dio. Non preghiamo abbastanza. Oltre ad intensificare la loro vita privata di preghiera, i cristiani dovrebbero unirsi in gruppi per aggrapparsi a Dio e promuovere un risveglio nella propria terra e in ogni altro paese. Il nostro più pressante bisogno è di chiedere a Dio di dare più potenza nella preghiera a …
Leggi Tutto

IO SO CHE IL MIO REDENTORE VIVE

di Agostino Masdea   –   Ma io so che il mio Redentore, vive e che alla fine si leverà sulla terra. Dopo che questa mia pelle sarà distrutta, nella mia carne vedrò Dio. Lo vedrò io stesso; i miei occhi lo contempleranno, e non un altro. Il mio cuore si strugge dentro di me. (Giobbe 19:25-27) – Giobbe, un uomo provato, in estrema difficoltà, prigioniero della sofferenza. a. – Il libro di Giobbe …
Leggi Tutto

Dai nostri Culti